Anno 6°

domenica, 1 novembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Alta Versilia

Scuola: mense scolastiche al tempo del Covid, prosegue il monitoraggio

giovedì, 8 ottobre 2020, 20:04

La refezione scolastica avviata lo scorso lunedì in uno scenario del tutto inedito rispetto al passato, determinato da un'emergenza Covid-19 che peraltro muta di giorno in giorno, richiede un attento monitoraggio e un'analisi che punta a individuare eventuali punti critici.

«Per questo motivo fin dall'avvio del servizio nelle nostre scuole ci siamo prefissati una scadenza, quella di lunedì 12 ottobre, quando in Commissione mensa l'Amministrazione comunale, l'Istituto comprensivo, i docenti, i genitori e i responsabili della società che gestisce la preparazione e la somministrazione dei pasti potranno fare un primo punto della situazione e decidere eventuali correttivi», spiega l'assessore alla Pubblica istruzione Giuliano Bartelletti.

L'Amministrazione comunale ha seguito con attenzione l'evolversi di questa prima settimana di refezione scolastica. «L'altro ieri ci sono giunte segnalazioni di alcune problematiche alla mensa della primaria di Ripa», aggiunge Bartellettti. «L'Ufficio Scuola si è prontamente relazionato con l'azienda che gestisce il servizio e ieri sono andato personalmente a controllare. Il personale della mensa è stato rinforzato rispetto al giorno precedente e, per quanto ho potuto vedere, i pasti sono stati serviti senza ritardi. Fra l'altro era il giorno di maggiore criticità della settimana, che vedeva i contemporanei rientri pomeridiani dei bambini della "Calvino" e della "Frediani". A ogni modo, stiamo verificando e raccogliendo informazioni. Lunedì ne parleremo in Commissione mensa e se ci saranno cose da sistemare le sistemeremo».

In questi giorni si è tenuto anche un incontro con i responsabili del Comando di Polizia municipale, dell'Ufficio Scuola e del settore Lavori pubblici per parlare di altre problematiche relative a questo avvio di anno scolastico. «Con me c'erano i colleghi di giunta Valentina Salvatori e Dino Vené», informa l'assessore Bartelletti. «È stata una riunione proficua, esemplare di come possa e debba funzionare quel coordinamento permanente e intersettoriale che avevo proposto e che la vicesindaco Salvatori ha confermato a nome dell'Amministrazione di voler istituzionalizzare. È un'attenzione che il settore, per noi così importante, merita tutta, anche al di là dell'eccezionalità del momento e di quanto sia obbligatorio fare a causa dell'emergenza sanitaria».


Questo articolo è stato letto volte.


il Panda

tuscania

auditerigi

toyota


Altri articoli in Alta Versilia


sabato, 31 ottobre 2020, 16:27

Approvata mozione con le richieste di Seravezza per una più efficace lotta al Covid

Il consiglio comunale ha approvato ieri un documento che impegna il sindaco e l'amministrazione comunale a lavorare in questa direzione


mercoledì, 28 ottobre 2020, 17:44

Tragedia in cava, domani sciopero dei sindacati

Dopo l'incidente mortale sul lavoro oggi in una cava a Levigliani (Stazzema), dove un operaio è rimasto schiacciato da un mezzo durante una operazione in una galleria, Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil di Lucca e Massa Carrara, per dire "basta alle morti sul lavoro", hanno proclamato uno sciopero...


Prenota questo spazio!


mercoledì, 28 ottobre 2020, 15:39

Tragedia in cava, operaio perde la vita

Si trasforma in tragedia il giorno di lavoro all'interno della cava Borra Larga nel bacino del Monte Corchia. Un operaio di 59 anni, Andrea Figaia, residente ad Avenza, è rimasto intrappolato tra un macchinario e la parete rocciosa riportando uno schiacciamento addominale fatale


mercoledì, 28 ottobre 2020, 11:43

Cava dietro Palazzo Mediceo: il Parco dice "no"

Il Parco delle Alpi Apuane esprime il suo diniego al rilascio della pronuncia di compatibilità ambientale e delle altre autorizzazioni connesse, per il progetto di coltivazione della cava "Francia Est" nel comune di Stazzema e in parte nel comune di Seravezza


mercoledì, 28 ottobre 2020, 09:32

Soccorsi due giovani escursionisti sul Monte Corchia

La stazione di Querceta del Soccorso Alpino Toscano è stata allertata nel tardo pomeriggio di ieri dai carabinieri per intervenire in aiuto di due escursionisti dispersi nel gruppo del Monte Corchia


martedì, 27 ottobre 2020, 14:34

La richiesta di Verona: “Telefonia mobile e connettività di qualità per i borghi montani”

Il sindaco di Stazzema Maurizio Verona scrive alle maggiori compagnie telefoniche per chiedere un potenziamento del segnale della rete mobile e maggiore connettività veloce per i borghi montani, spesso alle prese con un segnale poco efficiente e una connettività lenta che aumenta il gap tra le zone di montagne con...


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!