prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

sabato, 17 febbraio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota


Ce n'è anche per Cecco a cena


Ce n'è anche per Cecco a cena

Essere massoni non è un reato. E allora perché vergognarsene? Lo strano caso di Piero Landi

sabato, 17 febbraio 2018, 16:03

di aldo grandi

Quando, nel lontanissimo anno di (dis)grazia 1989 il sottoscritto sbarcò a Lucca, fu ben presto messo a conoscenza, con voci più ancora che con prove, di come Lucca e un po' tutta la Toscana fossero una specie di loggia massonica generalizzata. Proveniente da Roma dove sta la sede del Grande Oriente d'Italia, l'autore di queste righe non aveva mai avuto occasione di imbattersi in un 'fratello' né sapeva come erano fatti o come si fossero iscritti e le uniche due massonerie conosciute erano quella del moti carbonari di primi Ottocento e l'elenco della P2 di Licio Gelli che un solerte giornalista del quotidiano La Nazione scoprì e fece pubblicare scatenando un pandemonio. Da allora molta acqua è passata sotto i ponti, compreso quello dei Frati Neri dove, poveretto, finì impiccato Roberto Calvi - qualcuno dice suicida, qualcun altro ha sempre dubitato che sia riuscito ad appendersi da solo sotto la struttura a Londra - e chi scrive ha avuto più volte l'occasione di avere tra le mani gli elenchi degli appartenenti ad alcune logge lucchesi ritrovando, in essi, nomi e cognomi di persone conosciute che erano e sono, a tutt'oggi, professionisti più o meno stimati, ma individui assolutamente perbene. Per di più, proprio negli ultimi anni, due personaggi, in particolare, hanno ricevuto la stima espressa e non solo tacita da questo scribacchino di provincia, essendo gli unici che non soltanto non si vergognano di ammettere la loro iscrizione alla massoneria, ma, addirittura, lo considerano motivo di orgoglio: Giorgio Serafini e Roberto Davini. Fatta questa indispensabile premessa, ecco che alcune settimane fa la Gazzetta ha dato in anteprima la notizia che Piero Landi, di Barga, era stato scelto...


Ce n'è anche per Cecco a cena

Cristiana Francesconi, una leonessa a difesa della libertà di stampa

venerdì, 9 febbraio 2018, 22:53

di aldo grandi

Se lo merita. Senza ombra di dubbio. Da sette anni da quando, cioè, è nata la Gazzetta di Lucca fondata da questo umile scribacchino di provincia, lei, a titolo gratuito, ha accettato di assistere in qualità di avvocato il suo direttore dalle innumerevoli cause per diffamazione a cui è stato sottoposto. Cristian Francesconi non è solamente un avvocato, ma qualcosa di più: un'amica, una confidente, una complice a volte e sempre, comunque, una paladina che si erge a difesa della libertà di fare critica e informazione, spesso lontano anni luce dai criteri del cosiddetto PUD (Pensiero Unico Dominante). Grintosa e allo stesso tempo sensibile, combattiva e coriacea di fronte alle presunte ingiustizie e alle palesi ipocrisie che sovente imperversano nell'arena legale, Cristiana Francesconi ha scelto, sin da subito, di militare da quella che Barbara Pavarotti ha definito, a tutti gli effetti, la parte sbagliata, fuori e al di sopra delle righe, ossia quella su cui si attestano le Gazzette accompagnate dal loro fondatore. Questa vittoria, questa riparazione decretata dal tribunale del riesame nei confronti di un provvedimento come il sequestro preventivo di alcuni articoli apparsi nella rubrica Coglioni in divisa sulle Gazzette di Pistoia, Massa e Carrara, del Serchio e di Viareggio, per assoluta assenza di procedibilità e non soltanto, dimostrano l'attaccamento di questa donna alla causa della verità e del buonsenso. Il 7 febbraio il suo assistitito, ossia chi scrive e lei stessa sono stati ascoltati dai giudici del tribunale del riesame che hanno ravvisato, nel loro giudizio finale, la palese incongruenza del provvedimento anche e, soprattutto, in nome dell'articolo 21 terzo comma della Costituzione...


Ce n'è anche per Cecco a cena

L'uomo a una... rossa dimensione

domenica, 4 febbraio 2018, 14:56

di aldo grandi

L'idiota che a Macerata ha esploso diversi colpi di pistola contro ignari immigrati di colore ha fatto solo il gioco della Sinistra e di coloro, tutti sistematicamente verniciati di rosso, che hanno bisogno, per esistere e sperare alle prossime elezioni di evitare il crollo, della caccia al fascista. Mai come oggi i giornalisti prezzolati del PUD (Pensiero Unico Dominante) vomitano dai teleschermi o dalle pagine dei quotidiani compiacenti invettive contro il nemico fascista risorgente trascurando e evitando accuratamente di occuparsi di quelle vicende che hanno come protagonisti clandestini e immigrati. Mai come oggi l'informazione è drogata e a drogarla sono, soprattutto, coloro che si ergono a paladini della libertà. Per essi il vero nemico è il fascismo e i suoi sostenitori, nemmeno fossimo nel cosiddetto biennio rosso e all'orizzonte ci fosse lo squadrismo di un Mussolini pronto a conquistare il potere. La mistificazione dei giornalisti di regime non ha pari e nemmeno prezzo. E' unica. Essa cerca di scoprire ovunque il Nemico e anche dove non c'è bisogna inventarlo magari rovesciando la realtà dei fatti o celandola per non suscitare reazioni scomposte e razziste. Guardate cosa è accaduto a Macerata in pochi giorni. Una ragazza è stata stuprata, uccisa, smembrata, annaffiata con litri di candeggina, chiusa in due trolley e abbandonata lungo una strada...


Ce n'è anche per Cecco a cena

Tutti insieme più o meno appassionatamente

domenica, 28 gennaio 2018, 13:47

di aldo grandi

E' arrivato, era ora, il Carnevale e questa città che per sei mesi pensa a mascherarsi e altri sei a togliersi i vestiti per prendere il sole e fare il bagno, avrà, finalmente, di che sentirsi viva. E per una volta ci lasceremo anche noi trasportare dalla bella sensazione che Viareggio sia, realmente, quella immortalata dalle foto che pubblichiamo, una città in festa. Del resto basterebbe osservare le tribune di fronte al mare per accorgersi di come, in occasione della prima sfilata, esse fossero occupate dai papabili della politica prossimi candidati alle consultazioni che dovranno dire chi governerà questo sfasciato Stivale. Oltre al prefetto, anche il presidente della fondazione Marialina Marcucci con suo fratello Andrea, l'ex presidente della Provincia attualmente consigliere regionale Stefano Baccelli e candidato alla camera per il Pd. La TV, ovviamente, sempre pronta a immortalare l'evento proprio per dare visibilità a chi si candida nelle liste del Pd, il partito di governo un po' ovunque in Toscana ex isola rossa e felice. Per non dire della presenza di Giorgio Del Ghingaro e del suo braccio destro Valter Alberici, il primo sempre orfano, si fa per dire, del Pd, ma sempre pronto a starci il più vicino possibile. Il Carnevale è baciato dal sole in questi primi due corsi e questa è una grande notizia per chi fa di tutto per il suo successo. Osservare il mare dalle tribune di piazza Mazzini è uno spettacolo unico così come guardare i carri che sfilano sotto i propri occhi ad... altezza maschera. I problemi di Viareggio, in realtà, vanno molto al di là dei corsi mascherati e non saranno certamente le sfilate a farli dimenticare o, meglio ancora, a cancellarli. Questo lo sappiamo noi, lo sanno tutti persino il sindaco che dovrebbe, ogni tanto, indossare anche lui una maschera e provare a scendere dalla torre d'avorio nella quale sembra essersi rinchiuso...


prenota_spazio


Avvocato Francesconi



Terigi auto 2014-15


Ultime notizie brevi


alfrun


sabato, 17 febbraio 2018, 15:47

Maltempo, pioggia nel week-end: codice giallo per rischio idrogeologico. Neve sull'Appennino

Codice giallo su tutta la Toscana. E' quello che scatterà dalle otto di stasera, sabato 17 febbraio, fino alle 20 di domani, con fenomeni in parte della regione comunque in attenuazione già dalle otto di domani mattina.


sabato, 17 febbraio 2018, 13:08

Incontro con residenti e aziende di via Chiaro del Giardo

Martedì 20 febbraio 2018, alle ore 21.00 presso la Sala Riunioni della Misericordia di Capezzano Pianore, si terrà un incontro con l’Amministrazione Comunale aperto ai residenti e alle aziende di via Chiaro del Giardo (già conosciuta anche come via del Giardo) per discutere le modalità di intervento sul terzo ponte...


Prenota questo spazio!


sabato, 17 febbraio 2018, 10:18

Taccuino elettorale di Cosimo Maria Ferri in Lunigiana

Il candidato Cosimo Maria Ferri domenica 18 febbraio sarà dalle 10.30 alle 11.30 ad Albiano Magra per un incontro con il PD e la popolazione presso il Circolo Arci, via Don Corsini 4;nel primo pomeriggio sarà a Bagnone per un incontro con la popolazione e con i rappresentanti delle associazioni...


venerdì, 16 febbraio 2018, 22:50

Serata evento giovedì 22 febbraio presso il Caffè Liberty di Viareggio

Serata evento giovedì 22 febbraio presso il Caffè Liberty di Viareggio. La Compagnia “Cantiere Teatro Viareggio” presenta, da un'idea di Simone Remedi, lo spettacolo “Un caffè al Liberty con il Casani, il Ghilarducci, il Malfatti”, un omaggio ai tre grandi protagonisti dello spettacolo viareggino che in tempi diversi sono venuti...


venerdì, 16 febbraio 2018, 17:13

Camaiore: domenica Enel conclude operazioni restyling sistema elettrico in centro

E-distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, comunica che domenica 18 febbraio effettuerà l’intervento conclusivo di rinnovo tecnologico del sistema elettrico del centro di Camaiore.


venerdì, 16 febbraio 2018, 15:56

Servizio civile regionale: avviso per la selezione di 20 giovani

“Un’opportunità per i giovani, un aiuto concreto per le persone con disabilità” – è quanto dichiara il Presidente Nazionale di A.P.I.CI. – Associazioni Provinciali Invalidi Civili e Cittadini Anziani – Riccardo Nucci – presentando l’avviso per la selezione dei giovani messo a bando dalla Regione Toscana.


venerdì, 16 febbraio 2018, 15:09

Agevolazioni Gaia: boom di domande anche nel 2017

Sono per la precisione 16 mila 800 gli utenti che nel 2017 hanno ottenuto sconti sulla bolletta dell'acqua presentando domanda di agevolazione a GAIA S.p.A., risparmiando fino a oltre il 50% sul totale della bolletta. Tutte le domande presentate dagli utenti in possesso dei requisiti sono state accolte del Gestore. Nel dettaglio, 11.436 (1.285 in più rispetto al...


venerdì, 16 febbraio 2018, 14:54

Sabato Gianluca Ferrara (M5S) a Viareggio per "20 punti per la qualità della vita - Programma M5S"

Gianluca Ferrara, candidato M5S al collegio Toscana1 per il Senato della Repubblica sarà domani 17 febbraio a Viareggio per l'iniziativa di divulgazione itinerante del programma nazionale M5S. Ferrara sarà a disposizione della cittadinanza insieme ad Anna Maria Pacilio Portavoce consiliare comunale a Viareggio, e agli attivisti locali, per raccontare i...


venerdì, 16 febbraio 2018, 14:50

Massarosa, bilancio di previsione 2018: depositati gli atti per l’esame in consiglio comunale

Sono stati depositati oggi gli atti  necessari ai consiglieri comunali per l’approvazione del bilancio di previsione 2018.


venerdì, 16 febbraio 2018, 14:50

Quiesa, asfalto fonoassorbente: verrà ripristinato a breve il tratto di asfaltatura che si è distaccato

A breve  sarà  ripristinato il tratto di  asfalto sperimentale,  recentemente  posato lungo il tratto di Sarzanese, che attraversa la frazione di Quiesa.