prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

sabato, 25 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Alta Versilia

Consiglio comunale: l'amministrazione spiega perché ha bocciato le mozioni ‘registro tumori’ ed ‘eco-compattatori’

giovedì, 6 dicembre 2018, 18:21

"Superflua la mozione sul registro dei tumori; diseducativa e controproducente quella sui compattatori di lattine. Ecco perché le due mozioni di “Idee in Comune” sono state respinte nella penultima riunione del consiglio comunale". Nella stessa seduta è stata approvata invece la mozione di “Patto Civico” sull’eutanasia. "Tanto basterebbe per smentire la lamentela vittimistica di Elena Luisi e Riccardo Cavirani sui presunti ‘respingimenti ideologici’ delle mozioni da parte della maggioranza", spiega l’amministrazione comunale. "La questione sta infatti in altri termini: se a parer nostro le proposte sono valide vengono accolte, magari con qualche modifica, come è stato per l’eutanasia; se sono deboli vengono bocciate".

L’amministrazione comunale entra nel merito delle due bocciature:

Con la prima mozione “Idee in Comune” chiedeva l’istituzione di un registro dei tumori a livello comunale; strumento importante, secondo i proponenti, “per un accertamento numerico ed un rilievo statistico delle patologie tumorali sul territorio del Comune di Seravezza”. L’assessore Orietta Guidugli e il consigliere Lorenzo Gabrielli hanno spiegato l’inutilità del registro comunale, che si limiterebbe a contenere dati – peraltro già disponibili – senza avere però la possibilità di analizzarli e, quindi, di dar loro un significato. Le informazioni sulle patologie tumorali vengono già raccolte a livello di Zona Distretto e la loro gestione è di competenza regionale. Ha un senso che sia così, perché gli elementi che possono influenzare le patologie vanno misurati e valutati in ambito comprensoriale, definendo modelli di riferimento e avendo a disposizione dati di comparazione. La lettura di un dato può essere diversa a seconda del contesto nel quale esso è inserito e, in ogni caso, occorre che lo studio sia a cura di esperti. L’istituzione del registro a livello comunale è quindi superflua, perché chi raccoglie e studia i dati esiste già. L’impegno che la maggioranza in Consiglio Comunale era pronta ad assumere era quello di contattare il Coordinamento Regionale su Ambiente e Salute per richiedere una regolare fornitura di dati relativi ai fattori di rischio del Comune di Seravezza rispetto al contesto socio economico di riferimento. Ma i proponenti non si sono mostrati disponibili a modificare la loro mozione in tal senso.

Con la seconda mozione “Idee in Comune” proponeva di installare sul territorio comunale apparecchi eco-compattatori di plastica e lattine, ritenendoli utili a favorire una “educazione alla tutela ambientale e al rispetto dell’ecosistema”. L’assessore Dino Vené ha spiegato che è vero l’esatto contrario: i compattatori sono diseducativi perché introducono un meccanismo di benefici economici generici a fronte del conferimento di un rifiuto. Benefici – tipicamente punti e buoni sconto – che hanno finito spesso per alimentare speculazioni da parte di nullafacenti mossi solo dalla prospettiva di un premio e che hanno favorito vere e proprie razzie di plastica e lattine dai sacchi della differenziata predisposti per la raccolta domiciliare. "Abbiamo scartato l’idea degli eco-compattatori due anni fa", spiega l’assessore "anche alla luce del fatto che altrove, dove erano stati installati,, erano stati poi velocemente rimossi. Sul piano educativo meglio puntare sulla scuola e sui giovani continuando, come stiamo facendo, ad organizzare lezioni di educazione ambientale, attività teatrali a tema, visite guidate agli impianti di trattamenti dei rifiuti, veicolando il messaggio che differenziare è eticamente importante, al di là dei benefici economici che possono derivarne. Sul piano degli incentivi economici, meglio iniziative come quella della “raccolta premiante” attivata a Seravezza da oltre un anno, che investe tutto il complesso dei materiali riciclabili, non solo plastica e lattine, offrendo benefici ai singoli utenti virtuosi".

"Siamo consapevoli che l’accoglimento di una mozione consiliare da parte della maggioranza significa visibilità per la parte politica proponente", dicono gli amministratori comunali. "Ma ciò non ha mai influito né influirà sulle nostre scelte. Come maggioranza abbiamo lungamente discusso le ultime mozioni pervenute e ponderato bene prima di decidere il loro accoglimento o la loro bocciatura in Consiglio. Possiamo assicurare che ciò avverrà anche in futuro, con responsabilità, interesse massimo e piena disponibilità al confronto. Senza preconcetto alcuno".


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


Prenota questo spazio!


auditerigi


Prenota questo spazio!


Altri articoli in Alta Versilia


venerdì, 24 maggio 2019, 12:57

Sabato e domenica torna "Il Giardino Fiorito" a Palazzo Mediceo

Il peperoncino più piccante al mondo e i teli da mare "in barattolo" al profumo dei fiori e della frutta. Sono due delle molte novità della sesta edizione de "Il Giardino Fiorito", in programma sabato 25 e domenica 26 maggio a Palazzo Mediceo di Seravezza


venerdì, 24 maggio 2019, 12:20

Al via la decima rassegna musicale delle orchestre studentesche organizzata dall'Istituto Comprensivo di Seravezza

Giunge quest'anno alla sua decima edizione la rassegna musicale dedicata alle orchestre delle scuole medie ad indirizzo musicale e dei licei musicali organizzata dall'Istituto Comprensivo di Seravezza in collaborazione con il Puccini Festival di Torre del Lago


Prenota questo spazio!


mercoledì, 22 maggio 2019, 16:19

Inaugurata la biblioteca scolastica dedicata alla più giovane vittima della strage di Sant’Anna di Stazzema

Inaugurata questo pomeriggio alla presenza dei ragazzi la biblioteca scolastica dell’Istituto Comprensivo Martiri di Sant’Anna di Stazzema intitolata ad Anna Pardini, la più giovane vittima della strage di Sant’Anna di Stazzema


mercoledì, 22 maggio 2019, 12:38

Stazzema Bene Comune: "Inaccettabili le accuse lanciate in campagna elettorale"

La lista civica Stazzema Bene Comune si rivolge al sindaco in carica, Maurizio Verona, denunciandone alcuni atteggiamenti che andrebbero oltre il ruolo di primo cittadino e di candidato alle imminenti comunali


mercoledì, 22 maggio 2019, 12:13

Lavori in difformità a cava Piastranera: il Parco sospende i lavori

Con un'ordinanza il presidente del Parco Regionale delle Alpi Apuane Alberto Putamorsi blocca i lavori in difformità realizzati presso la cava Piastranera nel comune di Stazzema. I sopralluoghi del comando Guardiaparco hanno rilevato la realizzazione di opere non conformi alla pronuncia di compatibilità ambientale e dal nulla osta del Parco


mercoledì, 22 maggio 2019, 11:46

"Buchi nella pietra": iniziativa a Solaio di Potere al Popolo e Cantiere Sociale in difesa delle Apuane

Appuntamento venerdì 24 maggio alle 21 presso la Casa del Popolo di Solaio all’iniziativa “Buchi nella pietra” promossa daPotere al Popolo Versilia e Cantiere Sociale Versiliese. Con Nicola Cavazzuti TAM CAI Massa, Andrea Ribolini GRIG Carrara, Rossella Bertelli Versante Apuano. Coordinano Alessandro Ravenna Cantiere Sociale VersilieseeLuca Guidi Potere al Popolo Versilia


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!