prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

domenica, 18 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Confcommercio

Confcommercio: "I rifiuti calano, la differenziata aumenta, ma in provincia di Lucca la tari è alle stelle"

mercoledì, 25 luglio 2018, 14:41

La quantità di rifiuti prodotti cala, la raccolta differenziata (i cui costi di smaltimento sono inferiori rispetto all’indifferenziata) aumenta, ma le tariffe della Tari continuano a salire, con incremento pari a circa il 70 per cento rispetto ad appena 7 anni fa. A svelarlo è una articolata indagine condotta dall’Osservatorio nazionale delle tasse locali di Confcommercio, che svela come la Toscana sia una delle regioni dalla tassazione ben superiore alla media italiana e la provincia di Lucca – all’interno della tabelle regionali – sia uno dei territori che registra parametri superiori alla media nazionale per quasi tutte le voci prese in esame. Qualche dato concreto, per illustrare meglio la questione: per bar, caffè e pasticcerie la media nazionale di spesa per un esercente è pari a 10,68 euro per metro quadrato di superficie, mentre in provincia di Lucca sale a 16,31 euro, poco più del doppio. Per la categoria che comprende ristoranti, pizzerie e pub la media nazionale è di 13,72 euro per metro quadrato, che in provincia di Lucca sale a 22,51 euro, circa il 60 per cento in più. E ancora: per i negozi di abbigliamento, calzature e librerie la media nazionale è di 4,09 euro per metro quadrato, che in provincia di Lucca sale a 5,60 euro. Per gli alberghi senza ristorante, la media nazionale è di 3,64 euro a metro quadrato, che  in provincia di Lucca sale a 4,21 euro, mentre per gli alberghi con ristorante la media è di 4,73 euro, che sale a 5,53 euro in provincia di Lucca. Per le macellerie e i negozi di generi alimentari la media nazionale è di 6,93 euro per metro quadrato, che in provincia di Lucca sale a 10,72 euro. Per i negozi di ortofrutta la media nazionale è di 15,05 euro per metro quadrato, che in provincia di Lucca sale a 19,39 euro. Per gli stabilimenti balneari, infine, la media nazionale è di 2,16 euro a metro quadrato, che in Versilia sale a 3,07 euro.

“I dati dell'Osservatorio – commenta Confcommercio - sono la conferma di quanto le nostre imprese, e il caso della provincia di Lucca è molto eloquente, siano penalizzate da costi dei servizi pubblici che continuano a crescere in modo ingiustificato. Bisogna, dunque, applicare con più rigore il criterio dei fabbisogni e dei costi standard nel quadro di un maggiore coordinamento tra i vari livelli istituzionali, ma soprattutto è sempre più urgente una profonda revisione dell'intero sistema che rispetti il principio europeo ‘chi inquina paga' e tenga conto delle specificità di determinate attività economiche delle imprese del terziario al fine di prevedere esenzioni o agevolazioni. In due parole, meno costi e meno burocrazia per liberare le imprese dal peso delle inefficienze locali di gestione”.


Questo articolo è stato letto volte.



alfrun


Terigi auto 2014-15


il Panda


Altri articoli in Confcommercio


venerdì, 26 ottobre 2018, 10:57

"Favorevoli alle chiusure domenicali ma solo con la deroga per le località turistiche"

Confcommercio province di Lucca e Massa Carrara torna sulla questione relativa alla possibile chiusura domenicale dei negozi, in discussione nelle competenti sedi politiche nazionali


giovedì, 25 ottobre 2018, 13:54

"Fondamentale salvaguardare i luoghi di cultura cittadini"

Nella vicenda che riguarda la concessione del Politeama, Confcommercio Viareggio invita le forze politiche ad una riflessione più ampia, che prescinda- per quanto possibile, dalle strette maglie della burocrazia


Prenota questo spazio!


giovedì, 25 ottobre 2018, 11:22

Pasquini (Confcommercio) sui buoni pasto: "Riformare il sistema: ecco come"

Prende spunto dalla ormai ben nota crisi della soietà emettitrice il direttore di Confcommercio Lucca e Massa Carrara Rodolfo Pasquini, per un'analisi sulla strutturazione dei buoni


mercoledì, 24 ottobre 2018, 10:56

Fatturazione elettronica, seminario gratuito nella sede Confcommercio

Si avvicina a grandi passi l'entrata in vigore dell'obbligo di fatturazione elettronica – 1 gennaio 2019 – per tutte le aziende, ad eccezione di quelle con regime fiscale forfettario, pensato e voluto dal Governo per abbattere l'evasione fiscale


venerdì, 19 ottobre 2018, 09:06

Gli auguri di Confcommercio per i 95 anni del Bar Galliano

In occasione del 95° compleanno dello storico Galliano, giungono le felicitazioni di Confcommercio provincia di Lucca e Massa Carrara


lunedì, 15 ottobre 2018, 12:43

Fatturazione elettronica, ciclo di seminari informativi nelle sedi di Confcommercio

Si avvicina a grandi passi l'entrata in vigore dell'obbligo di fatturazione elettronica – 1 gennaio 2019 – per tutte le aziende, ad eccezione di quelle con regime fiscale forfettario, pensato e voluto dal Governo per abbattere l'evasione fiscale


Ricerca nel sito


outlet-sport


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio