prenota_spazio

Anno 6°

giovedì, 17 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cronaca

Qualità dell'aria: novità sul sito di ARPAT

venerdì, 11 gennaio 2019, 15:07

L'aggiornamento della sezione dedicata alla qualità dell’ariapresenta alcune interessanti novità: la più importante è la pubblicazione in real time dei dati orari degli inquinanti gassosi. I dati vengono pubblicati sul Web con una procedura automatica che si attiva ad ogni ora e pubblica quanto reso disponibile dal sistema di analizzatori automatici della rete di monitoraggio regionale, con una validazione esclusivamente strumentale.

I dati orari sono pubblicati sia in forma di grafici per ogni tipologia di inquinante, sia nella scheda riservata ad ogni stazione, si veda ad esempio la scheda della stazione LU-Capannori.

Coerentemente con la filosofia da tempo intrapresa mirata a favorire l’interscambio ed il riutilizzo dei dati, anche il nuovo dataset dei dati orari viene reso disponibile in un formato standard che può essere facilmente letto ed elaborato da applicazioni di terze parti nel rispetto della licenza di utilizzo degli Open data.

Con questo nuovo servizio viene completata l’offerta informativa sui dati di qualità dell’aria, i dati orari vanno ad integrare i dati prodotti quotidianamente con il bollettino della qualità dell’aria, costituito da indicatori normati su base giornaliera, e i dati relativi agli indicatori annuali prodotti al termine dell’anno di monitoraggio. Sul sito Web sono pertanto disponibili dati e grafici che consentono una valutazione della situazione della qualità dell’aria in tempo reale, nel medio termine e su una base storica pluriennale.

Per sapere quali sono tutti gli strumenti che ARPAT mette a disposizione di chi voglia conoscere lo stato della qualità dell'aria in Toscana, è stato realizzato un breve video che illustra le varie risorse informative, dalle pagine del sito Web, ai flussi RSS, alla App, ai canali social.


Questo articolo è stato letto volte.


otticaivision


sgro


alfrun


autotecnica


il Panda


q3


vyr


Altri articoli in Cronaca


mercoledì, 16 gennaio 2019, 18:56

Successo a Bruxelles per l'evento dedicato al Carnevale di Viareggio

Successo per la presentazione-evento del Carnevale di Viareggio 2019 all’Istituto italiano di Cultura di Bruxelles ieri sera (martedì 15). Dopo la promozione internazionale in Cina e a Cannes e la presentazione del Carnevale a Milano, Bruxelles ha accolto la serata, apertasi con un workshop con operatori turistici e giornalisti specializzati...


mercoledì, 16 gennaio 2019, 16:43

Peschereccio con rete a strascico irregolare, multa e sequestro dell’attrezzatura

Nella giornata di ieri, a circa 3,5 miglia dalla costa di fronte al porto di Viareggio, i militari della motovedetta CP 563 della guardia costiera hanno fermato ed ispezionato un peschereccio della marineria di Livorno in attività di pesca a strascico


Prenota questo spazio!


mercoledì, 16 gennaio 2019, 14:06

Puccini e la sua Lucca : "Il Pucciniano usa immagini del festival per promuoversi eventi in Cina"

Il Festival Pucciniano di Torre del Lago con l'Orchestra per il Capodanno ed il primo dell'anno in Cina, ma nella locandina appaiono Andrea Colombini e l'Orchestra Filarmonica di Lucca. La segnalazione arriva da Puccini e la sua Lucca che ha attivato i suoi legali


martedì, 15 gennaio 2019, 15:19

Disagi per i pendolari nella tratta Lucca - Viareggio

La tanto annunciata chiusura del tratto ferroviario tra Lucca e Viareggio da gennaio a giugno, fin dalla prima settimana di ritorno dalle vacanze natalizie ha iniziato a dare i primi disagi ai pendolari che dovevano tornare a lavoro.


lunedì, 14 gennaio 2019, 20:52

Distrutta la veranda della pasticceria Gambalunga da una macchina

Poteva essere una tragedia quella capitata nella serata di domenica alla pasticceria Gambalunga. Una macchina ha distrutto completamente la veranda andandoci contro a tutta velocità per poi fare marcia indietro e tamponare altri veicoli lungo la carreggiata


lunedì, 14 gennaio 2019, 18:00

Piazza Cavour: demoliti altri due chioschi inutilizzati

Con oggi sono 38 i chioschi demoliti mentre per altri 3 è già partito l’avvio del procedimento amministrativo: un iter abbastanza lungo, per salvaguardare prima di tutto il lavoro, che si avvia per mancato pagamento della concessione oppure quando le attività sono chiuse da mesi