prenota

prenota
prenota_spazio

Anno 6°

martedì, 27 giugno 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

Enogastronomia

Dov'è finita l'Ape Arianna? E' volata sui Lungarni a Pisa

lunedì, 20 marzo 2017, 21:26

In molti, in terra di Versilia, si sono domandati, in questi mesi, dove fosse finita l'Ape Arianna al secolo Arianna Di Baccio. Noi l'abbiamo scovata sui Lungarno Mediceo a Pisa alla guida di un locale mitologico, Amaltea. Abituati a vederla tra i tavoli del suo ristorante in via Cavour a Focette, metà bazar e metà locale per aperitivi dove , la scorsa estate, il gin l'ha fatta da padrone, non sapevamop più che fine avesse fatto in questo inverno che non sembra mai finire e alle porte di una primavera che promette scintille. 

L'Ape Arianna è, semplicemente, volata dal mare della Versilia ai Lungarni di Pisa, dove ha preso a gestire un locale il cui nome, Amaltea, porta alla mente scenari mitologici. Amaltea, infatti, era la capra che allattò Zeus sul monte Ida a Creta. Una volta divenuto il re degli dei, Zeus, per ringraziarla, diede un potere alle sue corna: il possessore poteva ottenere tutto ciò che desiderava. E Arianna Di Baccio, c'è da giurarci, ha voluto scendere a Pisa per ottenere anche qui quel successo che aveva avuto con il suo locale in Versilia. 

A Pisa Arianna Di Baccio propone non soltanto i suoi classici aperitivi che sono, inoltre, la caratteristica del locale sul Lungarno Mediceo dove, dalle 19 in poi si possono assaggiare. Amaltea è e vuole anche essere un ristorante dove mangiare bene, pesce in particolare, ma non solo, esattamente come era anche all'Ape Arianna di Focette. Una tiepida di mare o una vellutata di zucchine con code di gamberi croccandi meritano attenzione soprattutto se, a cucinarle, è il cuoco Edo. Tra i primi un pacchero 'Mancini' ai cannolicchi con pomodoro fresco o le bavette alla trabaccolara alla viareggina. E tra is econdi un fritto misto con verdure in cassetta e il tonno rosso in granella di pistacchio con fagioli cannellini e cipolle di tropea. Pezzo forte pardon piatto forte, la catalana di scampi e gamberoni con frutta e verdura di stagione. 

Se si vuoe andare sulla... terra, tortino di bietola con fonduta di gorgonzola dop e tartare di manzo con burrata per antipasti o tagliatelle fresche al ragù di coniglio con olive taggiasche e tortelloni al ragù fatto in casa per primi piatti. Come secondo il filetto alla griglia con cipolla in agrodolce e patate arrosto oppure buttera al forno con ratatouille di verdure.

Niente da dire, l'Ape Arianna è volata via, ma per portare la gioia della sua conduzione in un locale che aveva voglia e bisogno di lei. Non si trova da tutte le parti un'ape che sappia volare come vola l'Ape Arianna. Ma attenzione, perché a giugno, luglio e agosto il ristorante a Focette sarà nuovamente aperto.

 

Indirizzo: Lungarno Mediceo, 49, 56100 Pisa 

Telefono: 346 825 1624

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.



prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Enogastronomia


alfrun


martedì, 27 giugno 2017, 08:39

Yannick Alléno, le roi de la cuisine francaise e il suo coup de foudre per la Piccola Atene

Trois etoiles, deux fois: due volte tre stelle. E' il ritratto a Guida Michelin di Yannick Alléno, il re indiscusso della cucina d'oltralpe. Lo abbiamo intercettato, seduto con la splendida moglie Laurence Bonnel


giovedì, 22 giugno 2017, 00:52

Il passato è un uovo rotto, il futuro è un uovo da covare: l'uovo assoluto di Paolo Parisi

Parafrasando l'aforisma del poeta francese Paul Eluard, ecco qua l'Uovo, l'unico e inimitabile, di Paolo Parisi, rigorosamente bianco e covato dalle sue tremila galline livornesi ieri sera ospite all'Enoteca di Michele Marcucci


corsica


martedì, 20 giugno 2017, 22:14

Alla corte di Briatore un cuoco 'tutta un'altra musica'

Nel suo passato un'esperienza straordinaria alla Pergola a Roma, ma anche anni da direttore d'orchestra in giro per l'Europa. Poi, l'esplosione di una passione: la cucina


martedì, 20 giugno 2017, 12:51

Versilia Gourmet: i vincitori

Tutto il pubblico, in piedi, per una vera e propria standing ovation. Protagonisti Nadia e Antonio Santini del celeberrimo ristorante Dal Pescatore a Canneto sull’Oglio in provincia di Mantova, che lunedì 19 giugno sono arrivati a Forte dei Marmi...


lunedì, 19 giugno 2017, 08:36

Galletti Parisi questa sera da Michele Marcucci

All'Enoteca Marcucci, questa sera, in tavola, in umido o arrosto, i famosi galletti buggianesi di Paolo Parisi e della sua azienda agricola di Lari


domenica, 18 giugno 2017, 09:49

Farcito al Forte festeggia il compleanno

Per chi crede che un panino sia solo l'insieme di due fette di pane, non ha capito niente. Se poi si azzarda a dire una cosa del genere a Giacomo Cappellini, uno dei soci del ristorante Farcito a Forte dei Marmi, si rischia di essere presi per scemi