prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

domenica, 19 novembre 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Pietrasanta

Mallegni si dimette e punta a Roma

mercoledì, 13 settembre 2017, 15:04

di riccardo cavirani,franca dini

Massimo Mallegni lascia l'incarico di sindaco. La tanto attesa chiamata da Roma, o meglio, da Arcore, è finalmente arrivata. L'incompatibilità tra l'incarico di primo cittadino e la candidatura per un seggio al parlamento italiano ha portato il sindaco di Pietrasanta a dover scegliere e quindi a rinunciare a governare la cittadina versiliese per i restanti due anni e mezzo di mandato. L'annuncio è stato dato in queste ore al teatro comunale di Pietrasanta per la  riunione con i dipendenti comunali in cui è stato presentato il volume che raccoglie l'attività amministrativa di metà mandato.

Mallegni visibilmente commosso ha dato l'annuncio di fronte ai dipendenti comunali ripercorrendo le fasi più importanti della sua vita non solo politica, ma anche personale, dalla vicenda dell'arresto a quella della lotta contro il caso giudiziario che lo ha visto impegnato per lunghi anni, la seconda discesa in campo per la riconquista di Pietrasanta. Il sindaco si è interrotto più volte, durante il discorso, per asciugarsi le lacrime "Mi piacciono le sfide - ha detto - e quindi sono disposto a lasciare il certo per l'incerto. Non ho, infatti, la sicurezza di seggio certo e tutto questo di deciderà nei prossimi mesi, ma sono sicuro che qualunque sia la posizione che andrò a ricoprire farò sempre, prima di tutto, gli interessi di Pietrasanta; come in questi anni abbiamo cercato di dare una visibilità nazionale ed internazionale alla nostra città, ancora meglio con un incarico istituzionale al livello nazionale potrò fare gli interessi della nostra comunità per darle tutto quello che merita".
Mallegni ha concluso dicendo: "Mi piacciono le sfide, ma anche se mi dovesse andare male e prima di essere un politico sono un imprenditore e quindi anche se non venissi eletto non ho bisogno di un incarico politico perché, come ho sempre fatto, posso vivere del mio lavoro".

A questo punto nel mese di ottobre decadranno giunta e consiglio comunale ed un commissario prefettizio reggerà le sorti di Pietrasanta fino a primavera quando oltre alle politiche -che a questo punto vedranno Mallegni impegnato in prima persona- si voterà di nuovo per il rinnovo della giunta comunale.

E già è partito il totonomine per la successione: nel centrodestra in primis Daniele Mazzoni, vicesindaco, e Francesca Bresciani, presidente del consiglio comunale. Per il centrosinistra non sembra esclusa l'ipotesi di una discesa in campo dell'ex sindaco di Seravezza Ettore Neri, da qualche anno residente a Pietrasanta.

Resta ancora da capire quali certezze, in un panorama politico ancora confuso, abbia dato Forza Italia al primo cittadino di Pietrasanta. Tutti i dubbi saranno chiariti nelle prossime ore quando Mallegni, che nella mattinata ha messo al corrente la propria maggioranza di questa decisione,  darà con certezza l'ufficialità della notizia, che di certo cambierà gli equilibri politici della Versilia.

In serata, tuttavia, arriva una doccia fredda direttamente dall'agenzia Ansa: "Nessuna promessa di seggi in parlamento ne' tantomeno la richiesta di dimissioni ai sindaci": è questo, a quanto si apprende da fonti interne di Forza Italia, il pensiero di Silvio Berlusconi dopo le dimissioni, per adesso annunciate, di Massimo Mallegni, sindaco di Pietrasanta. 

Il primo cittadino versiliese avrebbe affermato infatti che ad avergli chiesto di dimettersi sarebbe stato proprio il cavaliere, con la promessa di candidarlo alle prossime Politiche.

Secondo alcuni esponenti del partito azzurro, però, "il cavaliere non avrebbe effettuato nessun tipo di richiesta ad alcun sindaco e soprattutto non ha promesso alcuna candidatura non avendo neanche chiara la legge elettorale con cui si tornerà alle urne". 

Che il centrodestra ed in particolare Forza Italia sia preda di attriti interni non è una novità: di certo le prossime serviranno a chiarire il quadro di un panorama politico che per adesso resta ancora confuso.

 

 

 

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


Prenota questo spazio!



Terigi auto 2014-15


prenota_spazio


Altri articoli in Pietrasanta


alfrun


sabato, 18 novembre 2017, 15:39

Campatelli (Versilia Basket 2002): "Con la chiusura della Stagi e della Ugo Guidi nessuno spazio per i ragazzi"

Il presidente del Versilia Basket 2002, Giuseppe Campatelli, commenta lo slittamento della fine dei lavori alla Palestra Stagi di Pietrasanta


sabato, 18 novembre 2017, 10:22

"Fragili Bellezze. S.O.S. Terra Arte Vita" giunge alla sesta edizione

Quest'anno Fragili Bellezze. S.O.S. Terra Arte Vita è giunto alla VI edizione Emergenze 2017 Homo Fragilis, in programma dal 18 novembre al 3 dicembre 2017, presso la sala delle Grasce via Pietrasanta


Prenota questo spazio!


venerdì, 17 novembre 2017, 15:36

Fondazione Versiliana, Daniela Ferrieri (Pd): “La fallimentare gestione del centrodestra”

 Daniela Ferrieri del Pd Pietrasanta interviene in merito al finanziamento del Comune alla Fondazione Versiliana per il prossimo anno


venerdì, 17 novembre 2017, 13:20

Operatori sociali a convegno sul reddito di inclusione in S. Agostino

Operatori sociali da tutta la Versilia, ma anche da Genova, Firenze, Pisa, hanno accolto, in gran numero, questa mattina, l'invito dell'Ufficio Pari Opportunità comunale per una giornata di formazione dedicata al REI, il nuovo sussidio contro le povertà


venerdì, 17 novembre 2017, 13:15

A Pietrasanta un muro di bambole contro la violenza sulle donne

Per la sua VI edizione la rassegna "Fragili bellezze - S.O.S. Terra Arte Vita, ASART, la storica associazione di artisti nata in Versilia nel 2000, affronta il tema della violenza sulle donne, in concomitanza con la Giornata Mondiale per l'Eliminazione della Violenza contro le Donne, che si celebra il 25 novembre


venerdì, 17 novembre 2017, 12:17

Apre "Sophia, la filosofia in festa" al teatro comunale

Il Festival "Sophia, la filosofia in festa" diretto da Alessandro Montefameglio dell'Associazione Rossocarminio, apre domani al Teatro Comunale di Pietrasanta. Quale posto migliore della "piccola Atene" per parlare di filosofia? Pietrasanta è un luogo perfetto dove poter condividere l'amore per il sapere e per la bellezza