Anno 6°

domenica, 22 aprile 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cronaca

Vigili del Fuoco, nelle caserme toscane si torna a cucinare: la soddisfazione della Cgil

venerdì, 12 gennaio 2018, 16:52

Addio pasti preconfezionati, nei distaccamenti delle Caserme dei Vigili del Fuoco della Toscana si torna a cucinare: al 31 dicembre le 15 lavoratrici (più 10 contratti a termine arrivati a scadenza) dell'appalto della ristorazione erano state licenziate, non riassunte dalla Ri.ca, la nuova azienda vincitrice del bando che prevedeva che nei distaccamenti non venisse più preparato il vitto per i lavoratori del Corpo dei Vigili del Fuoco.

Ma ieri a Firenze, dopo le mobilitazioni e le proteste dei giorni scorsi dei lavoratori, tra sindacati regionali di categoria e Ri.ca è stato firmato un verbale di incontro che prevede l'assunzione delle 15 lavoratrici (recuperati anche alcuni dei contratti a termine). 

"Abbiamo vinto una importante battaglia, con grande rilevanza politica - dice Stefano Nicoli di Filcams Cgil Toscana -.Resta un problema: il bando dell'appalto vinto dalla Ri.ca rimane al massimo ribasso, con un taglio di oltre il 40 per cento del monte ore complessivo e con un arretramento pesante della qualità dell'alimentazione dei Vigili del Fuoco, lavoratori che fanno un attività soggetta grandi sforzi psicofisici e per questo la consumazione di un pasto è importantissima. Ora la sfida è portare il problema a livelli nazionali, cioè al ministero dell'Interno che è il soggetto che fa il bando, per evitare il ripetersi di situazioni simili. Vigileremo sulla gestione dell'appalto e ringraziamo la Fp Cgil del Corpo dei vigili del fuoco che si è esposta peun bene comune, rappresentando completamente la confederalità e la contrattazione di sito".

Aggiunge Massimo Marconcini (Coordinamento Vigili del Fuoco, Fp Cgil Toscana): "Si è raggiunto un traguardo che solo alcuni giorni fa sembrava irraggiungibile; una vittoria sindacale di notevole entità anche se nessuno può dirsi contento visto che comunque si è mediato su di una riduzione delle ore degli addetti mensa con conseguente diminuzione salariale. Rimane nostra convinzione che questo sia il frutto di decisioni sbagliate prese dalla Direzione Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali, che ha improntato la nuova gestione del servizio mensa al massimo risparmio senza tener conto dei risvolti che questo avrebbe implicato. Un grandesindacato confederale come il nostro ha una visione che va oltre il problema della singola categoria. Ci è apparso subito chiaro che il risparmio avrebbe generato come conseguenza il taglio occupazionale degli addetti mensa come poi inizialmente accaduto. Comunque non siamo ancora in fondo al percorso e per questo rimarremo vigili sul proseguo della vicenda, e soprattutto delle regole sottoscritte dalle parti in maniera puntuale per le sezioni che riguardano la qualità del servizio ed il mantenimento dei posti di lavoro".


Questo articolo è stato letto volte.



sgro


alfrun


Carismi


il Panda


Terigi auto 2014-15


Altri articoli in Cronaca


domenica, 22 aprile 2018, 16:41

Divieto di balneazione per la Marina di Ponente e Fosso Abate sud

Vietata temporaneamente la balneazione, a fini precauzionali, per la Marina di Ponente e fosso Abate sud. Il provvedimento si è reso necessario dopo che le ulteriori analisi dell’Arpat, richieste dall’amministrazione comunale, hanno evidenziato una minima presenza di e. coli sui campioni effettuati


sabato, 21 aprile 2018, 16:12

«L’Eco del Mare» si aggiudica il premio speciale Mussi-Lombardi-Femiano

Un altro prestigioso riconoscimento per gli studenti del Nautico Artiglio che hanno redatto la rivista scolastica e che, dopo essere stati premiati dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei giornalisti, nei giorni scorsi sono stati protagonisti, insieme alle altre scuole vincitrici, dell’ottava edizione del Premio scolastico sulla memoria e la legalità


Prenota questo spazio!


sabato, 21 aprile 2018, 15:51

Yare 2018: un bilancio positivo per la rassegna dedicata al settore superyacht

Centodieci comandanti, 90 imprese italiane ed estere, 400 partecipanti al Superyacht Captains Forum e 1.500 incontri (B2C – Meet the Captain) nella giornata dedicata al business: numeri che permettono di tirare un bilancio di consolidamento e di miglioramento e che attestano il valore di questa rassegna


sabato, 21 aprile 2018, 09:31

Presidio del Cantiere Sociale Versiliese contro la guerra e il fascismo

Il Cantiere Sociale Versiliese ha promosso un presidio ieri in Piazza Cavour al mercato per invitare la cittadinanza a riscoprire l'importanza delle feste del 25 aprile, festa della Liberazione dal nazifascismo, e del 1 maggio, festa del lavoro


venerdì, 20 aprile 2018, 14:19

Polizia: nuovi agenti sul territorio

Il 18 aprile si sono presentati alla questura di Lucca otto nuovi agenti che, considerati gli avvicendamenti previsti, ne incrementeranno complessivamente l’organico di quattro unità. In parte sono stati destinati al commissariato di Viareggio che è stato potenziato di una unità e al commissariato di Forte dei Marmi


venerdì, 20 aprile 2018, 14:12

Arrestato per spaccio marocchino 25enne

Si tratta di Ejillai Nasdri con precedenti e irregolare sul territorio. Nella sua abitazione sono stati trovati 150 euro in contanti, mezzo chilo di cocaina, in parte ancora da tagliare, materiale per confezionamento, un bilancino di precisione, tre cellulari e tre schede telefoniche Wind