Anno 6°

domenica, 22 aprile 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cronaca

'Pinocchio Rinaldi': non ci fu diffamazione, assolto Aldo Grandi

giovedì, 11 gennaio 2018, 19:44

Luca Giovanni Rinaldi, presidente della Cooperativa So & Co., aveva querelato Aldo Grandi, difeso dall'avvocato Cristiana Francesconi (nella foto), per diffamazione consumata all'interno di un articolo dell'8 giugno 2016 apparso nella pagina Economia su La Gazzetta di Lucca. Il pm aveva chiesto l'archiviazione, ma la presunta parte lesa si era opposta. Il giudice Giuseppe Pezzuti ha disposto l'archiviazione ravvisando che il linguaggio usato e le affermazioni fatte appaiono espressione di critica politica

Termina, così, con una archiviazione la vicenda che aveva preso spunto dalla querela presentata dall'avvocato difensore della presunta parte lesa in merito ad un articolo apparso in data 8 giugno 2016 in cui il direttore affrontava varie tematiche inerenti la figura del presidente della cooperativa So & Co, colosso nel settore dell'accoglienza immigrati e dei servizi sociali.

Il pubblico ministero, dopo aver attentamente esaminato la querela inoltrata dall'avvocato di Luca Giovanni Rinaldi, 56 anni, lucchese, aveva ritenuto di dover chiedere l'archiviazione non ravvisando gli estremi del reato contestato all'indagato Aldo Grandi, ossia il reato di diffamazione ai sensi dell'articolo 595 del codice penale terzo comma. Come previsto dalla legge, la difesa di Rinaldi ha presentato opposizione e il 13 dicembre, presso la camera di consiglio nel tribunale di Lucca si è tenuta l'udienza con cui il giudice Giuseppe Pezzuti ha respinto il ricorso di Rinaldi accogliendo l richiesta di archiviazione del pubblico ministero.

Il giudice, sciogliendo la riserva formulata all'udienza del 13 dicembre, esaminati gli atti, osserva la richiesta di archiviazione del P. M. appare condivisibile per i motivi in essa indicati che si devono ritenere qui riportati. Il linguaggio usato e le affermazioni fatte appaiono espressione di critica politica. Il linguaggio, certamente ruvido e, per così dire' 'antipatico', non eccede il limite della continenza, né con riferimento alla espressione "Pinocchio Rinaldi l'ha fatta fuori dal vaso", per i motivi indicati dal P. M., né con riferimento della descrizione dell'ente come 'colosso dell'accoglienza indiscriminata di clandestini', apparendo quest'ultima espressione usata non per indicare una sistematica violazione della normativa del settore ma piuttosto come manifestazione, ruvida e preconcetta, di un pregiudizio negativo verso chi si dedica alla solidarietà in favore di soggetti stranieri ed all'accoglienza degli stessi.

Le altre espressioni indicate in querela non appaiono in contrasto con il limite della verità della notizia, trattandosi di imprecisioni su dati secondari, in un contesto in cui un rapporto di collaborazione con l'ente, sia pure con modalità e tempi diversi, c'era stato.

P. Q. M.

ordina l'accoglienza del procedimento di archiviazione.

 

"Si conferma - ha commentato l'avvocato che assiste Aldo Grandi e La Gazzetta di LuccaCristiana Francesconi del foro di Lucca - che anche in questo caso la libertà di stampa è stata rispettata. Consigliamo che sempre più vengano bloccate le iniziative limitanti il diritto di cronaca e quello di critica". 


Questo articolo è stato letto volte.



sgro


alfrun


Carismi


il Panda


Terigi auto 2014-15


Altri articoli in Cronaca


domenica, 22 aprile 2018, 16:41

Divieto di balneazione per la Marina di Ponente e Fosso Abate sud

Vietata temporaneamente la balneazione, a fini precauzionali, per la Marina di Ponente e fosso Abate sud. Il provvedimento si è reso necessario dopo che le ulteriori analisi dell’Arpat, richieste dall’amministrazione comunale, hanno evidenziato una minima presenza di e. coli sui campioni effettuati


sabato, 21 aprile 2018, 16:12

«L’Eco del Mare» si aggiudica il premio speciale Mussi-Lombardi-Femiano

Un altro prestigioso riconoscimento per gli studenti del Nautico Artiglio che hanno redatto la rivista scolastica e che, dopo essere stati premiati dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei giornalisti, nei giorni scorsi sono stati protagonisti, insieme alle altre scuole vincitrici, dell’ottava edizione del Premio scolastico sulla memoria e la legalità


Prenota questo spazio!


sabato, 21 aprile 2018, 15:51

Yare 2018: un bilancio positivo per la rassegna dedicata al settore superyacht

Centodieci comandanti, 90 imprese italiane ed estere, 400 partecipanti al Superyacht Captains Forum e 1.500 incontri (B2C – Meet the Captain) nella giornata dedicata al business: numeri che permettono di tirare un bilancio di consolidamento e di miglioramento e che attestano il valore di questa rassegna


sabato, 21 aprile 2018, 09:31

Presidio del Cantiere Sociale Versiliese contro la guerra e il fascismo

Il Cantiere Sociale Versiliese ha promosso un presidio ieri in Piazza Cavour al mercato per invitare la cittadinanza a riscoprire l'importanza delle feste del 25 aprile, festa della Liberazione dal nazifascismo, e del 1 maggio, festa del lavoro


venerdì, 20 aprile 2018, 14:19

Polizia: nuovi agenti sul territorio

Il 18 aprile si sono presentati alla questura di Lucca otto nuovi agenti che, considerati gli avvicendamenti previsti, ne incrementeranno complessivamente l’organico di quattro unità. In parte sono stati destinati al commissariato di Viareggio che è stato potenziato di una unità e al commissariato di Forte dei Marmi


venerdì, 20 aprile 2018, 14:12

Arrestato per spaccio marocchino 25enne

Si tratta di Ejillai Nasdri con precedenti e irregolare sul territorio. Nella sua abitazione sono stati trovati 150 euro in contanti, mezzo chilo di cocaina, in parte ancora da tagliare, materiale per confezionamento, un bilancino di precisione, tre cellulari e tre schede telefoniche Wind