prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 3°

venerdì, 24 febbraio 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Alta Versilia

Cultura: ecco i primi appuntamenti in programma a primavera

venerdì, 17 febbraio 2017, 15:43

Dopo il successo di partecipazione per i tavoli della cultura del Comune di Stazzema a cui hanno partecipato numerose associazioni da tutta la Versilia che si occupano di escursioni ambientali, di mostre, di arti figurative, associazioni che hanno a cuore lo sviluppo dei paesi e la cultura locale, associazioni di approfondimento storico e sulla memoria, associazioni musicali, ma anche operatori del settore turistico e imprenditori nel campo della cultura, primi appuntamenti per la cultura a Stazzema per la primavera: già in programma al Palazzo della Cultura in Cardoso un doppio appuntamento con la musica il 29 aprile con il “Concerto di Primavera” dell’Associazione Nuova Filarmonica Santa Cecilia di Farnocchia ed il 30 aprile con la Corale di Stazzema che ospiterà alcune corali versiliesi per il primo appuntamento di una Rassegna delle corali della Versilia e non solo. La Filarmonica Santa Cecilia di Farnocchia è stata fondata nel 1850 ed ha una lunghissima tradizione. Sempre nel mese di aprile si svolgerà la manifestazione NEL SEGNO DEL GENIO, rassegna di disegno e pittura dedicata ai bambini delle Scuole dell’Infanzia dei quattro comuni della Versilia Storica a cura della Associazione La Fenice di Pietrasanta giunta alla XI edizione e vedrà , come di consueto, la partecipazione dei bambini delle scuole di  Stazzema, Pietrasanta, Forte dei Marmi e Seravezza .La manifestazione si ricollega idealmente al genio pittorico di Giotto di Bondone ( il pastorello che disegnava a mano libera la natura circostante ),  ideata per esaltare la prima forma di comunicazione dell’individuo dandogli la possibilità di esprimersi attraverso il linguaggio artistico. Per l’estate intanto fervono i preparativi insieme agli allievi di Nerina Simi  per la mostra “LA SIGNORINA, la maestra Nera Simi e i suoi allievi” al Palazzo della Cultura nella frazione di Cardoso che sarà inaugurata il 15 Luglio e sarà visibile fino al 20 Agosto 2017.

“La cultura per il Comune di Stazzema”, commenta l'assessore Vincenti, è l’elemento cardine di una strategia di sviluppo e di crescita per il territorio,  la chiave di una crescita anche economica del nostro Comune. La cultura significa anche preservare la memoria dei nostri luoghi senza rinunciare ad uno sguardo verso ciò che succede anche in tutto il mondo. Non dobbiamo creare una distinzione tra tante culture: abbiamo un patrimonio musicale favoloso che dobbiamo valorizzare oltre a tanti artisti che hanno soggiornato e continuano a scegliere Stazzema. Dobbiamo riscoprire tutto questo e valorizzarlo, facendone strumento di crescita per tutti. Ogni quindici giorni vogliamo che ci sia un evento che faccia vedere la vitalità di questo territorio”. 


Questo articolo è stato letto 135 volte.



gesam2016


salani

il Panda


Prenota questo spazio!


Terigi auto 2014-15


Prenota questo spazio!


Franco Mare


Altri articoli in Alta Versilia


giovedì, 23 febbraio 2017, 15:07

Festa della donna: una settimana di iniziative a Seravezza

Numerosi gli appuntamenti promossi dall’assessorato alla promozione e valorizzazione del territorio, dal settore politiche giovanili del comune di Seravezza e dalla biblioteca comunale per la ricorrenza dedicata alle donne


giovedì, 23 febbraio 2017, 15:05

Volontariato: contributi per 520 mila euro alle associazioni che si consolidano e fanno squadra

Contributi alle associazioni di volontariato che stringono rapporti più stretti con il territorio e le comunità locali, con particolare attenzione alle fasce giovanili. Li mette a disposizione il Cesvot


alfrun


giovedì, 23 febbraio 2017, 15:03

Decoro: controlli più rigidi e sanzioni contro i bisognini dei cani

Controlli più rigidi e sanzioni in arrivo per i proprietari di cani che non rispettano le disposizioni in materia. L’iniziativa rientra nelle azioni per il decoro degli spazi pubblici e di cui fanno parte anche le attività di monitoraggio legate all’abbandono dei rifiuti


mercoledì, 22 febbraio 2017, 14:34

Caso Le Poiane: prende forza l'ipotesi di avvelenamento da cibo

Resta ancora un mistero la morte dei due giovani migranti nigeriani ospitati nell'agriturismo Le Poiane di Stazzema. I corpi di Maxwel Emiantor e di Olaide Adeniyi saranno sottoposti ad esame autoptico nella giornata di oggi a Lucca


Prenota questo spazio!