prenota_spazio
prenota_spazio

Anno X

sabato, 10 aprile 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Confcommercio

Confcommercio: "Attività di mensa aziendale per ristoranti, non è necessario presentare una nuova scia"

mercoledì, 10 marzo 2021, 11:24

A seguito delle tante richieste di chiarimento ricevute dagli operatori del settore, Confcommercio Toscana ha scritto alla Regione per capire quali siano le procedure corrette da seguire per un'attività della ristorazione che intenda svolgere servizi di mensa per le aziende.

La Regione ha risposto, confermando come "un ristorante che svolga servizio sostitutivo di mensa – si legge nel documento inviato a Confcommercio Toscana - possa continuare a effettuare il servizio a favore dei dipendenti delle aziende con le quali ha stipulato un contratto in tal senso, sia in zona arancione che in zona rossa, ai sensi del Dpcm dello scorso 2 marzo. Questo poiché è da ritenere che tale servizio, anche se limitato a una cerchia determinata di persone, rientri tra le attività dei servizi di ristorazione consentite. Ciò trova piena conferma nell'avviso espresso dal ministero dell'Interno con la circolare dello scorso 22 gennaio. Si conferma che l'attività di mensa richieda specifica Scia, ma si ritiene che l'esercizio di ristorazione già attivo non debba, a tal fine, presentarne una ulteriore. Infatti l'esercizio dell'attività di mensa aziendale a carattere non permanente, su basi contrattuali che contemplino l'erogazione del servizio, può essere ricompreso nell'attività di ristorazione nel rispetto della legislazione vigente in materia di attività produttive e, ovviamente, delle misure di prevenzione del contagio".

La lettera chiude poi ricordando quali siano le regole per le attività da rispettare a fronte di eventuali controlli, onde evitare sanzioni: "Si richiamano infine – chiude il documento - gli adempimenti per facilitare gli accertamenti da parte degli organi vigilanza, ovvero rendere disponibile copia dei contratti sottoscritti con le aziende, nonché degli elenchi nominativi del personale preventivamente individuato quale beneficiario del servizio". Per maggiori chiarimenti al riguardo gli uffici di Confcommercio Lucca e Massa Carrara sono a disposizione (0583/473135 – referente Nicola D'Olivo, dolvonicola@confcommercio.lu.it).


Questo articolo è stato letto volte.


toyota

prenota_spazio

auditerigi

il Panda


Altri articoli in Confcommercio


venerdì, 9 aprile 2021, 16:06

“Fateci riaprire o riapriamo da soli": martedì 13 aprile il mondo del terziario a Firenze per protestare

“Imprenditori esasperati dopo un anno di scelte incomprensibili da parte del Governo, ora basta”: era ora


giovedì, 8 aprile 2021, 12:35

Confcommercio: "Negozi aperti anche in zona rossa su appuntamento"

Il presidente e il direttore di Confcommercio Imprese per l'Italia – Province di Lucca e Massa Carrara, Rodolfo Pasquini e Sara Giovannini, tornano a parlare della proposta di riapertura immediata dei negozi a numero chiuso e solo su prenotazione, anche in zona rossa, partita proprio nei giorni scorsi dall'associazione da...


Prenota questo spazio!


martedì, 6 aprile 2021, 14:30

Negozi aperti in zona rossa, ma a numero chiuso e su prenotazione: la proposta di Federmoda

Lettera nei giorni scorsi a tutti i sindaci delle province di Lucca e Massa Carrara: "Aiutateci a sottoporre queste proposta alla prefettura"


venerdì, 2 aprile 2021, 20:06

Chiusura del commercio a Pasqua, Pasquini esplode di rabbia, ma fino a quando continuerà a sopportare?

Pasquini: "Folle una comunicazione del genere con appena 36 ore di preavviso. Danni gravissimi ai negozi ed effetti psicologici certi per i clienti: prepariamoci all'assalto dei supermercati"


giovedì, 1 aprile 2021, 11:19

Confcommercio al Governo: "Aprile solo arancione o rosso, decisione scellerata"

In questi giorni in cui la Toscana è tornata ad essere "zona rossa", è aumentata in modo esponenziale la rabbia degli imprenditori delle attività considerate "non essenziali" che – già piegati da un anno per loro drammatico - si sono viste costrette a chiudere di nuovo


giovedì, 1 aprile 2021, 11:11

Confcommercio scrive ai comuni: ecco le richieste per aiutare le imprese

Abbattimento dei costi fissi per le imprese rimaste chiuse a causa delle restrizioni anti covid, suolo pubblico gratuito sino alla fine del 2021, riduzione dei canoni demaniali laddove previsti e misure sui fondi commerciali a favore dei locatori, in modo che questi accordino a loro volta sconti sugli affitti agli...


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio