prenota_spazio
prenota_spazio

Anno X

sabato, 31 luglio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Confcommercio

Confcommercio: "Malamovida problema sociale, non c'entra la riapertura dei pubblici esercizi"

martedì, 22 giugno 2021, 16:35

«I disordini di questo week end purtroppo sono il risultato di un processo di scadimento culturale e sociale che va avanti ormai da qualche anno, il lockdown ha inciso ma il problema nasce da più lontano».

Franco Corfini, titolare del bar Sirena e associato storico di Fipe Confcommercio, dall'alto della sua esperienza più che quarantennale ha le idee chiare in merito ai problemi della cosiddetta malamovida.

«Negli ultimi anni è stato un crescendo incredibile di arroganza e maleducazione tra i più giovani: parliamo di ragazzi di 15-16 anni che non sanno cosa sia il rispetto per le persone. Faccio questo lavoro da 41 anni e ho visto passare generazioni di adolescenti, qualche turbolenza c'è sempre stata com'è normale a quell'età ma ora si è passato veramente il segno. Purtroppo è un problema sociale, culturale, lo si vede spesso anche nelle scuole, dove il ruolo degli insegnanti è sempre più svilito.

Le forze dell'ordine fanno il loro lavoro, certamente potrebbe essere fatto qualcosa in più ma le risorse di personale e mezzi sono quelle che sono; inoltre, trattandosi di minorenni c'è poi poco da fare al di là di qualche segnalazione. Lo stesso problema avviene sulle spiagge dove, come associazione balneari, paghiamo il servizio di vigilanza notturno ma il punto è che tanto questi ragazzi si sentono protetti dall'impunità.

«I pubblici esercizi sono attrezzati- commenta Piero Bertolani, vice presidente di Confcommercio- controllano i documenti ma c'è poco da fare se l'alcool arriva da fuori il loro lavoro è diventato difficilissimo senza contare le ripercussioni negative che queste situazioni hanno per l'immagine non solo di Lido ma di tutta la Versilia, con ricadute negative per il turismo, perché le famiglie che vengono poi si fanno delle domande e sono a disagio con questi episodi.

A questo proprosito domani (mercoledi) avremo un incontro dal Prefetto, che ringraziamo, sul tema della sicurezza per fare il punto della situazione. Ribadendo con forza che deve essere tenuto separato il problema della sicurezza da quello della movida, auspichiamo che, nei limiti del possibile, gli organi di controllo riescano a mettere a punto una strategia efficace per il contenimento di questi vandalismi».


Questo articolo è stato letto volte.


toyota

prenota_spazio

auditerigi

il Panda


Altri articoli in Confcommercio


giovedì, 29 luglio 2021, 12:15

'Green pass', Confcommercio chiede risposte urgenti al governo

Prende posizione Confcommercio Imprese per l'Italia – Province di Lucca e Massa Carrara sulla questione green pass, a pochi giorni ormai dall'entrata in vigore del provvedimento


martedì, 13 luglio 2021, 16:33

Grazia Casanova confermata presidente del gruppo terziario donna

"Orgogliosa di questa grande squadra, pronte con entusiasmo per affrontare le tante sfide che il mondo del commercio post covid ci pone davanti"


Prenota questo spazio!


venerdì, 2 luglio 2021, 16:21

Saldi estivi al via, l'appello di Lanza: "Fate acquisti nei negozi tradizionali"

Prendono il via domani in Toscana i saldi estivi. Un'occasione, questa, che offre lo spunto per alcune considerazioni a Federico Lanza, presidente interprovinciale di Federmoda Confcommercio province di Lucca e Massa Carrara


giovedì, 24 giugno 2021, 15:26

Sagre, Bertolani: "Settore da rivedere, vanno ridotte per numero e durata"

Con la ripresa di molti eventi all'aria aperta, il presidente di Confcommercio Viareggio Piero Bertolani coglie l'occasione per alcune considerazioni sulla questione sempre attuale delle sagre estive che, per quanto riguarda l'area della Versilia, si concentrano soprattutto sul territorio di Massarosa


giovedì, 24 giugno 2021, 15:09

Cerri su discoteche ancora chiuse: "Trattati come figli di un dio minore"

Così il presidente del Silb-Fipe Lucca e Massa Carrara, Emiliano Cerri, sulle discoteche ancora chiuse


mercoledì, 16 giugno 2021, 15:46

Silb-Fipe: "Si balla ovunque... tranne che in discoteca. Qualcuno ci dica perché"

Commenta così la situazione delle discoteche Emiliano Cerri, presidente di Silb-Fipe province di Lucca e Massa Carrara, il sindacato italiano dei locali da ballo aderente a Confcommercio, la più importante associazione italiana di categoria che raduna il 90% delle imprese del comparto


Ricerca nel sito


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio