prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

lunedì, 18 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Alta Versilia

Consiglio comunale: l'amministrazione spiega perché ha bocciato le mozioni ‘registro tumori’ ed ‘eco-compattatori’

giovedì, 6 dicembre 2018, 18:21

"Superflua la mozione sul registro dei tumori; diseducativa e controproducente quella sui compattatori di lattine. Ecco perché le due mozioni di “Idee in Comune” sono state respinte nella penultima riunione del consiglio comunale". Nella stessa seduta è stata approvata invece la mozione di “Patto Civico” sull’eutanasia. "Tanto basterebbe per smentire la lamentela vittimistica di Elena Luisi e Riccardo Cavirani sui presunti ‘respingimenti ideologici’ delle mozioni da parte della maggioranza", spiega l’amministrazione comunale. "La questione sta infatti in altri termini: se a parer nostro le proposte sono valide vengono accolte, magari con qualche modifica, come è stato per l’eutanasia; se sono deboli vengono bocciate".

L’amministrazione comunale entra nel merito delle due bocciature:

Con la prima mozione “Idee in Comune” chiedeva l’istituzione di un registro dei tumori a livello comunale; strumento importante, secondo i proponenti, “per un accertamento numerico ed un rilievo statistico delle patologie tumorali sul territorio del Comune di Seravezza”. L’assessore Orietta Guidugli e il consigliere Lorenzo Gabrielli hanno spiegato l’inutilità del registro comunale, che si limiterebbe a contenere dati – peraltro già disponibili – senza avere però la possibilità di analizzarli e, quindi, di dar loro un significato. Le informazioni sulle patologie tumorali vengono già raccolte a livello di Zona Distretto e la loro gestione è di competenza regionale. Ha un senso che sia così, perché gli elementi che possono influenzare le patologie vanno misurati e valutati in ambito comprensoriale, definendo modelli di riferimento e avendo a disposizione dati di comparazione. La lettura di un dato può essere diversa a seconda del contesto nel quale esso è inserito e, in ogni caso, occorre che lo studio sia a cura di esperti. L’istituzione del registro a livello comunale è quindi superflua, perché chi raccoglie e studia i dati esiste già. L’impegno che la maggioranza in Consiglio Comunale era pronta ad assumere era quello di contattare il Coordinamento Regionale su Ambiente e Salute per richiedere una regolare fornitura di dati relativi ai fattori di rischio del Comune di Seravezza rispetto al contesto socio economico di riferimento. Ma i proponenti non si sono mostrati disponibili a modificare la loro mozione in tal senso.

Con la seconda mozione “Idee in Comune” proponeva di installare sul territorio comunale apparecchi eco-compattatori di plastica e lattine, ritenendoli utili a favorire una “educazione alla tutela ambientale e al rispetto dell’ecosistema”. L’assessore Dino Vené ha spiegato che è vero l’esatto contrario: i compattatori sono diseducativi perché introducono un meccanismo di benefici economici generici a fronte del conferimento di un rifiuto. Benefici – tipicamente punti e buoni sconto – che hanno finito spesso per alimentare speculazioni da parte di nullafacenti mossi solo dalla prospettiva di un premio e che hanno favorito vere e proprie razzie di plastica e lattine dai sacchi della differenziata predisposti per la raccolta domiciliare. "Abbiamo scartato l’idea degli eco-compattatori due anni fa", spiega l’assessore "anche alla luce del fatto che altrove, dove erano stati installati,, erano stati poi velocemente rimossi. Sul piano educativo meglio puntare sulla scuola e sui giovani continuando, come stiamo facendo, ad organizzare lezioni di educazione ambientale, attività teatrali a tema, visite guidate agli impianti di trattamenti dei rifiuti, veicolando il messaggio che differenziare è eticamente importante, al di là dei benefici economici che possono derivarne. Sul piano degli incentivi economici, meglio iniziative come quella della “raccolta premiante” attivata a Seravezza da oltre un anno, che investe tutto il complesso dei materiali riciclabili, non solo plastica e lattine, offrendo benefici ai singoli utenti virtuosi".

"Siamo consapevoli che l’accoglimento di una mozione consiliare da parte della maggioranza significa visibilità per la parte politica proponente", dicono gli amministratori comunali. "Ma ciò non ha mai influito né influirà sulle nostre scelte. Come maggioranza abbiamo lungamente discusso le ultime mozioni pervenute e ponderato bene prima di decidere il loro accoglimento o la loro bocciatura in Consiglio. Possiamo assicurare che ciò avverrà anche in futuro, con responsabilità, interesse massimo e piena disponibilità al confronto. Senza preconcetto alcuno".


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


Prenota questo spazio!


q3


Prenota questo spazio!


Altri articoli in Alta Versilia


lunedì, 18 febbraio 2019, 20:33

Nuovo focolaio in località Le Salde

La protezione civile comunale si è prontamente attivata allertando i Vigili del Fuoco e le squadre dei volontari. Il fuoco si è autoestinto nell’arco di circa mezz’ora. La situazione è monitorata e pienamente sotto controllo


lunedì, 18 febbraio 2019, 11:41

Alle Scuderie Granducali "La Divina Commediola" di Giobbe Covatta

Impegno sociale e divertimento giovedì 21 febbraio alle 21:15 alle Scuderie Granducali di Seravezza con "La Divina Commediola" di Giobbe Covatta. Due ore in compagnia del comico napoletano e della sua proverbiale ironia ripercorrendo il cammino di Dante Alighieri nell'Inferno e riflettendo intorno ai diritti dei bambini


Prenota questo spazio!


sabato, 16 febbraio 2019, 13:49

Scoppia incendio boschivo, chiusa in via precauzionale la strada che riapre in serata

Incendio in corso da circa un'ora in via Giustagnana, poco prima della località Le Salde. Sta andando a fuoco una zona ricca di vegetazione mediterranea, con alberi d’alto fusto e boscaglia. Si sta predisponendo la chiusura precauzionale della strada


sabato, 16 febbraio 2019, 13:46

Oltre 200 studenti impegnati stamani nella prova scritta del 18° Premio "Sirio Giannini"

Oltre duecento studenti delle scuole medie e superiori della Versilia hanno partecipato stamani alla prova scritta del diciottesimo Premio "Sirio Giannini"


sabato, 16 febbraio 2019, 13:25

All'Istituto Marconi tre giorni di dibattiti e proposte culturali

I giorni 21-22-23 febbraio, all'Istituto Professionale Alberghiero G. Marconi di Seravezza, gli studenti organizzeranno tre giorni di dibattiti e proposte culturali. Ad esempio verranno organizzate lezioni di barman, bar-tender e sommelier.


sabato, 16 febbraio 2019, 10:48

"Diamo radici alla speranza": melograni in città per dare radici alla speranza di guarigione

L'evento si è tenuto alle 16.30 a Querceta presso la sede della General Srl, azienda detentrice del marchio IperSoap e sostenitrice delle attività di ATMO Onlus a favore dei bambini venezuelani colpiti dalla leucemia


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!