prenota

prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 16 ottobre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

gesamgaseluce


Ce n'è anche per Cecco a cena


Ce n'è anche per Cecco a cena

Sabrina Landucci, un esempio per tutti: chapeau!

martedì, 15 ottobre 2019, 09:47

di aldo grandi

E' andata in onda stamani, su Canale 5, nella trasmissione condotta da Federica Panicucci, la vicenda relativa alle violenze subìte da Sabrina Landucci, ex moglie di Mario Cipollini, attualmente compagna di Silvio Giusti ex calciatore della Lucchese Libertas 1905 dei tempi d'oro. Alcuni giorni fa la stessa ex consorte del campione del mondo di ciclismo aveva raccontato al giudice, durante il dibattimento in cui l'ex marito è imputato per lesioni e minacce nei suoi confronti e verso l'ex calciatore rossonero, la sua odissea vissuta accanto a Cipollini, sposato nel 1993 e da cui si è separata e, poi, divorziata, pochi anni fa. La Tv, si sa, cerca spettacolo e ha dei tempi che fanno a cazzotti con la necessità, per poter capire, di poter spiegare. Qualcuno ha parlato, per fortuna anche l'avvocato Susanna Donatella Campione, legale della parte lesa, ma, alla fine, ci è sembrato che la figura di Sabrina Landucci ex Cipollini non sia emersa in tutta la sua portata e in tutto il suo coraggio. Noi, proprio alla fine del suo interrogatorio in tribunale all'ex Galli Tassi, le abbiamo chiesto scusa. Scusa per ciò che avremmo, forse, potuto e dovuto sapere e che, invece, non abbiamo mai saputo fino a quando lei non ha scelto, dopo anni di vessazioni, di dire tutta la verità su una storia che idilliaca, nonostante le luci della ribalta, non è mai stata...


Ce n'è anche per Cecco a cena

Ai giornali (bambini) buoni i soldi (la dolce Euchessina) della Regione, a quelli cattivi, un c...o (che spingano)

mercoledì, 9 ottobre 2019, 00:12

di aldo grandi

Oggi pomeriggio è arrivato in redazione un articolo speditoci dall'agenzia di stampa della Regione Toscana con cui l'assessore Vittorio Bugli, ovviamente del Pd, annunciava di aver stanziato oltre due milioni e mezzo di euro per l'informazione locale, televisiva, cartacea e on line. Al suo fianco, in conferenza stampa, un ex collega che avevamo al quotidiano La Nazione di Firenze il quale, seduto nei comitati di redazione perennemente sindacalizzati a sinistra, in occasione di uno sciopero dei giornalisti al quale noi, ovviamente, non aderimmo, ci telefonò dicendoci che era inutile lavorare, tanto l'editore non avrebbe mai fatto diventare inviato speciale il sottoscritto. Chi scrive, con dodici volumi pubblicati da Einaudi, Rizzoli, Mursia, Sperling&Kupfer, Baldini&Castoldi, l'inviato speciale lo avrebbe dovuto essere per meriti, in un giornale, la Nazione, dove i meriti, a quanto ci risulta, non hanno mai trovato realizzazione. Tornando al presente, abbiamo letto che tra i vincitori del bando ci sono due testate della provincia di Lucca notoriamente a corto di soldi: la televisione Noi Tv, di proprietà della famiglia Marcucci e Lucca in diretta...


Ce n'è anche per Cecco a cena

Giorgino accetta l'invito di Renzi alla Leopolda

mercoledì, 2 ottobre 2019, 17:35

di aldo grandi

Sullo schermo del cellulare ci arriva un messaggio con l'annuncio che il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro ha accettato l'invito, rivoltogli da Matteo Renzi, di intervenire alla Leopolda dove l'ex presidente del Consiglio che noi abbiamo avuto sempre in grande simpatia e stima (sic!), colui che firmò per far entrare in Italia cani e porci in cambio di un occhio di riguardo verso i conti pubblici del nostro sfasciato stivale da parte della (Dis)Unione Europea, allieterà i suoi nuovi sostenitori del partito appena nato Italia Viva. Come si fa, poi, a chiamare vivo un organismo che si è contribuito ad ammazzare piano piano sotto il profilo identitario, storico, politico e nazionale, davvero non lo comprendiamo, ma tant'è. Tornando al nostro amico di tempi andati, Giorgino, la sua decisione di recarsi a Firenze per parlare non è certamente una adesione all'ectoplasma politico renziano, ma un calcolo abbastanza evidente per un eventuale appoggio futuro in chiave elezioni regionali. Non ci sorprende, poiché già un vecchio amico del primo cittadino di Viareggio, Massimo Mallegni, restò fulminato sulla via della Versiliana dal Renzi che, all'epoca, contava molto più di adesso e che se ancora parla è grazie ai mass media tutti sistematicamente orientati verso il suo apparato e pronti a leccargli il fondoschiena come hanno sempre fatto. Chissà che un giorno Mallegni e Del Ghingaro non si ritrovino proprio sotto l'ala protettrice del Puffo-Putto di Rignano. Gli italiani, per fortuna, quelli seri e con la I maiuscola, non si sono fatti abbindolare prima non si faranno abbindolare dopo. Comunque sia ci mancava, adesso, anche Renzi della serie il Giorgione sembra una pallina impazzita insofferente alle ristrettezze geografiche viareggine e desideroso di misurarsi con altri palcoscenici...


Ce n'è anche per Cecco a cena

La(ura) Gioia di fare questo mestiere: tutto cominciò alle Gazzette

giovedì, 26 settembre 2019, 23:05

di aldo grandi

Noi non abbiamo l'abitudine, più o meno pessima a nostro modesto avviso, di guardare la Tv. Da almeno 30 anni e, probabilmente, qualcuno riterrà che viviamo fuori dal mondo, ma, lo confessiamo senza timori, da quel mondo che ci vogliono a tutti i costi far digerire noi crediamo di far bene a stare lontano avendo, comunque, gli strumenti culturali necessari e indispensabili per comprenderlo e, proprio per questo, farne volentieri a meno. Così ci è sfuggita una simpatica intervista andata in onda il 24 settembre a Sottovoce dove il 'vecchio', si fa per dire, volto televisivo Gigi Marzullo ha incontrato Laura Gioia, lucchese, giornalista a Tgcom24. Qualcuno, questa mattina, ci ha avvisato aggiungendo che nel corso dell'intervista Laura aveva voluto ringraziare, parlando di come era arrivata a fare questo mestiere, una piccola testata locale, La Gazzetta di Lucca, e il suo direttore, ossia il sottoscritto il quale, secondo lei, oltre ad alcuni aggettivi forse eagerati - perdonateci l'improntitudine - ha il merito, da sempre, di credere nei giovani. Abbiamo, così, voluto ascoltare la registrazione e, dopo esserci iscritti al portale Rai, siamo riusciti, finalmente, ad udire con le nostre orecchie le parole di Laura Gioia. E, inutile nasconderlo, ci siamo anche commossi e lo diciamo senza vergognarci, perché non tutti, a questo mondo, hanno l'abitudine di riconoscere i meriti di qualcun altro, anzi, spesso si dà tutto per scontato quando di scontato, invece, non c'è assolutamente niente...


Ce n'è anche per Cecco a cena

Giorgino Del Ghingaro e l'aspirazione nemmeno tanto nascosta di diventare presidente della Regione

sabato, 21 settembre 2019, 19:26

di aldo grandi

O Giorgino Giorgino che per la città del foco vivo ten vai così parlando onesto, piacciati di restare in questo loco. Giorgio Del Ghingaro, non c'è dubbio, ha deciso, invece, di non restare a Viareggio, di non candidarsi al secondo mandato nella ex Pirla pardon Perla della Versilia e di provare l'impossibile: ossia diventare presidente della Regione alle elezioni del prossimo anno in sostituzione dell'amico, da cui ha già ricevuto investitura e benedizione, Enrico Rossi, gauleiter rosso della Regione più a sinistra che c'è. O quasi. Avevamo saputo dei pellegrinaggi fiorentini del sindaco di Viareggio, in cerca di una approvazione che non fosse né una bocciatura né una sorta di commiserazione e, evidentemente, qualcosa si è mosso e qualcuno si è visto. Fatto sta che questo incontro voluto a tutti i costi con uno sparuto gruppo di amministratori pubblici della Toscana ha dimostrato, se ce ne fosse ancora bisogno, quali sono le reali aspirazioni del Nostro. Altro che Passeggiata e pinete, altro che spiaggia e Carnevale, altro che cantieri e Piazzone, vuoi mettere il Giglio fiorentino e il coronamento di una carriera politica spiccata tanti anni fa per merito di un certo Michele Martinelli che, a Capannori, fece la cazzata di farsi trovare con il sorcio in bocca fuori dal supermercato? Abbiamo notato, negli ultimi tempi, una tendenza a cercare di essere il più possibile gradito ai mezzi di informazione, a cominciare dalle televisioni - o dalla televisione, visto che ce n'è una sola - e dai quotidiani cartacei e on line...


prenota_spazio


Avvocato Francesconi


prenota_spazio


auditerigi


Ultime notizie brevi


martedì, 15 ottobre 2019, 20:17

Giornata donne rurali e sradicamento della povertà: intervento del coordinamento docenti

Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti Umani, in occasione della Giornata internazionale delle donne rurali (15 ottobre) e della Giornata internazionale per lo sradicamento della povertà (17 ottobre) intende valorizzare il ruolo delle donne rurali nella promozione dello sviluppo rurale e socio economico e nello sradicamento della povertà.


martedì, 15 ottobre 2019, 16:46

"Il Pd la smetta di proporre Mauro Moretti per qualsiasi ruolo deve scontare la sua pena"

Repubblica Viareggina commenta la possibilità che Mauro Moretti possa avere un qualunque ruolo assegnato dal ministero delle infrastrutture e trasporti. Il gruppo politico di Repubblica Viareggina non si capacita del fatto che ogni volta che il Partito democratico vada al governo il nome di Mauro Moretti venga menzionato, nonostante che...


Prenota questo spazio!


martedì, 15 ottobre 2019, 16:33

Elisa Montemagni (Lega): «Massarosa: Baccelli conferma che gli 80mila euro non c’erano; avevamo ragione noi»

«Le chiacchiere e le promesse le porta via il vento, le parole, in questo caso i numeri, invece rimangono e raccontano la realtà dei fatti: sui famosi 80mila euro richiesti in campagna elettorale da Mungai per i lavori stradali per i campionati nazionali di ciclismo a Massarosa, promessi dalla Regione...


martedì, 15 ottobre 2019, 16:32

La Lega ha tante domande in merito alla moschea di via Libeccio: "Aspettiamo le risposte nei tempi previsti"

La scoperta di sabato riguardo l'esistenza di una moschea a Viareggio continua ad alimentare le domande della Lega che ritiene sia un argomento "troppo sensibile per poter essere sottovalutato o fatto passare in silenzio".  Il partito spiega di essere venuto a conoscenza della situazione a seguito di diverse segnalazioni in via Libeccio...


martedì, 15 ottobre 2019, 16:29

"Il dopoguerra a Viareggio" di Stefano Bucciarelli

Venerdì, 18 ottobre, a Villa Paolina, dove fino al 30 ottobre è visitabile la mostra "Sui viali a mare ... erano cresciuti i girasoli", al mattino, con inizio alle ore 10.30, si concluderà il ciclo di incontri dedicati alle scuole superiori con due relazioni: "Il dopoguerra a Viareggio" di Stefano Bucciarelli, presidente ISREC...


martedì, 15 ottobre 2019, 16:28

Corso di formazione Domotica

Sono aperte le iscrizioni al corso completamente gratuito "Domotica: processi e sistemi di automazione applicate all'impiantistica civile". Si tratta di un corso di formazione professionale, finanziato dalla Regione Toscana e Giovani Si, rivolto a persone maggiorenni disoccupate e in possesso di un diploma di maturità.


martedì, 15 ottobre 2019, 13:59

Verona ha scritto all’Onu per uno stop a tutte le guerre

Il sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, presidente dell’Istituzione Parco Nazionale della Pace di Sant’Anna di Stazzema, ha scritto all’Onu per uno stop a tutte le guerre.


martedì, 15 ottobre 2019, 11:29

La Lega esprime piena solidarietà ad Anna Maria Pacilio

Durante la commissione legalità nel comune di Viareggio, dove si doveva discutere l'utilizzo dei beni confiscati alla criminalità, da parte del consigliere di maggioranza Luigi Troiso sono state pronunciate le parole " conosco chi sei, tanto sei schedata" contro il consigliere del Movimento Cinque Stelle, Anna Maria Pacilio. Una frase che...


martedì, 15 ottobre 2019, 11:15

Sospensione idrica programmata nel comune di Camaiore

Giovedì 17 ottobre saranno effettuati lavori sulla rete principale dell'acquedotto servente il capoluogo del comune di Camaiore. Pertanto, nel suddetto giorno, dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e comunque sino al termine dei lavori, verrà sospesa l'erogazione dell'acqua potabile in Via Antennino, località Capezzano Pianore, in comune di Camaiore.


martedì, 15 ottobre 2019, 10:43

Dopocena in Jazz al Cro di Pietrasanta

Per il Dopocena in Jazz di questa settimana, direttamente da Boston, un'imperdibile serata con i Ferdinando Argenti Trio. Ferdinando Argenti: piano; Paolo Benedettini: contrabbasso; Angelo Ferrua: drums. Ferdinando Alessio Argenti, pianista, tastierista, cantante, compositore, arrangiatore residente a Boston, è nato a Pisa nel 1954.All'età di 7 anni, questo poliedrico artista comincia...


Ricerca nel sito


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!