prenota

prenota
prenota_spazio

Anno 6°

giovedì, 24 agosto 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Dov'è finita l'Ape Arianna? E' volata sui Lungarni a Pisa

lunedì, 20 marzo 2017, 21:26

In molti, in terra di Versilia, si sono domandati, in questi mesi, dove fosse finita l'Ape Arianna al secolo Arianna Di Baccio. Noi l'abbiamo scovata sui Lungarno Mediceo a Pisa alla guida di un locale mitologico, Amaltea. Abituati a vederla tra i tavoli del suo ristorante in via Cavour a Focette, metà bazar e metà locale per aperitivi dove , la scorsa estate, il gin l'ha fatta da padrone, non sapevamop più che fine avesse fatto in questo inverno che non sembra mai finire e alle porte di una primavera che promette scintille. 

L'Ape Arianna è, semplicemente, volata dal mare della Versilia ai Lungarni di Pisa, dove ha preso a gestire un locale il cui nome, Amaltea, porta alla mente scenari mitologici. Amaltea, infatti, era la capra che allattò Zeus sul monte Ida a Creta. Una volta divenuto il re degli dei, Zeus, per ringraziarla, diede un potere alle sue corna: il possessore poteva ottenere tutto ciò che desiderava. E Arianna Di Baccio, c'è da giurarci, ha voluto scendere a Pisa per ottenere anche qui quel successo che aveva avuto con il suo locale in Versilia. 

A Pisa Arianna Di Baccio propone non soltanto i suoi classici aperitivi che sono, inoltre, la caratteristica del locale sul Lungarno Mediceo dove, dalle 19 in poi si possono assaggiare. Amaltea è e vuole anche essere un ristorante dove mangiare bene, pesce in particolare, ma non solo, esattamente come era anche all'Ape Arianna di Focette. Una tiepida di mare o una vellutata di zucchine con code di gamberi croccandi meritano attenzione soprattutto se, a cucinarle, è il cuoco Edo. Tra i primi un pacchero 'Mancini' ai cannolicchi con pomodoro fresco o le bavette alla trabaccolara alla viareggina. E tra is econdi un fritto misto con verdure in cassetta e il tonno rosso in granella di pistacchio con fagioli cannellini e cipolle di tropea. Pezzo forte pardon piatto forte, la catalana di scampi e gamberoni con frutta e verdura di stagione. 

Se si vuoe andare sulla... terra, tortino di bietola con fonduta di gorgonzola dop e tartare di manzo con burrata per antipasti o tagliatelle fresche al ragù di coniglio con olive taggiasche e tortelloni al ragù fatto in casa per primi piatti. Come secondo il filetto alla griglia con cipolla in agrodolce e patate arrosto oppure buttera al forno con ratatouille di verdure.

Niente da dire, l'Ape Arianna è volata via, ma per portare la gioia della sua conduzione in un locale che aveva voglia e bisogno di lei. Non si trova da tutte le parti un'ape che sappia volare come vola l'Ape Arianna. Ma attenzione, perché a giugno, luglio e agosto il ristorante a Focette sarà nuovamente aperto.

 

Indirizzo: Lungarno Mediceo, 49, 56100 Pisa 

Telefono: 346 825 1624

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.




prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Enogastronomia


alfrun


martedì, 22 agosto 2017, 13:33

Grande successo per la sesta edizione del Peperoncino Day

Si è conclusa domenica 20 agosto la sesta edizione del Peperincino Day®, due giorni di festa a Villa Borbone (Viareggio) all’insegna della coltura e della cultura del frutto piccante per eccellenza


mercoledì, 16 agosto 2017, 22:00

Ilan Dabush, colui che ha cucinato kosher per papa Bergoglio

Ilan Dabush, 46 anni, nato in Israele, ma da 30 anni in Italia e a Roma, ha fondato con i tre fratelli il ristorante Ba'Ghetto a Portico d'Ottavia e un bel giorno, al telefono...


giovedì, 10 agosto 2017, 23:34

Il Pan d'estate del viareggino Gatti conquista 'La notte dei maestri del lievito madre' a Parma

Chi lo dice che il panettone si mangia solo a Natale? Con il suo Pan d'Estate alla pesca aromatizzato alla menta il viareggino Stefano Gatti de “Il Fornaio” è stato protagonista a Parma per “La Notte dei Maestri del Lievito Madre”


lunedì, 7 agosto 2017, 15:31

11 piatti(...e qualcosa di più) dell'estate versiliese: la guida per un agosto da godere

Torna, puntuale la mini-guida sull'eccellenza dell'estate versiliese. Un tour gastronomico augusteo e ferragostiano per descrive le proposte più accattivanti della costellazione versiliese. Girovagare, senza tra le differenze di prezzo/locale/tipo di ristorazione con un occhio al piatto in se, uno e puro interlocutore delle nostre variegate voglie.


venerdì, 4 agosto 2017, 13:52

Next Door: inaugura il cocktail bar del Pozzo di Bugia a ritmo di musica

Tutto pronto per l'inaugurazione del Next Door. Gaio Giannelli guarda sempre avanti e trasforma la rimessa adiacente al dehor estivo del Pozzo di Bugia in un accogliente cocktail bar che rappresenta, di fatto, un'occasione di complementarietà ma anche di possibile alternativa al magico fruire del Pozzo...


venerdì, 4 agosto 2017, 12:39

Enoteca Marcucci, la grande bellezza

Direttamente dal Golfo Persico tre damigelle splendide nella loro grazia e nella loro intrigante bellezza. Ma è l'aria che si respira all'enoteca di via Garibaldi a Pietrasanta che rende magica anche la più semplice e anonima delle sere d'estate


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


directo web agency


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!