prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 26 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Alta Versilia

Stagi (Luce a Stazzema): "Consiglio, interrogazioni rimaste senza replica"

lunedì, 15 aprile 2019, 10:43

Il consigliere comunale di Stazzema, Baldino Stagi, del gruppo consiliare "Luce a Stazzema", in riferimento alle interrogazioni presentate in consiglio comunale in data 10 aprile 2019 e rimaste senza replica, ha protocollato una lettera in comune dove spiega cosa sia avvenuto in quel consiglio comunale e diffida il presidente del consiglio comunale ed il sindaco per poter ottenere le risposte alle interrogazioni poste. La questione ha spinto il consigliere a scrivere anche dei pensieri sull'accaduto:

"Se mai ci fosse stato ancora bisogno di una dimostrazione dell'arroganza e della sciatteria con cui si conduce il municipio di Stazzema, ebbene, questa è arrivata durante l'ultimo consiglio comunale del mandato Verona, tenutosi il giorno 10 aprile scorso. Non posso tacere l'assenza dei consiglieri che passano il tempo chattando sul telefonino senza che nessuno abbia mai il garbo di riprenderli, il disinteresse totale verso gli argomenti in discussione e l'evidente mancanza delle minima conoscenza sulle trattazioni, il voto espresso nel pressappochismo e, spesso, frutto di evidente imposizione, ma si può andare anche oltre e mercoledì scorso si è voluto strafare."

Il consigliere Stagi illustra che all'ultimo punto dell'ordine del giorno figuravano delle interrogazioni da lui presentate che non sono state lette ed argomentate.

"All'ultimo punto dell'ordine del giorno figuravano le interrogazioni, ne avevo presentate sette rivolte al segretario, al sindaco ed al presidente del consiglio. Il regolamento prevede che l'interpellante possa brevemente illustrare ai colleghi il quesito dopodiché l'interpellato procede alla risposta. Il tutto, ovviamente, sotto il controllo del presidente del consiglio comunale. Purtroppo il rispetto delle regole ed addirittura l'educazione non hanno messo le radici nel nostro municipio, tanto che il segretario comunale ha iniziato a leggere le sue risposte senza che il sottoscritto avesse avuto modo di procedere alla presentazione e nel disinteresse del bravo presidente del consiglio. Il sindaco, dimostrando il suo reale spessore, ha pensato bene di eludere gli argomenti, evidentemente scomodi, uscendo dall'aula e tornando solo a consiglio finito. Anche qui il bravo presidente ha fatto finta di niente. Il segretario non ha fornito nessuna replica ad una interrogazione perché, dice, non ha avuto tempo di reperire i dati richiesti. Sempre il segretario non ha risposto all'ultima interrogazione perché, dice, non l'ha nemmeno vista. Il presidente ha assistito a tutto questo imperturbabile dichiarando finalmente chiusi i lavori e togliendosi il problema di torno senza nemmeno provare a rispondere al questo a lui rivolto. A quel punto è rientrato il sindaco che alla mia richiesta di motivare la sua assenza ha dichiarato di essere andato a fare pipì. Non ho potuto trattenermi dal dargli del cialtrone ma forse avrei dovuto usare un termine più colorito."

Dopo queste mancate risposte, sottolinea il consigliere comunale di "Luce a Stazzema", non ci sarà modo di riprendere in mano la questione prima delle elezioni che sono ormai prossime nel comune.

"Essendo stato l'ultimo consiglio del mandato non ci sarà modo di porre rimedio. Queste le logiche, le modalità, l'impegno, lo scrupolo, il rispetto, con cui si amministra un municipio, si salvaguardano gli interessi dei cittadini, si rispetta l'articolo 54 di quella Costituzione, tanto invocata dal sindaco quando si trova nei pubblici consessi dove nessuna sa chi è veramente, e che così recita: "Tutti i cittadini hanno il dovere di essere fedeli alla Repubblica e di osservarne la Costituzione e le leggi. I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore, prestando giuramento nei casi stabiliti dalla legge". Disciplina e onore, obblighi costantemente trascurati, ignorati, umiliati."


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


Prenota questo spazio!


auditerigi


Prenota questo spazio!


Altri articoli in Alta Versilia


martedì, 25 giugno 2019, 12:04

Oltre 20 ballerini da tutto il mondo a Seravezza per il Blues Camp

Una delle maggiori novità del Blues Festival sarà il Blues Camp: dall’11 al 14 luglio, alle Scuderie Granducali ed in piazza Carducci a Seravezza, oltre venti ballerini provenienti da ogni parte del mondo saranno protagonisti assieme ad un corpo docenti di assoluto livello di un’esperienza finalizzata all’approfondimento teorico e pratico...


martedì, 25 giugno 2019, 11:20

In arrivo una sessantina di nuovi cestini gettacarte per i centri urbani e i parchi pubblici

Nuovi cestini gettacarte in arrivo nei centri urbani e nei parchi pubblici del comune di Seravezza. L'assessorato all'ambiente ha avviato infatti la graduale sostituzione dei circa 180 contenitori per rifiuti disseminati sul territorio e le nuove installazioni nelle aree attualmente scoperte


Prenota questo spazio!


martedì, 25 giugno 2019, 11:02

Commemorazione Amos Paoli, ospite speciale il musicista e scrittore Marco Rovelli a Seravezza

Proseguono gli appuntamenti legati a "Ricordando Amos Paoli", la rassegna Cinematografica in occasione della commemorazione del partigiano Amos Paoli, presso il Cinema Scuderie Granducali a Seravezza


martedì, 25 giugno 2019, 10:33

Colonie marine: incontro con le famiglie per illustrare l'organizzazione del servizio

Conto alla rovescia per l'avvio delle colonie marine e dei centri estivi del Comune di Seravezza. Lunedì 1 luglio parte infatti il primo turno per 83 bambini di età compresa fra i 6 e i 12 anni e 29 bimbi fra i 3 e i 5 anni


domenica, 23 giugno 2019, 12:25

Incidente sulle Apuane per un alpinista

Un uomo di 58 anni, in testa ad una cordata che stava arrampicandosi sulle pareti rocciose delle Apuane, nello stazzemese, ha riportato un grave trauma cranico dopo aver battuto contro la parete: sembrerebbe che un masso poco stabile abbia fatto perdere l'equilibrio all'alpinista


sabato, 22 giugno 2019, 10:47

Un workshop con esperti e cittadini per delineare le strategie di valorizzazione del territorio attraverso la filiera agricola e il turismo sostenibile

Esperti, cittadini, rappresentanti di associazioni, comitati e forze politiche assieme per delineare le scelte strategiche di Seravezza in un'ottica di salvaguardia e valorizzazione del territorio, con particolare riferimento ai temi della filiera agricola e delle diverse forme di turismo sostenibile


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!