Anno X

domenica, 23 gennaio 2022 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Camaiore

Il luogotenente Giovanni Mei va in pensione: un abbraccio e un saluto ad un vecchio amico

venerdì, 31 dicembre 2021, 13:21

di aldo grandi

Sono passati tanti anni e che anni, da quando, negli Novanta, ci imbattemmo e conoscemmo l'allora maresciallo Giovanni Mei che, se la memoria non ci tradisce, ma ci tradisce sicuramente, era in servizio alla stazione dei carabinieri di Capannori prima, di Pieve di Compito, sulla via Sarzanese-Valdera, poi. Difficile rammentare la volta in cui lo incontrammo, ma ci rimase da subito simpatico anche se, di fronte alla nostra irruenza e al nostro entusiasmo professionali, lui fu, all'inizio, un po' titubante salvo, poi, accettarci così come apparivamo ed eravamo, giovani cronisti di nera.

Una volta, lo abbiamo ricordato anche in altre circostanze, i comandi provinciali dell'Arma non avevano le chat di Whatsapp e nemmeno un responsabile di un più o meno efficiente ed efficace ufficio stampa. Tutto e, quindi, le notizie che potevi avere o non avere, dipendeva dalla capacità di instaurare rapporti umani basati sulla fiducia con i comandanti delle stazioni del territorio oltre, ovviamente e, in particolare, con il comandante provinciale, il comandante della compagnia soprattutto, il comandante del reparto operativo e quello del Norm.

In realtà, soprattutto, con l'andare degli anni, le maglie dell'informazione o di quella che noi credevamo tale, presero a restringersi sempre di più per cui anche telefonare alle stazioni divenne arduo e rischiava di creare problemi ai vari responsabili delle medesime o ai loro vice in eventuale assenza dei primi.

Quando, però, c'era l'occasione di sentirsi o di parlarsi, se c'erano la simpatia e la stima, beh, era difficile non riuscire a ricavare qualcosa di buono e scambiare due parole all'insegna del libero arbitrio. 

Giovanni Mei è una persona limpida, attenta, lineare, che ci guardava sorpreso e a volte anche basito per come osavamo proporci nelle differenti situazioni, ma la sua risata liberatoria era in grado di farci apprezzare il suo carattere riservato, prudente e ligio alle direttive.

Con lui ci siamo persi di vista quando ritornò nella sua Versilia per rincontrarci in occasione di un evento di cronaca nera legato ad un omicidio. Lui sempre lo stesso, forse un po' più maturo e attento alla forma e al ruolo oltre che al grado, noi, probabilmente, meno agguerriti, ma non per questo meno rompiscatole di un tempo.

Apprendiamo oggi, ultimo giorno dell'anno, che a partire da domani Giovanni Mei, luogotenente, lascerà il servizio per una meritata pensione. Un altro coetaneo della vecchia guardia che se ne va. Al quale, lo diciamo col cuore, auguriamo di godersi il più possibile la sua ritrovata... libertà dedicandosi alle cose che ama e che, sicuramente, non gli mancheranno, a partire dagli affetti personali della sua famiglia: a proposito, è ormai nonno di due splendidi nipoti, Alessandro e Nicole. 

Caro Giovanni un grande abbraccio e di nuovo tanti auguri. 


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

il Panda

auditerigi

calimero

maxibazar


Altri articoli in Camaiore


sabato, 22 gennaio 2022, 12:33

Nuova vita per piazza XXIX Maggio

Un'agorà. Un punto di incontro tra lo spirito moderno e pulsante di Camaiore e la sua storia, dove le varie anime della Città si manifestano e aprono le porte della cultura e del commercio a cittadini e visitatori. Questa è la nuova Piazza XXIX Maggio


lunedì, 17 gennaio 2022, 22:09

Lido: Enel rinnova linee e impianti elettrici

E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, informa che domani (martedì 18 gennaio) e giovedì 20 gennaio eseguirà due interventi urgenti e importanti di manutenzione e potenziamento del sistema elettrico nel territorio comunale 


Prenota questo spazio!


lunedì, 17 gennaio 2022, 22:05

Il progetto Kairospecial da Camaiore a tutta Italia per sostenere la salute dei bambini con bisogni speciali

Il direttore della Scuola Italiana di Osteopatia Pediatrica e dell’Ambulatorio Osteopatico dell’AOU Meyer di Firenze ha creato nella sede di Lido di Camaiore il progetto Kairospecial: osteopati al sostegno gratuito dei bambini con disturbi di pertinenza neuropsichiatrica infantile


lunedì, 17 gennaio 2022, 17:10

La Croce Rossa versiliese ringrazia le scuole e I care per la donazione per una nuova ambulanza

Con una serie di belle iniziative nel periodo natalizio i bambini della Sezione A "Cupisti", Scuola dell'Infanzia Giorgio Gaber di Lido di Camaiore, dopo una raccolta tra le loro famiglie e gli insegnanti, hanno consegnato alla Croce Rossa di Viareggio e Ripa, il frutto del loro impegno. Un offerta che...


domenica, 16 gennaio 2022, 13:59

'Una famiglia vincente', ovvero il sogno americano

La Gazzetta di Viareggio è andata al cinema a vedere il tanto acclamato film "Una famiglia vincente" sulla storia delle due stelle del tennis Venus e Serena Williams ma, soprattutto, dell'incredibile padre Richard. Una pellicola che parla di famiglia, povertà, ricchezza ma anche di molto altro


lunedì, 10 gennaio 2022, 18:06

Contributo regionale a favore delle famiglie con figli minori disabili

È scaricabile dal sito del comune di Camaiore, nella sezione "Modulistica e servizi online - Servizi sociali" dell'area tematica "Sicurezza sociale e benessere", il modulo per presentare la richiesta di contributo finanziario annuale a favore delle famiglie con figli minori di 18 anni disabili, stanziato con la Legge della Regione Toscana n.


Ricerca nel sito


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!