Anno 6°

venerdì, 28 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Alta Versilia

Palazzo Mediceo: ecco le attività didattiche per le scuole. Laboratori, visite guidate, lezioni e risorse multimediali per conoscere e capire la Versilia

mercoledì, 11 settembre 2019, 15:27

Palazzo Mediceo si apre agli studenti della Versilia (e oltre) con un ricco programma di attività didattiche: laboratori, visite guidate, divertenti lezioni d'arte, incontri centrati sul territorio e sulle sue peculiarità. Un'offerta che riscuote un crescente successo di anno in anno, ottima per integrare, affiancare e arricchire i piani di studio della scuola primaria e secondaria di primo grado.

I progetti vengono portati all'attenzione degli istituti scolastici versiliesi in questi giorni. Il programma segue la falsariga di quello – molto apprezzato – dello scorso anno e si articola in diversi percorsi: "Chi erano i Medici?" (visite guidate, laboratori didattici, caccia al tesoro); "Usi e costumi di un tempo" (i costumi dei nonni, giochi di altre epoche); "Percorso marmo" (la lizzatura, la scultura); "Percorso natura" (l'olivo quercetano, il mulino, nell'orto con Arcimboldo, nella vigna con Caravaggio); "Arte" (un ciclo di incontri sulle tecniche artistiche, laboratori e "interviste" ad alcuni grandi artisti, la lavorazione manuale dell'argilla); "Storia Versiliese" (gli stemmi della Versilia, storia e vedute del territorio, passeggiata urbana); il Museo (organizzazione, funzioni e professionalità della struttura museale); "Io primo cittadino" (incontro con l'istituzione comunale, visita al Municipio e agli uffici, sperimentazione diretta delle funzioni di rappresentanza del consiglio comunale).

Le attività sono affidate a Galatea Versilia, a cura di brave operatrici turistiche laureate in storia dell'arte e specializzate in didattica museale. Le visite possono essere anticipate da un lavoro preparatorio svolto dagli insegnanti in classe e coinvolgono un po' tutti gli ambienti di Palazzo Mediceo, del Giardino e della Cappellina, delle Scuderie e del Museo del Lavoro e delle Tradizioni Popolari della Versilia Storica, quest'ultimo organizzato su undici sale dedicate al mondo agricolo, alle attività domestiche, all'industria marmifera dal '500 all'800 e alle attività minerarie e metallurgiche del 1800-1900. Un percorso di visita che offre l'opportunità di osservare molti strumenti di lavoro e oggetti d'uso quotidiano, arricchito da fotografie, filmati e opere pittoriche di artisti quali Hansjorg Wagner, Ernesto Treccani, Marcello Tommasi, Giuseppe Viner e Romano Cosci.

«La Versilia sotto ogni punto di vista, potremmo dire: la storia, l'arte, gli usi e i costumi delle passate generazioni, le eccellenze del territorio come l'olivo quercetano e le lavorazioni artistiche, fino alla scoperta dell'Area Unesco, del centro storico e delle istituzioni cittadine», dice l'assessore alla promozione e valorizzazione del territorio Giacomo Genovesi presentando il programma delle attività didattiche per l'anno scolastico 2019-2020. «Rilanciamo così un concetto che ci sta particolarmente a cuore: fare del Mediceo un centro vivo di cultura per i giovani, per educarli e indirizzarli verso una fruizione consapevole del patrimonio storico-culturale e artistico locale. Le attività si arricchiscono quest'anno della nuova installazione multimediale realizzata appositamente per Seravezza da Studio Azzurro, gruppo artistico di videoarte tra i più importanti del nostro Paese, con interviste e testimonianze che rendono "vivo" il Museo del Lavoro e delle Tradizioni popolari. Con la Fondazione Terre Medicee siamo inoltre in prima linea per promuovere scambi studenteschi nell'ambito del circuito delle Ville e dei Giardini Medicei di Toscana».

Per tutte le attività didattiche e le visite guidate riservate alle scuole è necessaria la prenotazione, che è possibile effettuare scrivendo a galateaversilia@gmail.com o telefonando a uno dei seguenti numeri: 349 1803349 - 339 8806229. Informazioni generali sui progetti didattici e sulle modalità di adesione da parte degli istituti scolastici possono essere richieste anche alla Fondazione Terre Medicee telefonando al numero 0584 756046 (dal lunedì al venerdì ore 10-13) o scrivendo a segreteria@terremedicee.it.

 


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda


tuscania


auditerigi


Prenota questo spazio!


Altri articoli in Alta Versilia


giovedì, 27 febbraio 2020, 18:14

Approvato il piano di recupero dell'area artigianale dismessa di Ponte di Tavole

Urbanistica: approvato il piano di recupero dell'area artigianale dismessa di Ponte di Tavole. Accolte in parte le osservazioni ricevute. Unicoop Tirreno ricorre al Tar contro il nuovo insediamento commerciale


mercoledì, 26 febbraio 2020, 11:26

Cinema, in Versilia l'omaggio al premio Oscar Bong Joon Ho tra Seravezza e Camaiore

Complice lo slittamento del film di Carlo Verdone a data da destinarsi a causa delle chiusure delle sale in ben 4 regioni, Ecco che Apuania cineservice con le sue tre sale propone una programmazione alternativa, con un occhio di riguardo alle ultime vicende cinematografiche e ambientali


Prenota questo spazio!


venerdì, 21 febbraio 2020, 14:37

Festa di Carnevale a Querceta

Sabato 22 febbraio l’Associazione Quercet-arte e la Cooperativa Sociale Cassiopea organizzano una giornata di festa in Piazza Pertini a Querceta!


giovedì, 20 febbraio 2020, 15:14

Consiglio, l'amministrazione respinge gli attacchi: "Accuse infondate"

L'amministrazione comunale del comune di Seravezza respinge con forza gli attacchi sulla gestione dei lavori del consiglio comunale


giovedì, 20 febbraio 2020, 15:13

680 mila euro per l’efficientamento energetico del Polo Scolastico di Pontestazzemese

Ulteriore finanziamento di 680 mila euro per rendere il plesso maggiormente efficiente dal punto di vista energetico in partenza per il Polo Scolastico di Pontestazzemese


giovedì, 20 febbraio 2020, 14:31

Artigianato, il comune di Seravezza sottoscrive la Carta Internazionale dell'Artigianato Artistico

Un territorio ricco di importanti attività artigianali, in particolare dedicate alla lavorazione dei pregiati marmi estratti nelle cave del Monte Altissimo e di Carrara, utilizzati secoli fa da Michelangelo e oggi dai maggiori scultori e architetti di tutto il mondo


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!