prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

lunedì, 24 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Confcommercio

Scontrino elettronico, Confcommercio: "Ecco cosa accadrà dal 1° gennaio 2020"

lunedì, 16 dicembre 2019, 19:02

Il vecchio scontrino fiscale andrà presto in pensione: dal 1° gennaio 2020, infatti, anche le imprese commerciali con un volume d'affari inferiore ai 400 mila euro annui avranno l'obbligo di emettere lo scontrino elettronico, come già stanno facendo dal 1° luglio scorso quelle con volume d'affari superiore.

Per i consumatori non cambieranno molte cose: continueranno ad uscire dai negozi con un documento in mano, a testimonianza degli acquisti fatti. In più, però, potranno partecipare alla lotteria degli scontrini, con premi fino ad un milione di euro messi in palio dall'Agenzia delle Entrate, la cui entrata in vigore però è stata rimandata a luglio 2020.

Per le imprese, invece, la situazione è più complessa, come testimonia Confcommercio province di Lucca e Massa Carrara anche sull base dei pareri raccolti tra i propri associati.

«La transizione al nuovo sistema- spiega il direttore Rodolfo Pasquini- non è così immediata come era stato ipotizzato nel decreto 119/2018, collegato alla legge di Bilancio 2019. Il problema principale riguarda l'acquisto di un nuovo registratore telematico e l'impossibilità di delegare un commercialista per la trasmissione dei corrispettivi, che a questo punto sarà solo telematica e non più cartacea come è stata finora.

Semplificando si tratta un aggravio di costi sul bilancio aziendale e uno sforzo in più in termini di tempo e competenze per restare in regola con la legge. L'unica agevolazione prevista è un credito di imposta per un massimo di 250 euro per l'acquisto di un nuovo registratore o 50 per l'adattamento del vecchio, là dove è possibile. Comprendiamo l'obiettivo di questa novità, ovvero la lotta all'evasione fiscale, ma non ci pare giusto che il peso, anche economico, di questa lotta ricada solo e sempre sui commercianti».

La normativa prevede alcune esenzioni per certe categorie commerciali, ma la maggior parte dei negozianti vi rientrerà, salvo ulteriori proroghe o esenzioni introdotte dalla prossima Legge di stabilità". Una situazione che aumenta le incertezze.

Il bicchiere mezzo pieno lo si può scorgere solo sul lungo periodo, concluede Pasquini: «l'obbligo dei corrispettivi telematici potrebbe spingere le imprese all'innovazione attraverso una gestione più razionale e scientifica dei propri affari. Purtroppo, come sempre accade quando le cose vengono imposte dall'alto, ci sono tante piccole aziende non preparate ad affrontare questo salto. Per fare innovazione consapevole occorre un cambio gestionale importante ed una capacità di investimento che non tutti in questo momento, ovviamente, possono avere. Ecco perché saremo al fianco di tutti gli imprenditori coinvolti per aiutarli a cavalcare il cambiamento con consapevolezza e riducendo i rischi".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


auditerigi


il Panda


Altri articoli in Confcommercio


giovedì, 20 febbraio 2020, 16:45

Confcommercio: "La chiusura della Pam è un altro segno della mancanza di visione commerciale complessiva della città"

Manifesta sorpresa e dispiacere Confcommercio province di Lucca e Massa Carrara nell'apprendere che "uno dei supermercati storici della Versilia si appresta a chiudere i battenti"


venerdì, 14 febbraio 2020, 12:04

Credito, importanti novità dall'1 febbraio: chiama gli uffici Confcommercio e prenota un appuntamento

Buone notizie per gli imprenditori che hanno bisogno di risorse per far crescere o consolidare la propria attività


Prenota questo spazio!


martedì, 11 febbraio 2020, 20:08

Grande partecipazione all'assemblea del Sib: chieste risposte chiare al Governo in tempi brevi

Sala piena nella sede Confcommercio di Viareggio per l'assemblea del Sib province di Lucca e Massa Carrara, presieduto da Pier Francesco Pardini


giovedì, 30 gennaio 2020, 15:32

Nuovo direttivo per il CCN della Passeggiata di Viareggio

Cambio alla guida del Centro commerciale naturale della Passeggiata di Viareggio, promosso e sostenuto da Confcommercio


mercoledì, 8 gennaio 2020, 12:21

Un corso per aspiranti macellai: si cercano aziende interessate ad ospitare stage

E' in pieno svolgimento nella sede Confcommercio di Viareggio il corso di formazione gratuito "Arca: Addetto Realizzazione Carni e prodotti Alimentari"


venerdì, 3 gennaio 2020, 14:50

Confcommercio: in partenza corso Sab e per agenti immobiliari

Riparte dopo le festività il calendario dei corsi formativi di Confcommercio, indirizzati a soggetti con volontà imprenditoriale o comunque in cerca di possibilità di inserimento nel mercato del lavoro


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio