prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

lunedì, 20 novembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Alta Versilia

12 nuovi migranti in arrivo ad Azzano di Seravezza

lunedì, 17 luglio 2017, 16:01

di riccardo cavirani

Nuovi migranti in arrivo in Versilia. Una struttura privata, in questo caso una casa sfitta, accoglierà alcuni profughi nel giro di breve tempo: per la precisione, si tratterebbe di un immobile situato nella frazione di Azzano, nel comune di Seravezza. La voce in paese si è già diffusa velocemente, visto anche il numero degli ospiti, che dovrebbe essere di circa 10-12 unità: un numero elevato in rapporto agli abitanti della frazione di Azzano.
La prefettura è infatti alla continua ricerca di immobili per sistemare i profughi: ogni comune della Versilia e della provincia di Lucca dovrà fare la sua parte ed accogliere una certa quota di richiedenti asilo, il ministero dell'interno ha alzato l'asticella portando il rapporto a quasi tre migranti ogni mille abitanti circa.

Quasi tutti i comuni della Versilia saranno quindi obbligati ad ampliare il numero di profughi accolti al momento, anche perché altrimenti il sistema rischia il collasso: le amministrazioni comunali non hanno quasi nessun potere in merito e vengono regolarmente scavalcate in un rapporto che avviene direttamente tra prefettura, associazioni di volontariato e cooperative e proprietari di strutture private.
La situazione è di totale emergenza ed i numeri sono in continua crescita: stando ad alcuni dati in provincia di Lucca alla metà del 2017 era già presente un numero di profughi pari al totale del numero di migranti accolti nella provincia nel 2016. E gli sbarchi continuano. Per questo il 2 maggio 2017 è stato emanato dalla prefettura un secondo documento per ampliare la ricerca di immobili dal titolo "avviso di manifestazione di interesse per l'individuazione di strutture da destinare alla prima accoglienza di cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale".

Nel nuovo avviso si legge che la prefettura, non trovando ancora un adeguato numero di strutture per ospitare il flusso di migranti che arrivano in Italia, continua l'opera di reperimento di nuovi immobili: "tutti gli interessati a rendere disponibili stabili potenzialment idonei ad ospitare i suddetti cittadini stranieri possono rendere nota la loro disponibilità contattando i soggetti (associazioni e/o cooperative sociali) [...] che già operano con questa prefettura. Si precisa al riguardo che saranno oggetto di interesse immobili anche di piccole dimensioni (possibilmente con entrata indipendente) in grado di ospitare 5-10 persone, ovvero stabili di medie dimensioni (palazzine con più appartamenti, case coloniche, strutture ricettive, ex uffici) da destinare all'ospitalità di nuclei di persone più numerosi. Gli immobili potranno essere indifferentemente ubicati all'interno di aree urbane o extraurbane, purchè siano raggiungibili con automezzi di uso comune, e dovranno essere preferibilmente situati nei seguenti comuni della provincia di Lucca: Altopascio, Barga, Borgo a Mozzano, Camaiore, Careggine, Capannori, Forte dei Marmi, Fosciandora, Massarosa, Montecarlo, Pietrasanta, Porcari, San Romano in Garfagnana, Seravezza, Villa Collemandina e Viareggio".

Non più solamente grandi strutture ricettive od immobili di proprietà di associazioni di volontariato: ormai il business dell'accoglienza punta sempre di più ad ingolosire anche il privato cittadino. In tempi di magra, con il peso di una casa sfitta che costa qualche centinaio di euro di tasse, perché non mettere a disposizione della prefettura e delle cooperative il proprio immobile per fare cassa con qualche decina di euro a migrante?



Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


Prenota questo spazio!


Terigi auto 2014-15


Prenota questo spazio!


Altri articoli in Alta Versilia


alfrun


domenica, 19 novembre 2017, 15:05

Viaggio per la pace in Germania

Una delegazione del Comune di Stazzema e della Associazione Martiri di Sant'Anna in Germania per sottoscrivere un impegno per un gemellaggio con la Città di Moers che da dieci anni porta Giovani al Parco Nazionale della Pace. L'assessore Serena Vincenti: 'Oggi mettiamo un piccolo mattone per l'Europa non per elevare un...


sabato, 18 novembre 2017, 11:26

Migranti: a Ripa il secondo incontro pubblico sulle buone pratiche dell’accoglienza

Si tiene lunedì 20 novembre alle ore 21 nella sala riunioni della Croce Rossa di Ripa il secondo incontro pubblico del ciclo promosso dall’Amministrazione Comunale di Seravezza per approfondire con i cittadini, le forze politiche e le associazioni attive sul territorio i temi dell’accoglienza ai migranti


Prenota questo spazio!


venerdì, 17 novembre 2017, 13:17

Alpini in festa per celebrare i nove anni di attività della Fanfara "Tenente Giorgio Giannaccini"

Alpini in festa domenica 19 novembre a Pozzi per i nove anni della Fanfara "Tenente Giorgio Giannaccini". Una giornata di fraterna convivialità che si apre alle 10 con la celebrazione della santa messa nella chiesa dei SS. Leonardo e Guido


giovedì, 16 novembre 2017, 14:51

Blitz antidroga dei carabinieri, in manette un 34enne albanese

Questa mattina, alle prime luci dell’alba, i carabinieri della compagnia di Viareggio hanno effettuato un’operazione antidroga sul territorio di competenza ed hanno arrestato un cittadino albanese di 34 anni, K.E., ritenuto responsabile di gestire una fiorente attività di spaccio di cocaina


martedì, 14 novembre 2017, 14:18

Piani di Bacino, prosegue il percorso partecipativo

Il percorso partecipativo sui Piani di Bacino ha preso avvio dopo la presentazione pubblica del 17 luglio, articolandosi in due diversi incontri – rispettivamente con le associazioni ambientaliste, culturali e del territorio e con le rappresentanze istituzionali, sindacali, politiche, economiche, professionali e di categoria – al fine di acquisire contributi...


martedì, 14 novembre 2017, 12:39

Al via la rassegna "Indagine sugli anni '70"

Al via una nuova iniziativa targata SpazioCinema presso la sala del Cinema Scuderie Granducali di Seravezza. "Indagine sugli anni '70": questo il titolo della rassegna cine-letteraria che sarà inaugurata mercoledì 15 novembre alle 21.15 (ingresso posto unico 5,50€) con il primo dei 3 appuntamenti esclusivi dedicati al decennio 1967/1977