Spazio disponibilie
   Anno XI 
Martedì 9 Agosto 2022
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Camaiore
03 Agosto 2022

Visite: 184

Si alza il sipario della sesta edizione di LidoCult. A darci il benvenuto stasera alle 21.30, sul palco allestito di fronte al Pontile di Lido di Camaiore, c’è Simona Marchini, una donna di straordinari talenti, musa ispiratrice di letterati, musicisti, artisti, sempre militanti, protagonista di indimenticate trasmissioni televisive, creatrice di pièce che hanno affollato i teatri nazionali, ideatrice di magnifici spettacoli lirici e persino loro interprete.

"Che emozione, signora mia!” direbbe un suo personaggio comico che tutti ricordiamo. Nelle pagine del libro, “Corpo estraneo” edito da Baldini & Castoldi, si racconta una donna fuori da ogni schema. Una avvincente autobiografia nella quale emergono coraggio, fantasia e resilienza fuori dall’ordinario. La sua vita è una matrioska dentro la quale si nasconde momento dopo momento una nuova sé stessa. "Mi sono sempre sentita Alice nel Paese delle Meraviglie. Un tempo pensavo fosse un limite, l’ingenuità. Oggi sono convinta che sia stata la mia qualità più grande", scrive nel libro Simona Marchini.

Accanto a lei sul bel palco della manifestazione, segnato quest’anno dai simboli che ci ricordano l’importanza di chiedere e portare la pace, conduce la serata un’intervistatrice di scuola Rai, una giornalista rigorosa e oggi anche scrittrice di libri di grande successo: Tiziana Ferrario.

L’apertura di questa rassegna editoriale pop, diretta da Laura Muzzupappa e Marco Aureli, darà quindi voce ad una Simona Marchini che promette di svelare, come ha fatto nel libro autobiografico, tutto il suo mondo e quello della sua storica famiglia, mettendosi a nudo in pagine intense, scandite da uno stile ironico e dolceamaro.

La sua è una personalità complessa, che lei stessa delinea nel libro componendo un ritratto, sincero e autentico, con parole da cui emerge la nostalgia per il passato ma soprattutto l'entusiasmo e la voglia di vivere da protagonista il futuro.

Grazie anche a dei contributi filmati che la mostreranno in tutte le sue incredibili esperienze, attraverseremo ogni  fase della vita dell'artista, sia dal punto di vista privato che professionale: innanzitutto l’infanzia, vissuta nel segno della Resistenza in una famiglia comunista ed eccentrica; la fascinazione precoce per il mondo dello spettacolo e dell’arte, di cui fa esperienza sin da piccola, anche frequentando la galleria La Nuova Pesa aperta dal padre nel 1959 e di cui sarà lei stessa a occuparsi; le grandi storie d’amore, come il matrimonio con Ciccio Cordova, capitano della Roma al tempo in cui il padre di lei, Alvaro Marchini, era presidente della società; l’esperienza intensa della maternità, del dolore e della perdita; e poi naturalmente l’approdo al teatro e alla televisione: l’esordio avvenne nel 1979 con Romolo Siena in "A tutto gag" con il personaggio di Iside Martufoni. Poi è la volta di "Quelli della notte" con Renzo Arbore nel 1985, “Signora Mia, guardi…”. Non mancano nella sua lunga storia le tournée teatrali, le esperienze di regia, i viaggi, le grandi amicizie, la curiosità verso ogni forma d'arte e l'impegno costante nel progettare con grande inventiva un’offerta culturale di qualità nei teatri di tutta Italia.

All'unicità di un'artista eclettica, e per questo difficilmente omologabile, rimanda anche il titolo scelto per il volume: l'autrice, che dopo la laurea in Lettere moderne non ha seguito un percorso accademico tradizionale, spesso si è infatti sentita come “un corpo estraneo” nel panorama teatrale, con tutta la fatica che comporta essere accettati e inclusi.

Simona Marchini, all’anagrafe Simonetta (Roma, 19 dicembre 1941), è un’attrice, conduttrice televisiva, comica e regista teatrale italiana. Figlia dell’imprenditore Alvaro Marchini, presidente della Roma dal ’68 al ’72, ha sposato nel 1970 l’allora capitano della squadra Franco Cordova. Dal precedente matrimonio con Ernesto Palopoli ha avuto una figlia, Roberta. Debutta a cinque anni in teatro proprio grazie al padre. Dopo l’esordio con Romolo Siena e Renzo Arbore, partecipa a film comici come “Miracoloni” (1981), “I carabbinieri” (1981), “Acapulco, prima spiaggia… a sinistra” (1982) ed è poi la protagonista di “Separati in casa” di Riccardo Pazzaglia (1986). Dal 2000 al 2007, si è dedicata prevalentemente al teatro e alla creazione del Todi Arte Festival e all’attività del centro culturale La Nuova Pesa.

Gli appuntamenti di LidoCult 2022 iniziano alle 21.30, in piazza Matteotti a Lido di Camaiore, e sono a ingresso libero.

La manifestazione è promossa dall’Associazione Albergatori e dall’Associazione Commercianti di Lido di Camaiore e realizzata grazie al sostegno economico offerto da diversi piccoli contributori, dagli sponsor che hanno aderito con generosità e dal Comune di Camaiore.

Pin It
  • Galleria:
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Un concerto, un docufilm e un videoclip promossi e finanziati dal Consiglio regionale in ricordo di due "personalità storiche…

Attivato presso la sede della farmacia comunale di Piano di Conca il servizio di prenotazione on-line dei farmaci prescritti da…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

La questione dei senzatetto a Viareggio sembra non trovare mai un lieto fine. Secondo “Potere al Popolo” i senza fissa…

Repubblica Viareggina commenta quanto avvenuto nei giorni scorsi: "Il bombardamento del 5 agosto a Gaza da parte dell'esercito sionista…

Tornano gli appuntamenti del lunedì sera tra cultura e spettacolo in Piazza…

Spazio disponibilie

Indossate qualcosa di comodo, perché stasera a “LidoCult” si balla. La rassegna di libri pop che…

La Fondazione Versiliana comunica che lo spettacolo "Canta e ridi con i Legnanesi" previsto per lunedì 8 agosto al…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO