prenota_spazio

Anno 6°

lunedì, 25 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cronaca

Rapina il ristorante di uno stabilimento balneare e aggredisce gli agenti: arrestato giovane marocchino

lunedì, 14 gennaio 2019, 13:14

Nel pomeriggio di ieri il personale della squadra volante del commissariato di polizia di Viareggio ha tratto in arresto un giovane marocchino, H. J. di 23 anni, per il reato di rapina aggravata.

Intorno alle 14 era stata infatti segnalata, presso la sala operativa 113 del commissariato, l’attivazione del sistema d’allarme dello stabilimento balneare “Bagno Teresa” presente nella darsena viareggina. Immediatamente il personale in servizio di volante si è portato sul posto per effettuare gli accertamenti del caso. Gli agenti hanno deciso così di entrare ed effettuare una perlustrazione dei locali, ma durante il controllo, hanno notato nella penombra un uomo che si avvicinava loro, apparentemente con intenzioni amichevoli.

Giunti a ristretta vicinanza, gli operatori hanno deciso di procedere al controllo del soggetto, il quale, per pronta risposta, ha estratto una pistola, soltanto successivamente accertatasi essere arma ad aria compressa, e l'ha puntata contro uno degli agenti minacciando di sparare. Ne è nata immediatamente una colluttazione durata diversi minuti, durante la quale l’uomo ha tentato più volte invano di estrarre le pistole di ordinanza dalle fondine dei degli operatori.

Con non poca difficoltà, infine, gli operatori sono riusciti ad immobilizzare il soggetto e ad ammanettarlo. L’uomo aveva con sé una borsa di plastica bianca con all’interno diversi oggetti precedentemente trafugati dal ristorante del bagno, dopo essersi introdotto all’interno dello stesso forzando una delle finestre. Gli oggetti in questione erano un computer portatile, un tablet Ipad, diverse bottiglie mignon di alcolici ed un berretto di lana; addosso all’uomo, inoltre, sono state trovate diverse banconote di vario taglio e nazionalità trafugate dalle mance dei lavoratori del suddetto ristorante.

Il malvivente, a questo punto, è stato condotto negli uffici del commissariato e, a seguito del fotosegnalamento, sono emersi a suo carico numerosi precedenti per reati vari, tra i quali furto aggravato, rapina aggravata, porto abusivo d’arma da fuoco e resistenza a p.u; nonché la non regolare presenza sul territorio nazionale e diverse espulsioni a carico.

Gli oggetti rubati e il denaro sono stati restituiti al legittimo proprietario, mentre la pistola ed il telefono cellulare in possesso all’uomo sono stati posti sotto sequestro. L’uomo in stato d’arresto per rapina aggravata è stato trasferito presso la casa circondariale di Lucca a disposizione dell’autorità giudiziaria.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


alfrun


autotecnica


il Panda


q3


prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


sabato, 23 marzo 2019, 13:47

Il commiato di Montaruli: "Grazie ai commissariati di Viareggio e Forte dei Marmi"

È stato importante in questi ultimi due anni il lavoro svolto dai commissariati di Viareggio e Forte dei Marmi. Lo ha riconosciuto in conferenza stampa il questore uscente Vito Montaruli, che martedì 26 marzo si insedierà al comando della questura di Treviso. Al suo posto arriverà Maurizio Dalle Mura


sabato, 23 marzo 2019, 13:24

Colombini fa appello contro il Pucciniano: ribadita la richiesta di un risarcimento danni da 3 milioni di euro

Andrea Colombini ricorre alla Corte di Appello di Firenze contro la sentenza del Tribunale di Lucca che nello scorso settembre, in primo grado, pur riconoscendo la legittimità della causa intentata nei confronti del Festival Puccini di Torre del Lago, si opponeva alla richiesta di un risarcimento danni da 3 milioni...


Prenota questo spazio!


venerdì, 22 marzo 2019, 13:25

Reumatologia: offerta più ampia e tempi d'attesa più bassi in Versilia

Da quattro mesi a meno di 10 giorni. E' il miglioramento del tempo d'attesa rilevato oggi rispetto ad alcuni mesi fa nell'ambito territoriale della Versilia per la prima visita reumatologica


venerdì, 22 marzo 2019, 12:23

Indagati per sette furti, finiscono in carcere

Due furti erano stati commessi su auto in Versilia, il primo a Pietrasanta e il secondo a Camaiore, sempre a febbraio, bottino apparecchi elettronici, danaro ed effetti personali


giovedì, 21 marzo 2019, 12:59

Nasce a Lucca Liberation Route Italia: firmato l'atto costitutivo

Hanno sottoscritto l'atto come fondatori i sindaci di Lucca Alessandro Tambellini e di Borgo a Mozzano Patrizio Andreuccetti, l'assessore alle politiche educative del comune di Capannori Francesco Cecchetti, il direttore del Parco Nazionale della Pace di Sant'Anna di Stazzema Michele Morabito e la presidente di Turislucca Roberta Ferrarini


giovedì, 21 marzo 2019, 12:13

Cesvot Lucca, Pierfranco Severi confermato presidente

Si rinnova la squadra che guida la delegazione Cesvot di Lucca con la riconferma del presidente Pierfranco Severi che torna a gestire il team di operatori che offre servizi gratuiti di orientamento ad associazioni di volontariato, rappresentanti e operatori degli enti pubblici, cittadini