prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 24 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Alta Versilia

Cavalcaferrovia di Querceta: la Cna chiede di partecipare al tavolo di lavoro

giovedì, 11 ottobre 2018, 13:01

Cna di Lucca ritiene rassicuranti le notizie sulle condizioni del cavalcavia emerse durante l’incontro in Prefettura a Lucca a seguito dei sopralluoghi e delle relazioni effettuate dai tecnici.

"Inoltre - dichiara - è apprezzabile il percorso indicato in quattro punti che porterà al superamento dei limiti ad oggi imposti ed il ripristino totale delle condizioni di sicurezza dell’infrastruttura“

“L’esito delle perizie ci rassicura, ma chiaro che il fatto che si parli di limiti e di interventi profondi alla struttura testimonia che la situazione non debba essere sottovalutata. – ha detto il presidente Cna Andrea Giannecchini – In attesa di capire se e quando ci saranno i fondi, nel frattempo chiediamo che gli altri lavori siano fatti in tempi rapidi, in modo da ridurre al minimo le difficoltà delle imprese che lavorano e transitano in quel territorio”.

L’associazione chiede la possibilità, inoltre, di poter partecipare al gruppo di lavoro che sarà costituito in modo da poter rappresentare le esigenze delle imprese in modo diretto.

“Non bisogna dimenticare – ha confermato Alessandro Albani, vicepresidente Fita Cna Lucca - che il cavalcavia è una infrastruttura strategica per il traffico della zona che altrimenti ricade pesantemente sulle zone urbane residenziali circostanti e limita la circolazione dei mezzi pesanti che necessariamente devono passare da quel tratto di strada. E’ quindi necessario essere soggetti attivi al tavolo di lavoro anche per studiare insieme la corretta definizione dei vari percorsi alternativi”.


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


Prenota questo spazio!


Terigi auto 2014-15


Prenota questo spazio!


Altri articoli in Alta Versilia


martedì, 23 ottobre 2018, 11:02

Asinando sul fiume: torna la passeggiata ecologica lungo il fiume Versilia

Appuntamento domenica 28 ottobre alle 9.30 nel piazzale Ersu di Via Ciocche con partenza per le ore 10. Alle 11 circa è prevista una sosta presso la Torre Medicea – Porta Beltrame, conosciuta anche come la zona del Salto della Cervia, dove lo storico Ezio Marcucci narrerà la storia della torre...


lunedì, 22 ottobre 2018, 12:32

Terza e ultima serata per la rassegna cinematografica "Frontiere" alle Scuderie Granducali

Mercoledì 24 ottobre alle Scuderie Granducali ultimo appuntamento per la rassegna cinematografica "Frontiere" promossa dall'Amministrazione Comunale sul tema delle migrazioni, in collaborazione con Apuania Cineservice. Alle 21:15, con ingresso gratuito, sarà proiettato il documentario "La morte legale" diretto da Silvia Giulietti, con Giuliano Montaldo


Prenota questo spazio!


domenica, 21 ottobre 2018, 10:24

"La bimba che aspetta": il monologo di Elisabetta Salvatori chiude la mostra-evento "Cava" alla Fondazione Arkad

Sarà l'attrice Elisabetta Salvatori, con il suo intenso monologo "La bimba che aspetta", ispirato al mondo del marmo e della scultura, a chiudere domenica 28 ottobre la mostra-evento Cava presso la Fondazione Arkad di Seravezz


sabato, 20 ottobre 2018, 18:21

Dagli studenti di La Spezia la prima donazione per l'Ostello a Casa Pieri

In 150 hanno ascoltato la testimonianza di Enrico Pieri. In silenzio, raccolti dentro la chiesa di Sant'Anna di Stazzema, hanno raccolto le parole di uno di quei bambini di Sant'Anna, acquisendone nel proprio patrimonio di conoscenza che li accompagnerà per sempre


venerdì, 19 ottobre 2018, 17:05

Contratto di fiume del Serra: sottoscritto il protocollo d'Intesa tra gli enti promotori

Sottoscritto ieri a Seravezza il protocollo d'intesa fra gli enti pubblici che hanno promosso e che sostengono il contratto di Fiume del torrente Serra


venerdì, 19 ottobre 2018, 16:13

La polizia ricorda la strage di Querceta

Lunedì 22 ottobre avrà luogo la commemorazione del 43° anniversario dell’eccidio di Querceta dove persero la vita in un conflitto a fuoco, nell’adempimento del proprio dovere, il brigadiere Gianni Mussi, l’appuntato Giuseppe Lombardi e l’appuntato Armando Femiano