Anno 6°

sabato, 8 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Alta Versilia

Stazione ferroviaria: conclusa la prima parte dell'intervento di riqualificazione

domenica, 2 agosto 2020, 19:48

A seguito dell'incontro avvenuto questa mattina alla stazione di Forte dei Marmi-Seravezza-Querceta con il Direttore Produzione RFI Valerio Giovine e con il Direttore Produzione Toscana di RFI Efisio Murgia le Amministrazioni comunali di Seravezza e Forte dei Marmi esprimono soddisfazione per la conclusione della prima fase dei lavori di riqualificazione dello scalo e per l'immediato avvio della successiva.
«Sono opere che entro il 2021 consegneranno al nostro territorio una stazione totalmente rimessa a nuovo, moderna e rispondente tanto alle necessità dei cittadini-utenti quanto alle attese dei turisti», commentano il sindaco Riccardo Tarabella e la vicesindaco Valentina Salvatori del Comune di Seravezza. «Già oggi lo scalo risulta fortemente migliorato sotto il profilo funzionale e della fruibilità, grazie al prolungamento del sottopasso viaggiatori che adesso collega la stazione e il centro di Querceta con il grande parcheggio dell'area terminal e in virtù dei tre nuovi ascensori. Auspichiamo che, a partire da questa riqualificazione, la stazione di Querceta diventi sempre più centrale nei flussi di mobilità che interessano il territorio della Versilia Medicea, con una crescita anche a livello di treni e di collegamenti ferroviari con il resto della Toscana e d'Italia. Ringraziamo RFI per l'importante investimento fatto a vantaggio della nostra storica stazione e confermiamo la volontà del Comune di Seravezza di mettere mano al restyling delle aree limitrofe, a partire da piazza Alessandrini, in linea con le migliorie estetiche che RFI realizzerà nell'arco dei prossimi mesi alla stazione».

«Il progetto di riqualificazione della stazione, frutto della collaborazione tra Rete Ferroviaria Italiana e i Comuni di Forte dei Marmi e Seravezza», afferma il sindaco Bruno Murzi «oggi non è più immaginato ma comincia a definirsi, a diventare un atto concreto. Un percorso che si concluderà entro il 2021 e che ci restituirà una stazione nei servizi, nel decoro estetico e nella funzionalità sempre più all'altezza del ruolo che riveste. Il potenziamento dello scalo, permetterà anche, in un momento storico di particolare sollecitazione all'uso della mobilità sostenibile, di essere maggiormente attrattivi e competitivi da un punto di vista turistico. Ed esprimo la mia soddisfazione, oltreché un ringraziamento per il grande lavoro fino ad oggi fatto da tutti, anche come presidente dell'Ambito Turistico Versilia».


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda

tuscania

auditerigi

toyota


Altri articoli in Alta Versilia


sabato, 8 agosto 2020, 08:45

Cerimonie e Fiaccolata Silenziosa nel comune di Stazzema

Martedì 11 agosto si svolgeranno le cerimonie a Pontestazzemese per ricordare Don Innocenzo Lazzeri e a Mulina di Stazzema per ricordare Don Fiore Menguzzo e i Martiri di Mulina. La sera, a Sant’Anna di Stazzema, ci sarà la Fiaccolata Silenziosa


mercoledì, 5 agosto 2020, 16:26

Seravezza, approvate le nuove tariffe Tari

Il consiglio comunale ha approvato le nuove tariffe della Tassa sui Rifiuti (TARI), determinate sulla base dei costi attesi nel 2020 per la gestione integrata dei rifiuti e definite secondo i criteri dettati dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA)


Prenota questo spazio!


mercoledì, 5 agosto 2020, 14:49

MemoFest: tutto in una lunga sera di mezza estate

Il festival italiano della Memoria torna sabato 8 agosto in edizione straordinaria. Già sold out l'incontro con lo scrittore Fabio Genovesi e il concerto di Bobo Rondelli


martedì, 4 agosto 2020, 14:07

Torna Stazzema è cultura con il racconto dei 18 paesi del territorio di Stazzema

Domani 5 agosto alle 18 sulla pagina Fb del Comune protagonista il paese di Farnocchia. Grande successo dei primi 4 paesi con oltre 10 mila persone raggiunte per ogni storia


sabato, 1 agosto 2020, 12:59

Muore escursionista sul monte Fiocca

Oggi pomeriggio una escursionista, 64 anni, Annamaria Mose, facente parte di una comitiva originaria di La Spezia, ha perso tragicamente la vita dopo essere precipitata dalla cresta nord-ovest sul monte Fiocca. Video


sabato, 1 agosto 2020, 09:29

Grave motociclista dopo incidente nella notte

Versa in condizioni gravi il motociclista che ieri notte, alle 2 e mezza circa, è stato vittima di un incidente a Stazzema. Da una prima e sommaria ricostruzione pare che l'uomo abbia perso il controllo del proprio veicolo mentre stava attraversando la frazione di Levigliani, in località le Piane, e...


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!