prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

lunedì, 18 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Camaiore

Una casa famiglia a Lido di Camaiore

lunedì, 12 febbraio 2018, 09:49

Prende vita il sogno dell'associazione italiana persone down sezione Versilia per il progetto "Dopo di Noi". A Lido di Camaiore (LU) sorgerà infatti il primo centro polifunzionale per ragazzi affetti da sindrome di down della Versilia: mini-appartamenti, laboratori didattici e formativi, ambulatori, aree ludiche e foresteria sociale.

Il terreno è già stato acquistato mesi fa dall'Aipd Versilia. Si tratta di un grande campo di circa 1.500 metri quadri a Lido di Camaiore tra via Aurelia e via Bolzano (di fronte alla pasticceria Futura, accanto alla Misericordia), a 300 metri dal mare. Proprio lì, una volta ottenuta una variante al piano strutturale sulla quale l'amministrazione di Camaiore sta già lavorando, sorgerà ex novo un immobile di due piani.

"L'idea, il sogno – spiega Angela Bertacchi, presidente Aipd Versilia – è quella di avere una casa famiglia a disposizione dei nostri ragazzi, anche e soprattutto in previsione del 'dopo di noi', ossia del momento in cui noi genitori non potremmo più seguirli". All'interno ci saranno tra l'altro 8 mini-appartamenti per la residenzialità o semi-residenzialità con bagni separati, cucine, spazi comuni, un laboratorio polifunzionale.

La campagna del mattone

Tutta l'operazione ha un costo insostenibile per una piccola associazione come Aipd: il totale, tra progettazione, acquisto del terreno e costruzione dell'immobile, si aggira attorno al milione e 275 mila euro. Per questo Aipd ha lanciato la 'Campagna del Mattone': con un piccolo contributo si possono acquistare i mattoni coi quali sarà costruita la casa famiglia.

"Chiunque vorrà – spiegano dall'associazione – potrà partecipare attivamente alla realizzazione di questa casa famiglia che ospiterà i ragazzi affetti di sindrome di down di tutta la Versilia". Cittadini, imprese, associazioni, enti, possono contribuire al progetto a partire da un piccolo contributo simbolico.

Per fare una donazione si può usare l'Iban di Aipd Versilia (IT 33 W 08726 24624 000000334979) o bollettino postale (con numero 98382294). In entrambi i casi nella causale va scritto "Erogazione liberale": in questo modo è possibile dedurre il 35% dalla tasse. La donazione andrà intestata ad AIPD-Ass. Ital. Persone Down sez. Versilia onlus.

Chi vorrà potrà inviare una mail all' indirizzo aipdversilia.sportelloinfo@gmail.com o telefonare al numero 3664953047 e lasciare i propri recapiti e la propria mail: l'associazione provvederà ad inviare un attestato di ringraziamento. Un'intera parete, nell'ingresso della casa famiglia sarà decorata con tanti mattoncini che riporteranno i nomi di chi avrà contribuito alla realizzazione di questo sogno. I benefattori, ad oggi, sono già più di 130.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


il Panda


q3


Altri articoli in Camaiore


giovedì, 14 febbraio 2019, 15:27

Protocollo d’intesa per il progetto di contrasto all’evasione fiscale tra i comuni di Camaiore, Massarosa, Seravezza e Stazzema

La giunta comunale ha approvato la bozza di protocollo d’intesa con i comuni di Massarosa, Seravezza e Stazzema per la realizzazione del progetto “Integrazione delle basi informative del territorio: un’opportunità per il contrasto all’evasione fiscale”, presentato dal comune di Camaiore, in qualità di ente capofila, e vincitore di un bando...


giovedì, 14 febbraio 2019, 14:34

Protocollo d’intesa triennale per la Gran Fondo della Versilia

La Gran Fondo della Versilia vedrà il suo centro nevralgico a Lido di Camaiore anche per il prossimo triennio. Questo in sintesi il contenuto del protocollo d’intesa che sarà siglato nei prossimi giorni tra l’amministrazione comunale di Camaiore e l’ASD Gran Fondo della Versilia Ciclismo e Solidarietà, associazione che organizza...


Prenota questo spazio!


giovedì, 14 febbraio 2019, 10:06

Da Lido di Camaiore a Milano: Arianna Giannecchini tra i violini dell’Accademia Teatro alla Scala

Il maestro Arianna Giannecchini, docente di violino dell’Accademia Musicale della Versilia, in Tournée con la più ambita orchestra giovanile al mondo. Dopo aver partecipato ad una importante selezione, il Maestro Giannecchini è risultata idonea tra i violini di fila dell’Accademia Teatro alla Scala di Milano


mercoledì, 13 febbraio 2019, 22:01

Quattro giovanissimi camaioresi alla "Hungarian Dance Academy"

Una settimana di studio alla prestigiosa Hungarian Dance Academy: da sabato 16 febbraio, quattro giovanissimi allievi del Centro Studi Danza Le Muse di Camaiore avranno l'opportunità di sperimentare l'educazione al balletto classico e moderno in uno dei più autorevoli istituti ungheresi


mercoledì, 13 febbraio 2019, 10:42

Quattro giovanissimi camaioresi alla "Hungarian Dance Academy"

Alessandro Brocchini, Brenno Gianardi, Alice Puicea ed Emily Raffi, tutti camaioresi e di età compresa fra 11 e 13 anni, sono stati selezionati in un'audizione dal maestro Francesco Testoni, ballerino a Budapest presso la scuola Allami Ballet Intezet (Istituto di balletto statale)


martedì, 12 febbraio 2019, 10:11

Del Dotto: “Per i balneari serve una legge sul demanio marittimo, non promesse elettorali”

Il sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto interviene sul tema delle concessioni demaniali marittime dopo le notizie trapelate dagli ambienti regionali


Ricerca nel sito


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!