prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 12 dicembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cronaca

Cade da una scala e urta violentemente la testa su una paratia

martedì, 13 marzo 2018, 16:44

Alle ore 10.45 circa, la sala operativa della Capitaneria di Porto di Viareggio è stata informata telefonicamente dai responsabili del Cantiere Navale ARPECA di Viareggio in merito ad un incidente occorso ad un operaio a bordo di una nave da diporto di bandiera maltese, tirata a secco nei piazzali del medesimo cantiere per eseguire lavori di manutenzione.

Il titolare di una officina di motori marini di Chiavari (M.P., 51 anni) – incaricata dal Cantiere  navale di eseguire lavori di manutenzione nella sala macchine dello yacht – mentre si recava nel locale motore accessibile da poppa, è scivolato lungo la scala che collega il ponte di coperta alla zona di imbarco, urtando violentemente la testa su una paratia.

Il Comandante dell’unità navale, vista la dinamica dell’incidente, ha prestato la prima assistenza all’operaio e non ha esitato a richiedere l’intervento del servizio 118.

Sul posto, oltre ai titolari del cantiere navale ARPECA ed al personale medico del 118, sono quindi intervenuti i militari della Guardia Costiera, una squadra dei Vigili del Fuoco ed alcuni ispettori dell’ASL Versilia - Servizio prevenzione, igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro.

L’uomo, che è sempre rimasto vigile durante le fasi dell’evacuazione medica, è stato prima stabilizzato a bordo, poi sbarcato mediante l’utilizzo della barella spinale e, quindi, trasportato a mezzo elicottero presso l’Ospedale Cisanellodi Pisa, su valutazione delpersonale medico del 118, per assicurare più rapidi accertamenti sanitari. Qui, dopo i primi approfondimenti  strumentali, i sanitari del Pronto soccorso hanno escluso l’esistenza di traumi cranici, prevedendo la possibilità di dimissioni a breve.

Sono in corso ulteriori indagini congiunte di Capitaneria di porto ed ASL per ricostruire con esattezza la dinamica dell’incidente e verificare che siano state debitamente rispettate tutte le norme in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.


Questo articolo è stato letto volte.


otticaivision


sgro


alfrun


autotecnica


il Panda


Terigi auto 2014-15


vyr


Altri articoli in Cronaca


mercoledì, 12 dicembre 2018, 09:32

Cantieri sulla linea Lucca-Viareggio: stop della circolazione dei treni

Si è svolto nella sede della regione Toscana l’incontro con i responsabili di RFI per la presentazione del piano di lavori che interessano la linea ferroviaria Lucca – Viareggio. Per consentire l’operatività dei cantieri, la circolazione ferroviaria sarà sospesa fra Lucca e Viareggio.


martedì, 11 dicembre 2018, 10:08

Porte aperte alla Casa Famiglia di Don Luigi

Mercoledì 12 dicembre dalle 15 alle 18, continua alla Casa Famiglia Papa Giovanni Paolo 2° (Via Pascoli 44/46 Viareggio) l’iniziativa “100 Famiglie una sola Casa” con un’apertura della struttura a tutta la cittadinanza


Prenota questo spazio!


lunedì, 10 dicembre 2018, 15:24

Sciopero dei gestori di Petrolifera Adriatica (marchio Esso) e di Italiana Petroli (marchi Api-Ip e TotalErg)

Scattano dalle 19 di martedì 11 dicembre tre giorni di sciopero dei gestori di Petrolifera Adriatica (marchio Esso) e di Italiana Petroli (marchi Api-Ip e TotalErg). La decisione da parte sindacato Faib Confesercenti


domenica, 9 dicembre 2018, 17:46

Anche Repubblica Viareggina al corteo No Tav a Torino

Chiara Giorgi di Repubblica Viareggina: "L’8 dicembre rimarrà nel cuore di molti Viareggini che insieme ai compagni di Massa, Lucca e Livorno sono saliti a Torino per prendere parte alla più grande mobilitazione in difesa dell’ambiente che si ricordi negli ultimi anni"


domenica, 9 dicembre 2018, 12:54

Conclusa la settima edizione del Camaiore Film Festival

Anche quest’anno numerosissimi i corti giunti da tutto il mondo, da selezionare. Non è stato facile per la giuria decretare i vincitori, visto l’alto livello dei lavori prodotti


sabato, 8 dicembre 2018, 09:11

Militanti "No Asse" a Torino per manifestare contro la Tav

Oggi i militanti del comitato "No Asse di penetrazione" partiranno alla volta di Torino per partecipare alla manifestazione contro la TAV e le grandi opere inutili. E' stato riempito un autobus in pochissimo tempo e quindi molti di loro saliranno anche con auto proprie