prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

sabato, 21 ottobre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Una mostra collettiva di pittura dedicata a Giacomo Puccini e alle sue eroine

domenica, 4 giugno 2017, 23:42

Tale primo appuntamento, con un alto e voluto numero di presenze, fa parte di un progetto itinerante sicuramente non usuale in quanto è stato pensato dai curatori in maniera diversa di volta in volta sia per gli spazi messi a disposizione da Enti, Fondazioni, Gallerie, Associazioni con sede in Italia, sia per le scelte degli artisti (due, cinque, quindici o più, ad esempio) come per le Opere pucciniane interpretate dagli stessi, realizzate con tecniche così varie da avere una valenza quasi didattica: ad ogni 'tappa' verranno poi accostati momenti culturali.

La mostra è arricchita da una pubblicazione – degli stessi Gierut e Cheli Tomei, autori rispettivamente di ampi saggi – avente il marchio dell'Editoriale Giorgio Mondadori, con oltre quattrocento immagini poste nelle 192 pagine, legate sia al Maestro (ritratto, come si sa, da Paolo TroubetzkojLuigi De ServiMarcello Tommasi...), ad artisti che lo hanno frequentato soprattutto nel suo soggiorno a Torre del Lago (gli 'storici' pittori del lago') come Ferruccio Pagni, e ad alcuni autori che hanno firmato nel tempo scenografie torrelaghesi (Igor MitorajKan YasudaFolonEzio FrigerioFranco Adami). Numerose dunque, ma notevoli e ovviamente tematicamente puntuali le opere del folto gruppo di creativi, quasi tutti di nazionalità italiana, collocate – per questa prima occasione del Pucciniano – su apposite strutture, in teche, e pure in contenitori a busta sfogliabili da parte del pubblico proprio per consentire le massime proposte.
Si tratta di un centinaio di realizzazioni (dipinti, disegni, sculture e fotografie, molte delle quali provenienti dalla Collezione del Comitato Gierut, specificatamente eseguite da artisti ben motivati e conoscitori dell'iter di Giacomo Puccini, che hanno interpretato "La Rondine", di cui si celebrano i cento anni dalla 'prima', "Turandot", "Tosca", "La Bohème", "Madama Butterfly" (ovvero i cinque capolavori scelti per rappresentare, a luglio e ad agosto, la 63.ma Edizione del Festival Puccini nel Gran Teatro all'aperto "Giacomo Puccini" e nell'Auditorium Enrico Caruso.
Tra le firme presenti con uno o più lavori: Luca Alinari, Roberto Armiliato, Paolo Baioni, Sara Baldinotti, Giuseppe Bartolozzi e Clara Tesi, Riccardo Benvenuti, Marcello Bertini, Gianfranco Bianchi, Giulia Bianchi, Marco Bianchi, Renato Bonetti, Alberto Bongini, Roberto Borra, Roberto Braida, Alberto Branchetti, Sigifredo Camacho B., Silvano Campeggi, Agostino Cancogni, Renato Cantoni, Gianni Carretti, Giuseppe Carta, Emiliano Chiti Vertax, Anna Chromy, Marzio Cialdi, Lorenzo Cinquini, Lido Contemori, Dade, Franco Del Sarto, Andrea di Carpegna Varini, Gianni Dorigo, Giuseppe Amorim Esposito, Enzo Fabbiano, Massimo Facheris, Feofeo, Cleofe Ferrari, Maurizio Filippi, Francesco Fiorini, Johnny Frog, Sabino Galante, Debora Gambino, Marta Gierut, Gian Paolo Giovannetti, Andrea Granchi, Paolo Grigò, Paolo Gubinelli, Amedeo Lanci, Paolo Lapi, Paolo Lazzerini, Grazia Leoncini, Arturo Lini, Giuseppe Lippi, Riccardo Luchini, Renzo Maggi, Clara Mallegni, Aurora Manfredi, Andrea Marchesini, Annamaria Maremmi, Sergio Mazzanti, Giovanni Mazzi, Gemma Mazzotti, Ivano Mazzucchi, Alessandro Merlo, Giacomo Mozzi, Tito Mucci, Bruna Nizzola, Roberto Orangi, Roberto Panichi, Stefano Paolicchi, Lorella Perletti, Elena Rede, Antonio Sassu, Marcello Scarselli, Vittorio Simonini, Gianni Maria Tessari, Gianni Testa, Luisella Traversi Guerra, Paola Vallini, Gabriele Vicari (...). 

La scultrice e pittrice boema Anna Chromy  presenta per la prima volta a Torre del Lago i suoi schizzi scenografici ispirati alla Madama Butterfly di Puccini mentre nel Parco è possibile ammirare sei sue suggestive sculture che dopo Torre del Lago  saranno esposte al Museo Nazionale di  Pechino per la sua personale "Cloak of Conscience"

La Mostra ad ingresso libero  sarà visitabile sino al 9 luglio 2017 ed è curata  da  Lodovico Gierut e Marilena Cheli Tomei per conto della Fondazione Festival Pucciniano. 


Questo articolo è stato letto volte.




prenota_spazio


prenota_spazio


Terigi auto 2014-15


Altri articoli in Cultura


alfrun


sabato, 21 ottobre 2017, 14:24

Villa Borbone ospita l‘arte di T.A.S.A.

Villa Borbone luogo d’arte. Sabato 28 ottobre a partire dalle 16.30 nuova tappa del  progetto artistico OpenArTasa ideato da Fabrizio Gatta che porterà oltre venti artisti in villa tra pittura, scultura, danza, teatro, storia e design


venerdì, 20 ottobre 2017, 15:02

“Il Rovo, una storia spinosa” di Cristiano Spinelli, un libro emozionante oltre ogni pregiudizio

Il Rovo è un libro metafora. Attraverso una storia basata sull’osservazione della vita naturale di questa pianta spinosa, si spiega la similitudine con l’essere umano ingarbugliato, strano e complicato


Prenota questo spazio!


venerdì, 20 ottobre 2017, 09:53

I Lions del Viareggio Versilia fanno risorgere la... canzonetta

La Mission Lions si esprime nel costante e capillare sostegno al territorio di appartenenza  in ogni settore della vita delle proprie comunità, ma in particolare nell'aiuto in settori delicati e importanti come quelli sociali e culturali


giovedì, 19 ottobre 2017, 15:55

Fashion week-end alla GAMC

Location d’eccezione la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea Lorenzo Viani: nelle prestigiose sale del museo viareggino verrà presentata la collezione «Arte da indossare» pensata appositamente per Viareggio


mercoledì, 18 ottobre 2017, 14:26

La ragazza sbagliata: Giampaolo Simi presenta il suo ultimo libro alla Gamc

Appuntamento venerdì alle 17,30 alla Galleria d’Arte Moderna Lorenzo Viani con il sindaco Giorgio Del Ghingaro, il direttore de Il Tirreno Luigi Vicinanza e lo scrittore Giampaolo Simi che presenterà il suo ultimo libro "La ragazza sbagliata"


mercoledì, 18 ottobre 2017, 11:38

“Ciceroni per un giorno”: i ragazzi del liceo Carducci guide al civico museo archeologico

Domenica 22 ottobre, tre ragazzi del Liceo “G. Carducci” di Viareggio accompagneranno i visitatori lungo la storia della civiltà e di Camaiore, attraverso una visita guidata gratuita delle stanze del Civico Museo Archeologico: Gabriele, Martina e Isabella saranno “Ciceroni per un giorno”


Ricerca nel sito


outlet-sport


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!