prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

sabato, 24 agosto 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Alta Versilia

Dagli studenti di La Spezia la prima donazione per l'Ostello a Casa Pieri

sabato, 20 ottobre 2018, 18:21

In 150 hanno ascoltato la testimonianza di Enrico Pieri. In silenzio, raccolti dentro la chiesa di Sant'Anna di Stazzema, hanno raccolto le parole di uno di quei bambini di Sant'Anna, acquisendone nel proprio patrimonio di conoscenza che li accompagnerà per sempre. Gli studenti delle classi quinte dell'Istituto tecnico Fossati-Da Passano di La Spezia sono arrivati a Sant'Anna di Stazzema, tutti insieme, per visitare i luoghi della strage del 12 agosto 1944, rendere omaggio ai Martiri di Sant'Anna e per conoscere una parte drammatica della storia d'Italia. Insieme ai loro insegnanti hanno espresso un gesto di grande sensibilità: consegnare al Comune di Stazzema una donazione per la realizzazione dell'Ostello a casa di Enrico Pieri. Pochi mesi fa, Pieri aveva donato al Comune la sua casa ai Franchi, nella quale vennero uccisi tutti i suoi familiari con uno scopo ben preciso: trasformarla in un Ostello per accogliere giovani da tutta Europa. Il Sindaco di Stazzema Maurizio Verona aveva scritto al Governo tedesco per chiedere una collaborazione e la risposta non ha tardato ad arrivare. Rispose direttamente la Cancelliera tedesca Angela Merkel: il Governo tedesco farà la sua parte. Il sindaco Verona incontrerà nei prossimi giorni alcuni funzionari del Governo presso l'Ambasciata tedesca a Roma. Ma il primo mattone per l'Ostello e' stato donato dai ragazzi di La Spezia.
"E' un gesto bellissimo", dice il Sindaco di Stazzema Maurizio Verona, che ha voluto ringraziare i ragazzi e i loro docenti durante la loro visita a Sant'Anna. "Hanno scelto di donare un contributo per la realizzazione dell'Ostello nella casa che Enrico Pieri ha donato per questo scopo. Trasformeremo un luogo di strage in una casa aperta ai giovani d'Europa per proseguire nella costruzione di un'Europa di popoli. E' il messaggio di pace che ci trasmette ogni giorno Enrico Pieri e tocca a tutti noi raccoglierlo".


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


Prenota questo spazio!


auditerigi


Prenota questo spazio!


Altri articoli in Alta Versilia


venerdì, 23 agosto 2019, 16:49

Nuovo appuntamento con la Sagra Musicale Stazzemese a Retignano

Ancora un grande appuntamento con la Sagra Musicale Stazzemese all’interno della Rassegna della Corali dell’Alta Versilia, domani 24 agosto ore 18 a Retignano presso la Chiesa di San Pietro Apostolo


venerdì, 23 agosto 2019, 11:09

"Musica per rinascere": concerto a Sant'Anna di Stazzema

Ottavo ed ultimo concerto della XIII stagione del Festival Organistico Amici dell'Organo della Pace di Sant'Anna di Stazzema "Musica per rinascere. Italia e Germania per Sant'Anna di Stazzema" in programma domenica 25 agosto a Sant'Anna di Stazzema, alle 17, presso la Chiesa di Sant'Anna


Prenota questo spazio!


venerdì, 23 agosto 2019, 11:00

I valutatori dell'Unesco hanno concluso la loro missione di rivalidazione nelle Alpi Apuane

Dal 2 al 6 agosto scorsi una coppia di valutatori inviati dall'Unesco ha fatto visita alle Alpi Apuane percorrendole in lungo e in largo. Sono stati cinque giorni di missione senza un attimo di respiro, tra sopralluoghi nel Parco ed incontri con i rappresentati delle comunità locali insieme agli operatori delle imprese...


giovedì, 22 agosto 2019, 14:58

Il sindaco Tarabella raccoglie le lamentele dei cittadini e convoca un nuovo incontro con Poste Italiane

Nuovo incontro tra amministrazione comunale e Poste Italiane ai primi di settembre per tornare ad affrontare le problematiche legate alla consegna della corrispondenza sul territorio seravezzino


giovedì, 22 agosto 2019, 12:55

In esercizio la nuova piazzola per i rifiuti riservata alle attività commerciali di piazza Matteotti a Querceta

Ultime rifiniture per il nuovo punto di raccolta dei rifiuti riservato alle attività commerciali di piazza Matteotti e di via Aurelia, nel centro di Querceta


giovedì, 22 agosto 2019, 10:58

John Fisher e Renato Leonardi: una storia d'amicizia nel segno della scultura

Arte e amicizia nel segno della scultura. Potrebbe essere il titolo della bella storia che da più di trent'anni lega un vivace gruppo di scultori stranieri, per la maggior parte statunitensi, alla Versilia e alla figura dell'artigiano Renato Leonardi, scomparso due anni orsono ma ancora vivo nel cuore e nel ricordo dei moltissimi che l'hanno conosciuto


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!