Anno 6°

giovedì, 2 luglio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Alta Versilia

Croci sulle Apuane, è caccia all'ignoto installatore

mercoledì, 20 maggio 2020, 15:21

Sono comparse all'improvviso, istallate sui punti più alti di alcune vette delle Apuane. Alcune croci di acciaio inox sono state istallate sulle cime del Monte Croce, della Pania e dell'Altissimo, ma si teme che l'ignoto "istallatore" possa colpire ancora.

Sembra, infatti, che i manufatti siano riconducibili alla stessa mano: le croci sono tutte in acciaio, si differenziano solo per alcuni particolari e hanno altezze diverse che, comunque, in tutti i casi, non superano i 50 cm. Tutte sono accomunate dal simbolo religioso della croce, posizionata nel punto più alto delle cime.

Le segnalazioni della presenza di croci su alcune vette sono arrivate al Parco delle Apuane nei giorni scorsi e hanno trovato riscontro nei sopralluoghi effettuati dal Comando Guardiaparco che, nei verbali, riferiscono come i manufatti siano stati infissi saldamente alle rocce attraverso l'uso di cemento. Ma le istallazioni sono abusive: ogni intervento di modifica del territorio e del paesaggio da eseguirsi all'interno dell'area protetta del Parco, è soggetta al rilascio del Nulla Osta dell'ente.

Da qui l'ordinanza n. 3 del 18/05/2020 del Presidente del Parco delle Apuane Alberto Putamorsi che dispone l'immediata interruzione di qualsiasi attività di istallazione di manufatti sulle cime delle Alpi Apuane e su qualsiasi altra parte del territorio dell'area protetta stabilendo la "riduzione in pristino, la risistemazione e l'eventuale ricostruzione dell'assetto morfologico ed idrogeologico e delle specie vegetali ed animali.

E' un'ordinanza contro ignoti perché l'autore non è stato ancora identificato. Tuttavia dispone la rimozione completa dei manufatti in acciaio inox e della malta di cemento, entro 20 giorni dalla data di pubblicazione dell' ordinanza stabilendo che, nel caso l'autore non intervenga nella rimozione delle proprie "opere", sarà il Parco stesso a provvedere, riservandosi la facoltà di rivalersi per le spese sostenute, sul responsabile delle istallazioni, una volta individuato.

Una volta scoperto, nei confronti dell'installatore verranno avviate poi tutte le procedure e le misure sanzionatorie previste per legge, per gli interventi realizzati in assenza del nulla osta del Parco.


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda

tuscania

auditerigi

toyota


Altri articoli in Alta Versilia


mercoledì, 1 luglio 2020, 10:07

Speroni: "Asl su Di Fiorino, una toppa peggiore del buco"

Francesco Speroni dell'opposizione extraconsiliare di Seravezza torna sul caso del dottor Mario Di Fiorino dopo la risposta dell'azienda sanitaria


martedì, 30 giugno 2020, 16:51

Festa di fine anno scolastico allo stadio del Buon Riposo per gli studenti seravezzini

Palloncini, diplomi, canti, saluti e tanta emozione nei tre pomeriggi organizzati dal Comune di Seravezza a chiusura dell'anno scolastico 2019-2020 per i bambini delle ultime classi dei cicli di scuola materna, primaria e media


Prenota questo spazio!


martedì, 30 giugno 2020, 13:43

Caso Di Fiorino, Speroni: "Evidentemente in Toscana è vietato esprimere la propria opinione"

"C'è da restare a bocca aperta nel leggere del provvedimento preso dalla dirigenza Asl contro il professor Mario Di Fiorino, primario di psichiatra all'ospedale Versilia, perché ha scritto su Facebook che occorreva accelerare le analisi coi tamponi". A parlare è Francesco Speroni dell'opposizione extraconsiliare di Seravezza


lunedì, 29 giugno 2020, 16:38

Estate a Sant’Anna di Stazzema 2020: campus estivi con laboratori per ragazzi e famiglie

Un’estate a Sant’Anna di Stazzema, tra storia, cultura e tradizioni. E’ l’offerta didattica elaborata da 2MUV soc.coop., dedicata a giovani e famiglie, pensata per l’estate 2020, con il patrocinio del Parco Nazionale della Pace


venerdì, 26 giugno 2020, 14:18

Grande partecipazione alla staffetta per l’alluvione 2020

Grande successo per la 24^ edizione della Staffetta della Memoria organizzata dal Comune di Stazzema in collaborazione con l’Atletica Pietrasanta sin dalla prima edizione in ricordo dell’alluvione del 1996 che coinvolse i quattro comuni della Versilia Storica


sabato, 20 giugno 2020, 18:11

Parcheggi, l’amministrazione: “Un provvedimento che porterà benefici al turismo e creerà maggior consapevolezza”

Gli assessori del comune di Stazzema replicano alla minoranza di Stazzema Bene Comune “Il progetto di istituzione di parcheggi a pagamento, come già spiegato”, commenta il  Vice sindaco di Stazzema Alessandro Pelagatti


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!