Anno 6°

domenica, 24 gennaio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Alta Versilia

Stazione ferroviaria: conclusa la prima parte dell'intervento di riqualificazione

domenica, 2 agosto 2020, 19:48

A seguito dell'incontro avvenuto questa mattina alla stazione di Forte dei Marmi-Seravezza-Querceta con il Direttore Produzione RFI Valerio Giovine e con il Direttore Produzione Toscana di RFI Efisio Murgia le Amministrazioni comunali di Seravezza e Forte dei Marmi esprimono soddisfazione per la conclusione della prima fase dei lavori di riqualificazione dello scalo e per l'immediato avvio della successiva.
«Sono opere che entro il 2021 consegneranno al nostro territorio una stazione totalmente rimessa a nuovo, moderna e rispondente tanto alle necessità dei cittadini-utenti quanto alle attese dei turisti», commentano il sindaco Riccardo Tarabella e la vicesindaco Valentina Salvatori del Comune di Seravezza. «Già oggi lo scalo risulta fortemente migliorato sotto il profilo funzionale e della fruibilità, grazie al prolungamento del sottopasso viaggiatori che adesso collega la stazione e il centro di Querceta con il grande parcheggio dell'area terminal e in virtù dei tre nuovi ascensori. Auspichiamo che, a partire da questa riqualificazione, la stazione di Querceta diventi sempre più centrale nei flussi di mobilità che interessano il territorio della Versilia Medicea, con una crescita anche a livello di treni e di collegamenti ferroviari con il resto della Toscana e d'Italia. Ringraziamo RFI per l'importante investimento fatto a vantaggio della nostra storica stazione e confermiamo la volontà del Comune di Seravezza di mettere mano al restyling delle aree limitrofe, a partire da piazza Alessandrini, in linea con le migliorie estetiche che RFI realizzerà nell'arco dei prossimi mesi alla stazione».

«Il progetto di riqualificazione della stazione, frutto della collaborazione tra Rete Ferroviaria Italiana e i Comuni di Forte dei Marmi e Seravezza», afferma il sindaco Bruno Murzi «oggi non è più immaginato ma comincia a definirsi, a diventare un atto concreto. Un percorso che si concluderà entro il 2021 e che ci restituirà una stazione nei servizi, nel decoro estetico e nella funzionalità sempre più all'altezza del ruolo che riveste. Il potenziamento dello scalo, permetterà anche, in un momento storico di particolare sollecitazione all'uso della mobilità sostenibile, di essere maggiormente attrattivi e competitivi da un punto di vista turistico. Ed esprimo la mia soddisfazione, oltreché un ringraziamento per il grande lavoro fino ad oggi fatto da tutti, anche come presidente dell'Ambito Turistico Versilia».


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda

tuscania

auditerigi

toyota


Altri articoli in Alta Versilia


venerdì, 22 gennaio 2021, 15:53

Seravezza, servizi comunali a portata di smartphone

Gabrielli annuncia la volontà del Comune di promuovere anche la diffusione dello SPID, sistema di autenticazione per accedere alle pratiche dell'ente o ad altri servizi locali e nazionali


giovedì, 21 gennaio 2021, 09:54

Collaborazione nell’anno di Dante dalla pianura alla montagna e fino al mare

Anche nelle varie fasi del Coronavirus l’impegno dell’Associazione Mangia Trekking ha continuato a valorizzare la vita sportiva negli ambienti naturali


Prenota questo spazio!


mercoledì, 20 gennaio 2021, 19:02

Ambiente: Parco Alpi Apuane, via libera a bilancio esercizio 2019

Nella commissione del consiglio regionale presieduta da Lucia De Robertis (Pd), parere favorevole a maggioranza. Astenuto il gruppo di Fratelli d’Italia, contro la Lega


mercoledì, 20 gennaio 2021, 18:34

Misure di sostegno alla popolazione in difficoltà

Misure di sostegno alla popolazione in difficoltà: comunicata l’entità della cifra messa a disposizione dal governo. Ecco le modalità di accesso


martedì, 19 gennaio 2021, 15:30

Completate le opere di riqualificazione di quattro parchi pubblici a Seravezza, Ripa e Pozzi

I quattro giardini pubblici di Seravezza, Ripa e Pozzi oggetto dell'intervento sono stati sottoposti a manutenzione straordinaria (rifacimento delle recinzioni e piccole riparazioni) e alla sostituzione delle attrezzature ludiche esistenti o alla loro installazione ex novo come nel caso del parco di via Martiri di Sant'Anna a Pozzi


lunedì, 18 gennaio 2021, 14:14

Gruppo d'Intervento giuridico: "Il demanio civico di Vagli Sotto e Stazzema deve essere reintegrato senza dilazioni"

È chiara l'istanza portata avanti dall'associazione ecologista Gruppo d'Intervento Giuridico odv alla Regione Toscana: "Occupati illegittimamente ettari di terreno e in caso di mancata restituzione al demanio civico non sarebbero da escludere provvedimenti di sequestro preventivo"


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!