prenota_spazio

Anno 6°

domenica, 18 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cronaca

Rocambolesco inseguimento: in manette un 26enne marocchino

venerdì, 14 settembre 2018, 14:42

Ieri sera la squadra volanti del commissariato di Viareggio ha arrestato un cittadino marocchino di 26 anni, J. M., per i reati di resistenza, violenza aggravata e lesioni a pubblico ufficiale.

L’ uomo è stato notato dagli operatori intorno le 22 mentre transitava a bordo della propria autovettura insieme ad altra persona, nei pressi della zona industriale “le bocchette” nella frazione di Capezzano.

Alla vista della volante, l’uomo ha accelerato repentinamente nel tentativo di far perdere le proprie tracce agli uomini del commissariato, i quali si sono immediatamente messi all’inseguimento dei due.

Raggiunti dopo un lungo inseguimento ad alta velocità per le vie urbane, gli operatori di polizia hanno affiancato l’auto intimando più volte l’alt al conducente, il quale ha continuato nella sua folle corsa tentando anche di speronare la volante; l’uomo seduto sul lato passeggero, invece, dopo aver aperto lo sportello è rotolato a terra, dandosi alla fuga e facendo perdere le proprie tracce.

Grazie anche ad una volante del commissariato di Forte dei Marmi intervenuta nel frattempo in ausilio, gli agenti sono riusciti poco dopo a fermare l'uomo in fuga, il quale è stato immediatamente bloccato e ammanettato nonostante continuasse ad opporre resistenza e ad insultare il personale di polizia.

Condotto negli uffici del Commissariato, l’uomo è stato sottoposto agli accertamenti del caso dal quale sono emersi a suo carico numerosi precedenti penali e di polizia.

L’arrestato è stato processato nella mattinata odierna con il rito direttissimo, a seguito del quale è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di dimora nel comune di Pietrasanta per 18 mesi.

Sono in corso ulteriori indagini al fine di individuare il complice, nonché eventuali traffici delittuosi in cui i due possano essere coinvolti.


Questo articolo è stato letto volte.


otticaivision


sgro


alfrun


autotecnica


il Panda


Terigi auto 2014-15


vyr


Altri articoli in Cronaca


sabato, 17 novembre 2018, 22:22

Monossido di carbonio, evacuata una palazzina

Fuoriuscita di monossido di carbonio intorno alle 22 da un appartamento di una palazzina situata in via Monte Sumbra a Viareggio. Due persone sono state portate in ospedale i  codice rosso


sabato, 17 novembre 2018, 20:09

A Viareggio chiude un'altra attività storica del centro città

A Viareggio chiude un'altra attività storica del centro città. Getta la spugna un altro negozio storico del centro della nostra cittadina. Il 31 dicembre chiuderà i battenti la Casa del Modello, la merceria in via Battisti accanto al Cinema Centrale.


Prenota questo spazio!


sabato, 17 novembre 2018, 19:56

E' già Natale al Maxi Bazar di Viareggio

In anticipo sui tempi e nonostante questo autunno particolarmente caldo e soleggiato, il Maxi Bazar di Viareggio (viale f.lli Cervi zona ex Viareggio Carni) e di Lido di Camaiore (viale Pistelli accanto alla Diffusione del Libro) hanno già allestito le vetrine natalizie


sabato, 17 novembre 2018, 13:10

Sanzionati due pescherecci per detenzione ed utilizzo di reti irregolari

Durante l’ispezione della capitaneria di porto a bordo di un peschereccio della marineria viareggina è stata rinvenuta una rete (seppur asciutta) con maglie inferiori a quelle consentite di 40 mm. Un peschereccio della marineria di La Spezia, invece, è stato sanzionato per l’utilizzo di una rete con maglie inferiori al...


sabato, 17 novembre 2018, 10:34

Mette a segno quattro colpi in poche ore: denunciato ladro seriale

Nella giornata di ieri è stato individuato dalla squadra anticrimine del commissariato di Viareggio l’autore di una serie di furti perpetrati nei giorni scorsi ai danni di quattro esercizi commerciali di Viareggio: si tratta di un trentenne marocchino già noto alle forze di polizia per reati vari


venerdì, 16 novembre 2018, 17:26

Maltempo fine ottobre: alla Toscana 1,5 milioni. Enrico Rossi nominato commissario delegato

Il capo del Dipartimento della Protezione civile ha firmato l'ordinanza che nomina il presidente Enrico Rossi commissario delegato per gli interventi urgenti resi necessari dalla grave ondata maltempo che, a fine ottobre, ha colpito anche la Toscana