prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

domenica, 19 novembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura : Le voci della città

Games: l'urlo di chi amava il bambino alla fermata dell'autobus

venerdì, 3 gennaio 2014, 16:15

di Marco Bellentani

Più che la sua scomparsa, ormai ridotto a rifiuto urbano solido da vari atti di vandalismo ,"Games", l'ormai celebre  bambino seduto alla fermata dell'autobus in via Garibaldi, a firma Giovanni Monreale, offre oggi lo spunto per la riflessione di chi, intenditore o semplice passante, aveva espresso un qualsiasi sentimento per il progetto di riqualificazione urbana dell'artista locale. 

Numerosi gli attestati giunti a Monreale da diversi personaggi locali, come dire: c'è il vandalismo, c'è il brutto, ma anche la riscossa di chi, in qualsiasi maniera, anche la più periferica, anela un ritorno del bello.

"Sono molto dispiaciuto, per la maleducazione che purtroppo ci circonda," - dice Marcello Giorgi (scultore) - "un gesto come quello che ha deturpato l'opera è solo frutto di stupidità, un sentimento di delusione mi coglie ogni volta che vedo l'ignoranza che ci circonda. Ma l'opera rimane una grande opera, e  sprono l'artista a rimediare il danno, per non lasciare che siano gli imbecilli a vincere..."


Philippe Delenseigne, artista, tuona: "Che tristezza! con le dita tagliate diventa un simbolo d'impotenza generale d'avanti a pochi. ..." 

L'architetto Francesco Del Greco si unisce al coro: "Notevole, era qualcosa di significativo in giro per le strade!", insieme al gallerista Claudio Francesconi: "Sulla gestione culturale dell'amministrazione preferisco non commentare... credo che le mie vicende siano già fin troppo note. Certe dimissioni note non placano certo il mio disgusto...solidarietà a Giovanni da Monreale" 

Nostalgica la musicista Lara Vecoli "Prima che fosse distrutto ho visto un tipo che ci si è fotografato insieme...e una vecchietta che lo accarezzava!"

Dopo la scomparsa dell'opera, due bambini hanno affisso alla fermata dell'autobus un disegno di Games con scritto il loro malessere per l'accaduto.

Chiude, non privo di amarezza, ma determinato l'artista stesso, Giovanni Monreale:

"
Dietro ogni "artista" c'è sempre un uomo o una donna. In un mondo imperfetto l'ego deve lasciare spazio alla consapevolezza. Non smetterò mai di esprimere i miei pensieri, cosciente del fatto di prendermi delle multe, ma anche cosciente di entrare nei cuori di tanta gente. Torino, sto arrivando."

L'arte non si ferma.


Questo articolo è stato letto volte.




prenota_spazio


prenota_spazio


Terigi auto 2014-15


Altri articoli in Cultura


alfrun


sabato, 18 novembre 2017, 15:26

Un convegno su parole e melodie di grandi artisti cui la nostra terra ha dato ispirazione

Il convegno è organizzato da La Fondazione Mario Tobino e l'Associazione Musicale Lucchese. Partecipano Franco Contorbia, Giulio Ferroni, Marco Pistoia, Simone Soldati e Susanna Rigacci


sabato, 18 novembre 2017, 10:29

“Paolina Bonaparte a Viareggio: la donna, il mito, la storia”: incontro a Palazzo delle Muse

Una principessa innamorata, una personalità poliedrica che fu ribelle, spumeggiante, gaia, caparbia, sfrontata, anticonformista, spensierata forte o docile a seconda delle circostanze. Questo fu Paolina Bonaparte, personaggio chiave di un periodo storico cruciale, che decise di costruire a Viareggio la sua unica villa, rifugio d’amore dedicato al giovane musicista Giovanni...


Prenota questo spazio!


venerdì, 17 novembre 2017, 10:09

Montemagni presenta alla Croce Verde il libro "Alla ricerca della sinistra perduta"

Sabato 18 novembre alle ore 16,30 presso la Croce Verde di Viareggio viene presentato il volume "Alla ricerca della sinistra perduta" di Marco Montemagni, interessante excursus in cui il percorso personale dell'autore si interseca e si sovrappone ai fatti politici piú rilevanti dell'ultimo cinquantennio italiano 


giovedì, 16 novembre 2017, 10:38

Eugenio Rodondi presenta il nuovo album al Gob di Viareggio

Venerdì 17 novembre il cantautore torinese, già finalista del Premio De Andrè dedicato alla canzone d’autore, presenta al Circolo Gob di Viareggio D’Un Tratto (Phonarchia Dischi / Dewrec), il suo terzo album pubblicato il 26 ottobre


giovedì, 16 novembre 2017, 10:28

Una mostra su “Il Risorgimento delle Donne” a Viareggio

“L’altro Risorgimento – Le pioniere dell’emancipazione femminile”, è il titolo della mostra – organizzata dall’associazione Medusa con il Comitato Valdarnese per la promozione dei valori risorgimentali – che si inaugura sabato 18 novembre alle 17 nella sala dell’Acrel in via Verdi 247 a Viareggio


giovedì, 16 novembre 2017, 09:20

La matematica disneyana della professoressa Ferri

La professoressa Ferri, docente di Scienze Matematiche chimiche fisiche e naturali presso l'IC Don Milani di Viareggio, ha presentato il suo nuovo lavoro di ricerca al Convegno Nazionale "Incontri con la Matematica" di Castel San Pietro Terme (BO) dal titolo "Problemi Disneyani: un percorso didattico per risolvere problemi interattivi"


Ricerca nel sito


outlet-sport


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!