Anno 6°

lunedì, 13 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Alta Versilia

Il Parco delle Apuane approva la graduatoria dei progetti di recupero del patrimonio storico-culturale

venerdì, 14 febbraio 2020, 12:02

Con determinazione dirigenziale n. 8 del 5 febbraio 2020 il Parco delle Alpi Apuane ha deliberato la concessione di contributi finalizzati ad interventi materiali sul patrimonio storico-culturale presente nell'area protetta.

Due i filoni di intervento previsti dall'avviso pubblico approvato dal Parco lo scorso novembre. Il primo riguardava "interventi materiali sul patrimonio storico-culturale con esclusione della sentieristica" a cui erano destinate l'85% della risorsa totale (90.000 euro). Il secondo "interventi materiali sul patrimonio storico-culturale limitatamente alla sentieristica" a cui era destinato il restante 15% (22.500 euro).

Tra gli interventi sul patrimonio, maggiormente premiati quelli di recupero di manufatti lungo la Linea Gotica, in coerenza con l'impegno complessivo da parte del Parco volto alla valorizzazione delle testimonianze dell'ultimo conflitto mondiale sulle Apuane. Un progetto questo, che negli ultimi mesi ha visto la realizzazione di diversi recuperi tra trincee, sentieri e altri manufatti. In questa tipologia di interventi, 24.000 sono stati assegnati alla Comunione dei Beni comuni di Levigliani per il progetto "La Linea Gotica nello Stazzemese: turismo, sostenibilità, memoria"; 22.500 all'associazione "La Filiera della Castagna" per il recupero ponte mediceo loc. Pomezzana, fontana Carraia di Stazzema e fontana Pomezzana; 18.000 al CAI sezione Carrara per il progetto di recupero del tracciato storico della "Via dei Tedeschi" nella Valle di Vinca; 16.500 all'associazione Linea Gotica Garfagnana per secondo intervento di recupero fortificazioni Linea Gotica Grottorotondo; infine 9.000 al comune di Fivizzano per il progetto "Il Castellaccio di Aiola, tra storia e geositi".

Tra gli "Interventi materiali sul patrimonio storico-culturale limitatamente alla sentieristica", tre i progetti finanziati con 7500 euro ciascuno: Strada delle Volte (o "Voltoline"); valorizzazione e messa in sicurezza dell'itinerario di visita dell'Orto botanico "Pellegrini-Ansaldi" al Pian della Fioba e messa in sicurezza e ripristino della percorribilità del sentiero 32, ultimo tratto del Sentiero della Libertà, che dal paese di Antona conduce ad Azzano di Seravezza interrotto da una frana.

Complessivamente, il Parco ha destinato a questi progetti quasi 113 mila euro che, insieme al cofinanziamento dei proponenti, raggiunge un valore di investimento di oltre 160 mila euro.

Particolarmente beneficiato è stato il comune di Stazzema con 78.000 euro di risorse destinate al proprio territorio, in linea con altri e precedenti interventi di valorizzazione, così da smentire il suo sindaco che lamenta l'inesistenza del Parco nella promozione del Comune.


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda

tuscania

auditerigi

toyota


Altri articoli in Alta Versilia


venerdì, 10 luglio 2020, 15:06

Bosco Aperto: ecco i campi giornalieri del Parco della Apuane

Ventiquattro escursioni dalla Lunigiana alla Garfagnana, tra natura, trekking,  cultura e divertimento alla scoperta del Parco delle Alpi Apuane


giovedì, 9 luglio 2020, 15:13

Speroni: "Gaia sa riparare un buco o no?"

Francesco Speroni dell'opposizione extraconsiliare di Seravezza prende di mira il gestore idrico Gaia Spa dopo la rottura della tubatura dell'acqua in via del Palazzo


Prenota questo spazio!


giovedì, 9 luglio 2020, 11:11

Estate a Palazzo: si inaugura domani la retrospettiva dedicata ad Eugenio Pieraccini

A Palazzo Mediceo di Seravezza si inaugura domani (venerdì 10 luglio) alle ore 18:00 la mostra "Il diavolo e l'acqua santa". Nel quarantennale della scomparsa dell'artista, il piano nobile del Mediceo ospita un omaggio a Eugenio Pieraccini, interprete di una pittura ironica e irriverente, piacevolmente naïf, piena di colori, simboli e personaggi


giovedì, 9 luglio 2020, 11:06

Seravezza torna a fregiarsi della qualifica di “Città che legge”

Seravezza conferma la propria vocazione alla cultura e torna a fregiarsi del titolo di "Città che legge". La bella notizia è giunta in questi giorni dal Cepell, Centro per il libro e la lettura, che d'intesa con il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo...


martedì, 7 luglio 2020, 16:12

Seravezza, cinema sotto le stelle nel giardino di Palazzo Mediceo

In quest'anno così difficile, anche in Versilia quasi tutti i cinema del territorio hanno deciso di riaprire solo a settembre. Anche alle Scuderie Granducali riprenderemo la programmazione nell'autunno


martedì, 7 luglio 2020, 16:11

Restaurata una meridiana nel paese di Cardoso

Restaurata a Cardoso una antica meridiana che si trova sulla facciata di una casa privata e da lungo tempo soggetta a degrado e rischio di perdita. Si tratta di un orologio solare molto semplice ad ore locali francesi graffito e dipinto su una parete esposta perfettamente a Sud


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!