Anno X

sabato, 23 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Cronaca

Arrestato a Viareggio e messo in cella l'omicida di Rossano Bastianelli

mercoledì, 6 novembre 2013, 00:00

di Letizia Tassinari

I carabinieri della stazione di Viareggio lo hanno arrestato oggi, in ottemperanza ad un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Firenze. Pasquale Tivella, un pensionato, era già agli arresti domiciliari a Viareggio ed è stato ritenuto responsabile dell’omicidio volontario di un assistente capo della polizia penitenziaria di Lucca avvenuto il 31 agosto 2009 a Santa Maria a Colle, per il quale dovrà scontare la pena residua di 18 anni e 10 mesi di reclusione.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato associato presso la casa circondariale di Massa.

Lo scorso capodanno l'omicida fu denunciato per evasione. La voglia di festeggiare era stata troppo forte, ed era evaso dai domiciliari. I carabinieri del Radiomobile di Viareggio lo avevano denunciato a piede libero.

Il 31 agosto del 2009, come si ricorderà. Pasquale Tavella, 74enne, coniugato, pensionato, aveva ucciso, sparandogli dopo un diverbio, Rossano Bastianelli, assistente capo della polizia penitenziaria al carcere di San Giorgio e suo vicino di casa. Sottoposto al regime degli arresti domiciliari, era stato sorpreso all’interno della discoteca “Trocadero” in pineta di ponente a Viareggio mentre era intento a ballare nella notte del capodanno. I militari avevano fatto irruzione nel locale, il dj aveva fermato la musica ed il soggetto era stato identificato e allontanato in sicurezza. Riportato nella sua casa era rimasto in attesa che l'autorità giuduziaria adottasse altre eventuali decisioni.

L'omicida, dopo il delitto avvenuto nella frazione di Santa Maria a Colle, si era costituito ai carabinieri di Pistoia. Pasquale Tavella, all'epoca 71enne, secondo quanto ricostruito nell'immediato dagli inquirenti aveva esploso tre colpi di pistola per poi allontanarsi su una Opel Zafira. Un crimine inspiegabile, consumatosi in pochi attimi, poco prima dell'ora di cena: Tavella stava andando a casa, percorrendo la strada a senso unico, quando passando davanti all'abitazione di Bastianelli, in servizio al carcere di San Giorgio, si era fermato, era sceso dalla sua vettura, estratto la sua Beretta calibro 9 corto e sparato  tre colpi alla sua vittima, colpendolo con uno, fatale, al torace. Le prime ad uscire di casa, uditi i colpi, erano state la moglie e la figlia, ma per l'agente carcerario fu vano ogni tentativo di soccorso. Morto sul colpo.

La Corte d’Assise d’Appello di Firenze gli ridusse la pena inflitta in primo grado per il reato di omicidio volontario aggravato da futili motivi - la vittima gli aveva solo urlato, dal suo giardino, "Pasquale, vai più piano" - da 21 a 16 anni. A Tavella, infatti, fu riconosciuta l' attenuante della provocazione e ottenne lo sconto della pena.

Oggi con la carcerazione si è chiuso un altro capitolo


 

Chi siamo

La Gazzetta di Lucca è una testata giornalistica autorizzata dal Tribunale di Lucca il 28 Ottobre 2010 al n. 919 del Registro periodici.
Direttore responsabile: Aldo Grandi.

Copyrigh


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio

il Panda

auditerigi

prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


sabato, 23 ottobre 2021, 18:10

Elezioni suppletive in Croce Rossa: eletto nel consiglio direttivo Luca Lunardini

Nella giornata di domenica scorsa si sono svolte presso la Croce Rossa di Viareggio e Ripa le elezioni suppletive per il consiglio direttivo della associazione. Le elezioni hanno visto eletto il socio volontario Luca Lunardini


sabato, 23 ottobre 2021, 16:10

Aipd: raccolti più di 5 mila 500 euro per il 'Dopo di noi'

Grazie all'aiuto di FenomenAle, I Salmastrosi, Associazione Aurora Francesconi che hanno partecipato attivamente alla distribuzione delle borse e t-shirt benefit


Prenota questo spazio!


sabato, 23 ottobre 2021, 11:40

Dal mare al fiume: un convegno 'esperienziale' per valorizzare imprese e prodotti legati a pesca e acquacoltura

Il turismo come traino per la valorizzazione di imprese e prodotti legati a pesca e acquacoltura: questo il tema del convegno: "Dal mare al fiume" che ha chiuso il progetto finanziato dal FLAG Alto Tirreno Toscano nell'ambito del Fondo Europeo per la Pesca e l'Acquacoltura (FEAMP) 2014-2020 e coordinato dalla Cittadella...


sabato, 23 ottobre 2021, 09:21

Il Rotary consegna il 40° Premio dell'Artigiano

Splendida serata martedì scorso, presso il Grand Hotel Principe di Piemonte, durante la quale il Rotary Club Viareggio Versilia ha consegnato il 40° Premio dell'Artigiano


venerdì, 22 ottobre 2021, 17:05

Furto in un circolo al Varignano, una donna ferita

Ieri notte, verso l’una e mezza, alcuni malviventi, dopo aver forzato la porta di ingresso di un circolo culturale nel quartiere Varignano, si sono introdotti per compiere un furto. All'interno però hanno trovato una donna


venerdì, 22 ottobre 2021, 11:10

Viareggio rappresentata alla 49^ Settimana sociale dei cattolici italiani a Taranto

La Garfagnana, Lucca e Viareggio sono rappresentate alla 49a settimana sociale dei cattolici italiani. L’incontro si sta svolgendo in questi giorni a Taranto e tra gli oltre 700 delegati provenienti da tutte le diocesi del Paese