Anno 6°

mercoledì, 18 ottobre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cronaca

Due arresti: uno per furto aggravato e uno per violenza a pubblico ufficiale

venerdì, 21 aprile 2017, 13:36

Continua senza sosta l’attività di contrasto del commissariato Viareggio alla criminalità diffusa.

Due gli arresti conclusi nelle ultime ore.

Ieri pomeriggio un poliziotto del commissariato, libero dal servizio, mentre passeggiava sul lungomare nei pressi della “Terrazza della Repubblica”, ha notato un individuo che in maniera sospetta si avvicinava alla portiera anteriore di un camper in sosta, tentando di forzarla con un coltello e una tenaglia.

Il poliziotto, intuendo chiaramente le intenzioni dell’uomo prontamente è intervenuto avventandosi sul ladro alle spalle e disarmandolo del coltello.

Il ladro Mokdad Harizi, 50enne tunisino, nullafacente, con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato tratto in arresto per tentato furto aggravato e in mattinata sarà processato con rito direttissimo presso il tribunale di Lucca.

Sempre nella serata di ieri, un altro arresto è stato portato a termine nei confronti di Abdelslam Jarmouni, 32enne marocchino, clandestino sul territorio nazionale, per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Nella serata di ieri in centro a Viareggio, infatti, una volante del commissariato, durante il servizio di controllo del territorio, ha fermato un’auto per procedere al controllo del conducente.

L’uomo, però, per sfuggire all’identificazione è sceso dalla vettura ed ha iniziato a correre nel vano tentativo di dileguarsi e farla franca.

Dopo un lungo inseguimento a piedi per le vie cittadine è stato raggiunto.

Il cittadino marocchino, nel tentativo di darsi alla fuga, ha aggredito i poliziotti che, con non poca difficoltà, sono riusciti ad immobilizzato e assicurarlo all’interno dell’auto di servizio.

A seguito della colluttazione il capo equipaggio, rimasto contuso, è stato medicato presso il locale pronto soccorso con prognosi di 5 giorni.

L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa del processo che sarà celebrato in mattinata al tribunale di Lucca con rito direttissimo.


Questo articolo è stato letto volte.



sgro


alfrun


Carismi


il Panda


Terigi auto 2014-15


Altri articoli in Cronaca


alfrun


mercoledì, 18 ottobre 2017, 17:43

La guardia costiera recupera due boe ondometriche ed un patino alla deriva

Nei giorni scorsi una telefonata alla sala operativa della capitaneria di porto di Viareggio segnalava la presenza in mare di due boe alla deriva utilizzate per la misurazione delle correnti marine superficiali tramite antenna GPS


mercoledì, 18 ottobre 2017, 15:03

Arrestata ladra specializzata nella tecnica dell’abbraccio

Si tratta di Monica Dragus, romena di 24 anni. La donna è stata notata mentre, in compagnia del compagno, si aggirava nella zona del mercato di Viareggio cercando di avvicinare alcuni anziani


Prenota questo spazio!


mercoledì, 18 ottobre 2017, 12:08

Batteria fuori uso: natante alla deriva soccorso dalla guardia costiera

Nel tardo pomeriggio di ieri, un natante di 5,5 metri di lunghezza, partito dal porto di Viareggio, ha richiesto assistenza alla sala operativa della Guardia Costiera tramite il numero di emergenza 1530, a causa del motore in panne per un presumibile problema alla batteria


martedì, 17 ottobre 2017, 17:55

Al via il dragaggio dell’imboccatura del porto

Saranno, per il momento, 20 mila i metri cubi di sedimenti che su appalto conferito dall’autorità portuale regionale la ditta La Dragaggi s.r.l. di Marghera preleverà per poi utilizzarli per il ripascimento della spiaggia antistante Piazza Mazzini


martedì, 17 ottobre 2017, 15:57

Derubava le persone nel cimitero di Turano di Massa: arrestato 22enne viareggino

Si tratta di D.S., 22enne, disoccupato. Insieme a un complice A.E., 19enne, disoccupato di origine massese aveva perpetrato un furto, a danno di due anziani, su una macchina parcheggiata davanti al cimitero


martedì, 17 ottobre 2017, 15:06

Spacciava nella pineta di Ponente: arrestato magrebino minorenne

Si tratta di A. M. irregolare sul territorio nazionale. Il giovane è stato trovato in possesso di 13 involucri contenenti sostanza del tipo cocaina per 13 grammi e 33 grammi di hashish e 670 euro, provento dell’attività illecita