Spazio disponibilie
   Anno XI 
Lunedì 15 Luglio 2024
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Camaiore
14 Settembre 2023

Visite: 164

Sono partiti i lavori sulla rete di acquedotto che serve Capezzano Pianore: oltre 3 km di tubazioni nuove a sostituzione delle attuali, vetuste e in fibrocemento, troppo spesso oggetto, in questi ultimi anni, di perdite e causa di riparazioni a carattere di urgenza. L'intervento concorrerà ad un sostanziale miglioramento del servizio per circa 210 utenti.

Le vie interessate dalle sostituzioni sono via Cafaggiolo (prima strada oggetto dei lavori) via don Eugenio Benedetti, via Caravello, via dell'Antenna (tratto tra via Caravello e via Serena), Via Carraia (tratto tra via Paduletto e via Caravello) e via Paduletto (tratto tra via Carraia a via Cafaggiolo).

Questo massiccio intervento rappresenta un ulteriore e sostanziale passo in avanti riguardo alla sostituzione della rete di acquedotto e fognaria a Capezzano, fortemente voluta dall'amministrazione comunale e partita, già negli anni passati, con le sostituzioni su via XII Agosto e, recentemente, su via Arginvecchio Nord e su via Antenna. I lavori, promossi dal comune di Camaiore in accordo con Gaia, che è soggetto realizzatore, rientrano nei progetti finanziati dal PNRR (misura M2C4 - I4.2 - Riduzione perdite e digitalizzazione).

"Si tratta dell'ennesimo progetto di intervento sui sottoservizi idrici e fognari che vede la luce – commenta l'assessore ai lavori pubblici Graziano Dalle Luche -. In particolare, a Capezzano andiamo a risolvere un problema presente da anni e che, tra perdite e rotture, ha creato non pochi disagi agli abitanti. Data l'entità dei lavori, saranno inevitabili modifiche temporanee alla viabilità, che, sono certo, saranno comprese dai cittadini vista l'assoluta importanza dell'opera".

"Nel frattempo continua il cantiere su Lido di Camaiore, in zona Magazzeno e aree limitrofe, dove stiamo cambiando le tubazioni di acquedotto e realizzando la fognatura in zona dove prima era assente: in totale più di 5 chilometri di nuovi sottoservizi – continua Dalle Luche -. Ad oggi stiamo lavorando ad un altro progetto, che vedrà la luce nel 2024 e interesserà varie zone del territorio comunale. Il nostro obiettivo – conclude – è continuare a collaborare con Gaia per risolvere sempre di più le diverse criticità dei sottoservizi e migliorare la vivibilità del comune. La sinergia è massima sono certo che, nei prossimi anni, saremo in grado di dare importanti risposte alla popolazione".

 

 
Pin It

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Il circolo Pd di Seravezza “Spinelli-Sassoli” torna ad esprimersi sul tema del flusso di persone verso…

L’ultima fatica letteraria di Giovanna Caverni (in arte Gicamar) “Beati i…

Spazio disponibilie

Serata molto particolare ed originale per il terzo appuntamento di Pietrasanta in Concerto, quella di domenica 14 luglio…

Due week-end con i gabezo per le giornate del tesseramento di Forza Italia. L'iniziativa del partito azzurro è…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

I misteri dell'Universo spiegati con semplicità ed efficacia direttamente da chi con l'infinita volta celeste vive e lavora.  Michele Vallisneri,…

Proseguono le attività della Versiliana dei Piccoli, rassegna dedicata ai bambini promossa e organizzata dalla Fondazione Versiliana sotto…

A 50 anni dalla nascita de il Giornale fondato da Indro Montanelli, l'incontro al Caffè della Versiliana di lunedì 15…

Spazio disponibilie

Proseguono le attività della Versiliana dei Piccoli, rassegna dedicata ai bambini promossa e organizzata dalla Fondazione Versiliana sotto…

Un'allieva della scuola viareggina VocaLab ha aperto il concerto di Dargen D'Amico a…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO