Anno X

lunedì, 25 ottobre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Cronaca

Arancia meccanica all'insegna della (dis)integrazione: minacciata, picchiata e stuprata da due marocchini

sabato, 29 luglio 2017, 11:13

di riccardo cavirani

Doveva essere una serata piacevole, passata in compagnia, a conclusione di una giornata di relax trascorsa a Viareggio nel pomeriggio di giovedì 27 luglio. Per una donna marocchina di 35 anni, il giorno di vacanza si è invece rapidamente trasformato in un incubo. Una escalation di violenza iniziata con qualche filmato scherzoso al cellulare fino a comparire, nell'ultimo video, nuda e minacciata con coltelli da cucina. 

Violenza sessuale aggravata, lesioni e sequestro di persona; questi i reati contestati a Manar Abdelfattah, di 25 anni e Chaoub Rachid di 27 anni; entrambi marocchini senza fissa dimora ed irregolari sul territorio nazionale, che adesso si trovano in carcere a Lucca a disposizione dell'autorità giudiziaria e del pm Aldo Ingangi. 

La vittima, residente a Firenze e dotata di regolare permesso di soggiorno, era venuta a Viareggio per passare qualche ora in tranquillità in compagnia di una amica nel tardo pomeriggio di giovedì. Da Firenze era arrivata con il treno fino a Montecatini e poi dalla città delle terme aveva raggiunto Viareggio in auto, in compagnia dell'amica, anche lei marocchina, alla guida del veicolo.

In passeggiata è avvenuto l'incontro con quelli che sarebbero diventati i due carnefici: dapprima un normalissimo 'abbordaggio', come ne avvengono tantissimi, poi l'invito da parte dei ragazzi a continuare la serata nell'abitazione di uno dei due, in via Bottego. 

L'amica della vittima, forse intuendo che la situazione poteva prendere una brutta piega, decide, con la scusa di andare a comprare del vino, di tornare a casa, lasciando l'amica sola con i due uomini. A quel punto la serata cambia improvvisamente, e per la donna diventa un incubo. In un rapido crescendo di violenza, come testimoniano i video trovati sul telefono cellulare, Chaoub Rachid avrebbe iniziato a farle dapprima delle avance, ed al rifiuto della donna avrebbe minacciato questa con un coltello, picchiandola e violentandola ripetutamente mentre Manar Abdelattif riprendeva la scena. Nell'ultimo filmato, raccapricciante, la donna è nuda e trattenuta per i capelli, e l'uomo le grida di mostrare il volto alla videocamera. 

L'incubo è durato tutta la notte, fino a quando, all'alba, la vittima ormai stremata è stata accompagnata alla stazione di Viareggio da Manar Abdelattif con la promessa, ovviamente sotto minaccia, che non avrebbe denunciato l'accaduto.

Ma in un impeto di lucidità ed orgoglio la donna, giunta in prossimità del sottopassaggio, ha richiamato l'attenzione dei passanti gridando aiuto e trattenendo il connazionale per la maglia. Tra i presenti un poliziotto libero dal servizio a passeggio con il proprio cane, che ha bloccato il giovane e ha chiamato i soccorsi. 

Nonostante i tentativi di depistaggio di Manar Abdelattif, la vittima è riuscita a condurre gli agenti presso l'abitazione teatro dei fatti, al cui interno è stato rintracciato Chaoub Rachid.

La donna, in stato di choc, è stata invece trasportata al Versilia per le cure del caso e per gli accertamenti medici. La perquisizione, gli accertamenti medici ed i tamponi, il recupero dei coltelli da cucina e del telefono cellulare contenente i  filmati hanno permesso di ricostruire l'accaduto e confermare così la terribile verità raccontata agli agenti dalla donna. 


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio

il Panda

auditerigi

prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


lunedì, 25 ottobre 2021, 18:10

Alessio Baldini sarà premiato dal presidente della Repubblica e diventerà Alfiere del lavoro

Grande traguardo per il diciannovenne viareggino, ex studente del Nautico Artiglio, conosciutissimo in città per essere stato lo studente più bravo della Versilia, con pagelle di soli 10


lunedì, 25 ottobre 2021, 18:07

Il Liceo Scientifico Barsanti e Matteucci protagonista al "Festival delle arti per lo sport integrato"

Un'iniziativa davvero importante che si è tenuta dal 21 al 23 ottobre, in diverse città d’Italia tra cui Roma, dove hanno preso parte studenti provenienti da tutto il paese e che rientra nel progetto "Cambia il Tempo", promosso dallo CSEN e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali


Prenota questo spazio!


sabato, 23 ottobre 2021, 18:10

Elezioni suppletive in Croce Rossa: eletto nel consiglio direttivo Luca Lunardini

Nella giornata di domenica scorsa si sono svolte presso la Croce Rossa di Viareggio e Ripa le elezioni suppletive per il consiglio direttivo della associazione. Le elezioni hanno visto eletto il socio volontario Luca Lunardini


sabato, 23 ottobre 2021, 16:10

Aipd: raccolti più di 5 mila 500 euro per il 'Dopo di noi'

Grazie all'aiuto di FenomenAle, I Salmastrosi, Associazione Aurora Francesconi che hanno partecipato attivamente alla distribuzione delle borse e t-shirt benefit


sabato, 23 ottobre 2021, 11:40

Dal mare al fiume: un convegno 'esperienziale' per valorizzare imprese e prodotti legati a pesca e acquacoltura

Il turismo come traino per la valorizzazione di imprese e prodotti legati a pesca e acquacoltura: questo il tema del convegno: "Dal mare al fiume" che ha chiuso il progetto finanziato dal FLAG Alto Tirreno Toscano nell'ambito del Fondo Europeo per la Pesca e l'Acquacoltura (FEAMP) 2014-2020 e coordinato dalla Cittadella...


sabato, 23 ottobre 2021, 09:21

Il Rotary consegna il 40° Premio dell'Artigiano

Splendida serata martedì scorso, presso il Grand Hotel Principe di Piemonte, durante la quale il Rotary Club Viareggio Versilia ha consegnato il 40° Premio dell'Artigiano