prenota

prenota
prenota_spazio

Anno 3°

venerdì, 24 marzo 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Enogastronomia

Dov'è finita l'Ape Arianna? E' volata sui Lungarni a Pisa

lunedì, 20 marzo 2017, 21:26

In molti, in terra di Versilia, si sono domandati, in questi mesi, dove fosse finita l'Ape Arianna al secolo Arianna Di Baccio. Noi l'abbiamo scovata sui Lungarno Mediceo a Pisa alla guida di un locale mitologico, Amaltea. Abituati a vederla tra i tavoli del suo ristorante in via Cavour a Focette, metà bazar e metà locale per aperitivi dove , la scorsa estate, il gin l'ha fatta da padrone, non sapevamop più che fine avesse fatto in questo inverno che non sembra mai finire e alle porte di una primavera che promette scintille. 

L'Ape Arianna è, semplicemente, volata dal mare della Versilia ai Lungarni di Pisa, dove ha preso a gestire un locale il cui nome, Amaltea, porta alla mente scenari mitologici. Amaltea, infatti, era la capra che allattò Zeus sul monte Ida a Creta. Una volta divenuto il re degli dei, Zeus, per ringraziarla, diede un potere alle sue corna: il possessore poteva ottenere tutto ciò che desiderava. E Arianna Di Baccio, c'è da giurarci, ha voluto scendere a Pisa per ottenere anche qui quel successo che aveva avuto con il suo locale in Versilia. 

A Pisa Arianna Di Baccio propone non soltanto i suoi classici aperitivi che sono, inoltre, la caratteristica del locale sul Lungarno Mediceo dove, dalle 19 in poi si possono assaggiare. Amaltea è e vuole anche essere un ristorante dove mangiare bene, pesce in particolare, ma non solo, esattamente come era anche all'Ape Arianna di Focette. Una tiepida di mare o una vellutata di zucchine con code di gamberi croccandi meritano attenzione soprattutto se, a cucinarle, è il cuoco Edo. Tra i primi un pacchero 'Mancini' ai cannolicchi con pomodoro fresco o le bavette alla trabaccolara alla viareggina. E tra is econdi un fritto misto con verdure in cassetta e il tonno rosso in granella di pistacchio con fagioli cannellini e cipolle di tropea. Pezzo forte pardon piatto forte, la catalana di scampi e gamberoni con frutta e verdura di stagione. 

Se si vuoe andare sulla... terra, tortino di bietola con fonduta di gorgonzola dop e tartare di manzo con burrata per antipasti o tagliatelle fresche al ragù di coniglio con olive taggiasche e tortelloni al ragù fatto in casa per primi piatti. Come secondo il filetto alla griglia con cipolla in agrodolce e patate arrosto oppure buttera al forno con ratatouille di verdure.

Niente da dire, l'Ape Arianna è volata via, ma per portare la gioia della sua conduzione in un locale che aveva voglia e bisogno di lei. Non si trova da tutte le parti un'ape che sappia volare come vola l'Ape Arianna. Ma attenzione, perché a giugno, luglio e agosto il ristorante a Focette sarà nuovamente aperto.

 

Indirizzo: Lungarno Mediceo, 49, 56100 Pisa 

Telefono: 346 825 1624

 

 

 


Questo articolo è stato letto 188 volte.



Enoteca Marcucci Bannerone


prenota spazio centrale 520px-120px


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Enogastronomia


lunedì, 20 marzo 2017, 23:00

Rape rosse per te, ho mangiato stasera...

Parafrasando la celebre canzone di Massimo Ranieri, all'Enoteca Marcucci il cuoco ha lanciato un piatto delizioso oltre ad altre novità che meritano un assaggio. Per noi lo ha fatto Silvano Piacentini


venerdì, 17 marzo 2017, 12:17

Lo champagne ha un cavaliere versiliese: Emanuela Vitale Sommelier del Bistrot di Forte dei Marmi

L'Ordres des Coteaux, che dal 1656 si pone come obiettivo la promozione delle peculiarità degli champagne, attribuisce il cavalierato esclusivamente a figure eminenti del settore, selezionandole in Francia e nei 'chapitres' europei, tra cui Firenze


alfrun


venerdì, 17 marzo 2017, 11:06

Giardini RipadiVersilia: intervista al suo nuovo enologo, Maurizio Saettini

Dall'ultima vendemmia, quella di un promettente 2016, l'Azienda Agricola Giardini RipaDiVersilia ha deciso di cambiare il manico in termini di conduzione ed evoluzione dei propri vini...


martedì, 14 marzo 2017, 20:15

Da Fubi's torna la serata dove il cliente assaggia e giudica il nuovo menu

Secondo grande appuntamento per un'iniziativa che ha già riscosso un enorme successo presso il ristorante Fubi's. Lunedì 20 marzo, Stefano Fubiani rilancia la serata in cui è il cliente, ad un prezzo assolutamente imbattibile, ad assaggiare e a giudicare


corsica