prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

martedì, 18 dicembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Alta Versilia

Consiglio comunale: l'amministrazione spiega perché ha bocciato le mozioni ‘registro tumori’ ed ‘eco-compattatori’

giovedì, 6 dicembre 2018, 18:21

"Superflua la mozione sul registro dei tumori; diseducativa e controproducente quella sui compattatori di lattine. Ecco perché le due mozioni di “Idee in Comune” sono state respinte nella penultima riunione del consiglio comunale". Nella stessa seduta è stata approvata invece la mozione di “Patto Civico” sull’eutanasia. "Tanto basterebbe per smentire la lamentela vittimistica di Elena Luisi e Riccardo Cavirani sui presunti ‘respingimenti ideologici’ delle mozioni da parte della maggioranza", spiega l’amministrazione comunale. "La questione sta infatti in altri termini: se a parer nostro le proposte sono valide vengono accolte, magari con qualche modifica, come è stato per l’eutanasia; se sono deboli vengono bocciate".

L’amministrazione comunale entra nel merito delle due bocciature:

Con la prima mozione “Idee in Comune” chiedeva l’istituzione di un registro dei tumori a livello comunale; strumento importante, secondo i proponenti, “per un accertamento numerico ed un rilievo statistico delle patologie tumorali sul territorio del Comune di Seravezza”. L’assessore Orietta Guidugli e il consigliere Lorenzo Gabrielli hanno spiegato l’inutilità del registro comunale, che si limiterebbe a contenere dati – peraltro già disponibili – senza avere però la possibilità di analizzarli e, quindi, di dar loro un significato. Le informazioni sulle patologie tumorali vengono già raccolte a livello di Zona Distretto e la loro gestione è di competenza regionale. Ha un senso che sia così, perché gli elementi che possono influenzare le patologie vanno misurati e valutati in ambito comprensoriale, definendo modelli di riferimento e avendo a disposizione dati di comparazione. La lettura di un dato può essere diversa a seconda del contesto nel quale esso è inserito e, in ogni caso, occorre che lo studio sia a cura di esperti. L’istituzione del registro a livello comunale è quindi superflua, perché chi raccoglie e studia i dati esiste già. L’impegno che la maggioranza in Consiglio Comunale era pronta ad assumere era quello di contattare il Coordinamento Regionale su Ambiente e Salute per richiedere una regolare fornitura di dati relativi ai fattori di rischio del Comune di Seravezza rispetto al contesto socio economico di riferimento. Ma i proponenti non si sono mostrati disponibili a modificare la loro mozione in tal senso.

Con la seconda mozione “Idee in Comune” proponeva di installare sul territorio comunale apparecchi eco-compattatori di plastica e lattine, ritenendoli utili a favorire una “educazione alla tutela ambientale e al rispetto dell’ecosistema”. L’assessore Dino Vené ha spiegato che è vero l’esatto contrario: i compattatori sono diseducativi perché introducono un meccanismo di benefici economici generici a fronte del conferimento di un rifiuto. Benefici – tipicamente punti e buoni sconto – che hanno finito spesso per alimentare speculazioni da parte di nullafacenti mossi solo dalla prospettiva di un premio e che hanno favorito vere e proprie razzie di plastica e lattine dai sacchi della differenziata predisposti per la raccolta domiciliare. "Abbiamo scartato l’idea degli eco-compattatori due anni fa", spiega l’assessore "anche alla luce del fatto che altrove, dove erano stati installati,, erano stati poi velocemente rimossi. Sul piano educativo meglio puntare sulla scuola e sui giovani continuando, come stiamo facendo, ad organizzare lezioni di educazione ambientale, attività teatrali a tema, visite guidate agli impianti di trattamenti dei rifiuti, veicolando il messaggio che differenziare è eticamente importante, al di là dei benefici economici che possono derivarne. Sul piano degli incentivi economici, meglio iniziative come quella della “raccolta premiante” attivata a Seravezza da oltre un anno, che investe tutto il complesso dei materiali riciclabili, non solo plastica e lattine, offrendo benefici ai singoli utenti virtuosi".

"Siamo consapevoli che l’accoglimento di una mozione consiliare da parte della maggioranza significa visibilità per la parte politica proponente", dicono gli amministratori comunali. "Ma ciò non ha mai influito né influirà sulle nostre scelte. Come maggioranza abbiamo lungamente discusso le ultime mozioni pervenute e ponderato bene prima di decidere il loro accoglimento o la loro bocciatura in Consiglio. Possiamo assicurare che ciò avverrà anche in futuro, con responsabilità, interesse massimo e piena disponibilità al confronto. Senza preconcetto alcuno".


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


Prenota questo spazio!


Terigi auto 2014-15


Prenota questo spazio!


Altri articoli in Alta Versilia


lunedì, 17 dicembre 2018, 16:53

L'associazione Alexandre Mattei dona 3mila euro all'Opa

Il presidente dell'associazione culturale Alexandre Mattei ha consegnato all'Opa di Massa l'assegno di 3mila euro del fondo beneficenza raccolto durante il Blues Festival, che si è tenuto al Palazzo Mediceo di Seravezza a luglio. La cifra servirà a sostenere il progetto della banca del latte umano


lunedì, 17 dicembre 2018, 13:09

Scuderie Granducali, ultimi biglietti disponibili per lo spettacolo di apertura

Ultimi biglietti disponibili per lo spettacolo di apertura della stagione invernale di prosa alle Scuderie Granducali, giovedì 20 dicembre alle 21:15. Elisabetta Salvatori, accompagnata dal violinista Matteo Ceramelli, interpreterà il racconto-preghiera dedicato alla Madonna del Sole


Prenota questo spazio!


domenica, 16 dicembre 2018, 16:09

Lega: "Il sindaco Tarabella merita una calza piena di carbone. La sinistra come sempre si attribuisce dei meriti che non ha"

Speroni (Lega): "L'amministrazione ha perso ancora una volta una buona occasione per tacere. Rispediamo al mittente ogni lezione di politica da parte di questa giunta che non ha fatto assolutamente nulla in questi due anni di agonizzante amministrazione comunale"


sabato, 15 dicembre 2018, 21:32

Il sindaco Riccardo Tarabella interviene sull'illuminazione natalizia a seguito della presa di posizione della Lega

Si potrebbero installare luci e addobbi natalizi in gran quantità per far contenti tutti e far brillare Seravezza e tutto il Comune per quindici-venti giorni. Basterebbe spendere parecchie decine di migliaia di euro, sottraendo risorse ad altri capitoli di bilancio (magari al sociale, alle scuole, ai lavori di messa in sicurezza del territorio) oppure chiedendo agli...


venerdì, 14 dicembre 2018, 14:10

Natale insieme: dalla piana alla montagna, un sabato pirotecnico per grandi e piccini

Sabato ad alta densità di eventi nel calendario del "Natale Insieme" a Seravezza: il capoluogo e le frazioni di Querceta e Giustagnana le località più vivaci nella giornata


venerdì, 14 dicembre 2018, 11:49

La storia di Sant'Anna di Stazzema in Braille

L'Associazione Vittime Civili di Guerra-sezione di Lucca ha predisposto i testi in Braille che saranno messi a disposizione dei visitatori non vedenti del Museo


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!