prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 20 giugno 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cronaca

Cade da una scala e urta violentemente la testa su una paratia

martedì, 13 marzo 2018, 16:44

Alle ore 10.45 circa, la sala operativa della Capitaneria di Porto di Viareggio è stata informata telefonicamente dai responsabili del Cantiere Navale ARPECA di Viareggio in merito ad un incidente occorso ad un operaio a bordo di una nave da diporto di bandiera maltese, tirata a secco nei piazzali del medesimo cantiere per eseguire lavori di manutenzione.

Il titolare di una officina di motori marini di Chiavari (M.P., 51 anni) – incaricata dal Cantiere  navale di eseguire lavori di manutenzione nella sala macchine dello yacht – mentre si recava nel locale motore accessibile da poppa, è scivolato lungo la scala che collega il ponte di coperta alla zona di imbarco, urtando violentemente la testa su una paratia.

Il Comandante dell’unità navale, vista la dinamica dell’incidente, ha prestato la prima assistenza all’operaio e non ha esitato a richiedere l’intervento del servizio 118.

Sul posto, oltre ai titolari del cantiere navale ARPECA ed al personale medico del 118, sono quindi intervenuti i militari della Guardia Costiera, una squadra dei Vigili del Fuoco ed alcuni ispettori dell’ASL Versilia - Servizio prevenzione, igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro.

L’uomo, che è sempre rimasto vigile durante le fasi dell’evacuazione medica, è stato prima stabilizzato a bordo, poi sbarcato mediante l’utilizzo della barella spinale e, quindi, trasportato a mezzo elicottero presso l’Ospedale Cisanellodi Pisa, su valutazione delpersonale medico del 118, per assicurare più rapidi accertamenti sanitari. Qui, dopo i primi approfondimenti  strumentali, i sanitari del Pronto soccorso hanno escluso l’esistenza di traumi cranici, prevedendo la possibilità di dimissioni a breve.

Sono in corso ulteriori indagini congiunte di Capitaneria di porto ed ASL per ricostruire con esattezza la dinamica dell’incidente e verificare che siano state debitamente rispettate tutte le norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.


Questo articolo è stato letto volte.



sgro


alfrun


Carismi


il Panda


Terigi auto 2014-15


Altri articoli in Cronaca


lunedì, 18 giugno 2018, 16:10

Fino al 31 agosto cambia l'accesso e la sosta in via Molo Marinai d'Italia: ecco come

La disciplina sarà in vigore da oggi a fine agosto, con sbarra metallica in funzione dalle 8 alle 20 di ogni giorno. Nella zona in questione è stata realizzata nei giorni scorsi adeguata segnaletica orizzontale ed apposta cartellonistica monitoria verticale.


lunedì, 18 giugno 2018, 14:19

Gallerie ferroviarie più sicure grazie ai nuovi piani di emergenza

Oggi a Palazzo Ducale è stato firmato il decreto di approvazione del piano per la galleria Lupacino, quello della Ceracci era già stato firmato lo scorso gennaio. I due piani sono frutto di un lavoro complesso, che ha coinvolto diversi enti, che sono stati coordinati dalla dottoressa Rita Reali


Prenota questo spazio!


lunedì, 18 giugno 2018, 12:02

Sorpreso mentre spaccia eroina, arrestato pusher tunisino

Arrestato un pusher tunisino, Lassad Louati, di 52 anni, già noto alle forze di polizia, sorpreso mentre spacciava alcune dosi di eroina. Lo straniero è stato notato dai militari dell’Arma mentre si aggirava sulla propria auto con fare sospetto nei pressi di alcune stradine della zona Marco Polo a Viareggio


lunedì, 18 giugno 2018, 11:28

In Versilia oltre mille persone affette da scompenso cardiaco: incontro al polo medico di Viareggio

Questo è quanto sostiene il dottor Frank Lloyd Dini, responsabile dell’ambulatorio per la diagnosi e cura dello scompenso cardiaco della Cardiologia Universitaria di Pisa, che giovedì prossimo 21 giugno con inizio alle 21, terrà sull’argomento scompenso cardiaco un incontro aperto a tutti


sabato, 16 giugno 2018, 13:21

Contrasto allo spaccio di stupefacenti: controlli e sequestri a Viareggio

Un marocchino, senza fissa dimora, e una donna italiana sono stati segnalati per detenzione di stupefacenti, mentre una donna residente a Viareggio è stata arrestata per il reato di truffa


venerdì, 15 giugno 2018, 18:11

Mare Sicuro 2018: la direzione marittima di Livorno presenta l’operazione al via in tutta la Toscana

Sicurezza, prossimità al cittadino, tutela dell’ambiente e delle sue risorse. Sono i principali obiettivi declinati dall’ammiraglio Giuseppe Tarzia, Direttore marittimo della Toscana, durante la conferenza stampa del lancio della Campagna Mare Sicuro 2018