prenota

prenota
prenota_spazio

Anno 3°

mercoledì, 26 aprile 2017 - Recte agere nihil timere

FacebookTwitterYouTubeFeed RSS degli articoli

Enogastronomia

Dov'è finita l'Ape Arianna? E' volata sui Lungarni a Pisa

lunedì, 20 marzo 2017, 21:26

In molti, in terra di Versilia, si sono domandati, in questi mesi, dove fosse finita l'Ape Arianna al secolo Arianna Di Baccio. Noi l'abbiamo scovata sui Lungarno Mediceo a Pisa alla guida di un locale mitologico, Amaltea. Abituati a vederla tra i tavoli del suo ristorante in via Cavour a Focette, metà bazar e metà locale per aperitivi dove , la scorsa estate, il gin l'ha fatta da padrone, non sapevamop più che fine avesse fatto in questo inverno che non sembra mai finire e alle porte di una primavera che promette scintille. 

L'Ape Arianna è, semplicemente, volata dal mare della Versilia ai Lungarni di Pisa, dove ha preso a gestire un locale il cui nome, Amaltea, porta alla mente scenari mitologici. Amaltea, infatti, era la capra che allattò Zeus sul monte Ida a Creta. Una volta divenuto il re degli dei, Zeus, per ringraziarla, diede un potere alle sue corna: il possessore poteva ottenere tutto ciò che desiderava. E Arianna Di Baccio, c'è da giurarci, ha voluto scendere a Pisa per ottenere anche qui quel successo che aveva avuto con il suo locale in Versilia. 

A Pisa Arianna Di Baccio propone non soltanto i suoi classici aperitivi che sono, inoltre, la caratteristica del locale sul Lungarno Mediceo dove, dalle 19 in poi si possono assaggiare. Amaltea è e vuole anche essere un ristorante dove mangiare bene, pesce in particolare, ma non solo, esattamente come era anche all'Ape Arianna di Focette. Una tiepida di mare o una vellutata di zucchine con code di gamberi croccandi meritano attenzione soprattutto se, a cucinarle, è il cuoco Edo. Tra i primi un pacchero 'Mancini' ai cannolicchi con pomodoro fresco o le bavette alla trabaccolara alla viareggina. E tra is econdi un fritto misto con verdure in cassetta e il tonno rosso in granella di pistacchio con fagioli cannellini e cipolle di tropea. Pezzo forte pardon piatto forte, la catalana di scampi e gamberoni con frutta e verdura di stagione. 

Se si vuoe andare sulla... terra, tortino di bietola con fonduta di gorgonzola dop e tartare di manzo con burrata per antipasti o tagliatelle fresche al ragù di coniglio con olive taggiasche e tortelloni al ragù fatto in casa per primi piatti. Come secondo il filetto alla griglia con cipolla in agrodolce e patate arrosto oppure buttera al forno con ratatouille di verdure.

Niente da dire, l'Ape Arianna è volata via, ma per portare la gioia della sua conduzione in un locale che aveva voglia e bisogno di lei. Non si trova da tutte le parti un'ape che sappia volare come vola l'Ape Arianna. Ma attenzione, perché a giugno, luglio e agosto il ristorante a Focette sarà nuovamente aperto.

 

Indirizzo: Lungarno Mediceo, 49, 56100 Pisa 

Telefono: 346 825 1624

 

 

 


Questo articolo è stato letto 248 volte.



Enoteca Marcucci Bannerone


prenota spazio centrale 520px-120px


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Altri articoli in Enogastronomia


mercoledì, 26 aprile 2017, 19:04

Bello, onesto, emigrato Australia...

E' tornato. Dopo sei mesi trascorsi a preparare la sua tesi di laurea nella terra dei canguri, Marco Dal Pino, 27 anni, è riapparso nuovamente nei meandri dell'enoteca di Michele Marcucci pronto alla imminente 'campagna d'estate'


venerdì, 21 aprile 2017, 19:45

All'Osteria Marconi un menu in abbinamento agli oli evo durante Enolia

Tra le tante iniziative legate all'imminente manifestazione Enolia, XVIII edizione, Palazzo Mediceo, domani e domenica 23 a Seravezza, segnaliamo una speciale Menu a la Carte dedicato dall'Osteria Marconi agli abbinamenti con gli Oli extravergine d'oliva di qualità.


alfrun


mercoledì, 19 aprile 2017, 12:25

Il prodotto dell'anno, Brandan, sarà presentato domenica ad Enolia

Prodotto dell'anno, per la prossima, imminente, edizione di Enolia, il Brandan - un formaggio che unisce idealmente la Versilia al territorio maremmano di Seggiano, sarà presentato ufficialmente, Domenica 23 aprile, alle 17.30 proprio a ridosso del cooking show clou della manifestazione che vedrà all'opera il due stelle Michelin Giuseppe Mancino...


martedì, 18 aprile 2017, 14:08

Tutto su Enolia XVIII: Oli evo, vini, Cibi e sette chef con degustazioni gourmet

Sontuosa, XVIII edizione di Enolia. La manifestazione ideata da Gabriele Ghirlanda nel 1999 da, idealmente, il via alla stagione versiliese. Stessa spiaggia e stesso mare con l'antipasto, lauto, che andrà in scena i prossimi sabato 22 e domenica 23 nella meravigliosa cornice del Palazzo Mediceo di Seravezza (LU)


corsica