Anno 6°

martedì, 12 dicembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cronaca

Risolto il giallo della targa "Ode a Viareggio": è stata affissa dal comune sul Lungo Molo

giovedì, 7 dicembre 2017, 09:09

Il giallo della scomparsa della targa marmorea “Ode a Viareggio”- donata dal professor Guido Brunetti, di Roma, al comune di Viareggio- ha avuto un lieto fine, come si conviene a una storia intessuta di amore, poesia e sentimento.

La vicenda risale a oltre un anno fa, quando la stampa dava ampio risalto all’evento, sottolineando lo sdegno e lo sconcerto di cittadini di Viareggio. Molte le supposizioni: rimossa dal comune? E perché? Dalla scuola? E a quale titolo? Un atto vandalico o un furto? Un giallo, la targa sparita sembrava il titolo del racconto di un noir. Invece, siamo a Viareggio. Possibile che non si poteva scoprire questo mistero?

Il noto scrittore si rivolge a politici locali e altre personalità, i quali assicurano un loro interessamento. Nonostante molteplici solleciti, nessuna risposta, soltanto uno sgradevole, irrispettoso, assordante silenzio. A dimostrazione che la cultura non è amata. L’unica personalità ad intervenire sollecitamente con il sindaco Del Ghingaro  è un noto imprenditore viareggino, l’ingegnere Pasquale Sgrò. Il suo provvidenziale intervento ha consentito finalmente di fare luce su questo enigma kafkiano. Nell’indifferenza di molti, l’interessamento di Sgrò segnala una sensibilità e finezza intellettuale per la cultura, soprattutto in questo nostro tempo - spiega Brunetti- “svuotato di principi e di comportamenti corretti, incapace di riconoscere e comprendere i valori culturali, morali e spirituali, e non in grado di prestare attenzione al mondo della scienza, dell’arte e della letteratura”.

Il giallo dunque è stato risolto. Su disposizione del sindaco Giorgio Del Ghingaro, la targa marmorea “Ode a Viareggio”- un dono di amore di Brunetti per la nostra città da lui definita “Terra di ferina bellezza”-  è stata affissa sul Lungo Molo  mercoledì 6 dicembre 2017.

“Bellissimi versi- ha scritto il poeta Pietro Menditto- che suscitano intense emozioni e una straordinaria tranquillità d’animo per la piacevole armonia del testo. E’ un affresco animato da un profondo respiro spirituale nel contemplare l’infinito, la bellezza del creato e l’atmosfera del paesaggio. Tale poetica appartiene alla poesia da giudicare tra le grandi opere. E’ vera poesia. Un anelito poetico e metafisico- aggiunge Menditto- che fa onore a uno scienziato-umanista qual è Brunetti, che apprezzo e stimo massimamente”.

Brunetti “nobilita la cultura non solo per il suo contributo di sapere, ma anche per la profonda classicamente signorile umanità che impronta il suo stile di scrittore e poeta, permeato di un’etica profonda di cui si sente la mancanza”.

L’autore è legato  da profondi sentimenti affettivi a Viareggio, che frequenta con la famiglia da molti anni. Egli è noto anche perché da tempo sta conducendo una appassionante e nobile crociata in favore dei “Poveri vecchi” della locale casa di riposo, sensibilizzando il maggior numero di persone, enti e associazioni, a cominciare dal Papa al Presidente della Repubblica. Per questa sua benemerita azione, ha ricevuto un premio dallo “ Juventus Club” e dalla “Scuola di calcio Marcello Lippi”, presidente Piero Russello,  che gli è stato consegnato il 16 giugno 2014 dallo stesso Marcello Lippi nello stabilimento “Balena 2000”.

Guido Brunetti vive e lavora a Roma. Ha tenuto lezioni nelle Università di Roma, Lecce e Salerno. Scrittore, è autore di numerosi libri e saggi che spaziano nei campi delle neuroscienze, della psichiatria e della psicoanalisi. Ha ottenuto, tra l’altro l’onorificenza di “Benemerito della Cultura e della Scienza” dal Presidente della Repubblica.

Anna Gabriele


Questo articolo è stato letto volte.



sgro


alfrun


Carismi


il Panda


Terigi auto 2014-15


Altri articoli in Cronaca


alfrun


lunedì, 11 dicembre 2017, 18:15

Maltempo: criticità diffuse su tutto il territorio per la pioggia

La pioggia e anche il vento nelle aree montane in particolare hanno battuto tutto l'intera provincia di Lucca, creando alcune criticità sul territorio, dove comunque la situazione è stata costantemente sotto controllo in virtù dell'allerta meteo di livello rosso diramata ieri (per oggi) dalla Regione Toscana


lunedì, 11 dicembre 2017, 16:41

Chiuso lo svincolo di Viareggio Sud a causa di allagamenti sulla viabilità secondaria

Proseguono le attività di Anas per garantire la transitabilità sulle strade statali del Centro-Nord Italia interessate nelle ultime ore dal maltempo. Sulla strada statale 1 “Via Aurelia” è chiuso lo svincolo di Viareggio Sud, in ingresso e in uscita in direzione nord, a causa di allagamenti sulla viabilità secondaria


Prenota questo spazio!


lunedì, 11 dicembre 2017, 16:21

Maltempo: Consorzio Bonifica al lavoro in Versilia

La rete dei canali regge le piogge eccezionali, il Consorzio di Bonifica operativo da ieri, non registra fino ad ora alcun danno. Chiusi in via precauzionale i varchi lungo il Fiume Versilia (scalette di risalita, cancelli e la rampa in via delle Ciocche), ma il fiume non ha raggiunto il...


lunedì, 11 dicembre 2017, 15:50

Allerta meteo: pochi disagi a Viareggio

Non si sono registrati, fortunatamente, grandi disagi a Viareggio nelle mattinata dopo che è stato decretato il codice rosso di allerta meteo su tutto il territorio della Versilia ed altri parti della Toscana per la giornata di oggi e domani


lunedì, 11 dicembre 2017, 15:37

Trenitalia, il viaggio della vergogna

Marco Bellentani, della redazione de La Gazzetta di Viareggio, racconta l'epopea di ieri notte sul treno 2129 che partito da Milano alle ore 17.10 sarebbe dovuto arrivare in Versilia 


domenica, 10 dicembre 2017, 18:29

Maltempo, scuole chiuse in tutta la provincia

L'allerta meteo per pioggia forte e vento, emessa dalla protezione civile, ha spinto le istituzioni a chiudere, esclusivamente per la giornata di domani (lunedì 11 dicembre), tutte le scuole, di ogni ordine e grado, della provincia di Lucca