prenota_spazio

Anno 6°

sabato, 23 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cronaca

ArchMedO sbarca in Toscana e sceglie Viareggio e Pisa

giovedì, 14 febbraio 2019, 08:49

ArchMedO sbarca in Toscana, a Pisa la base operativa. È il primo network nazionale di studi di architettura specializzati nel restyling, nella ristrutturazione e nella nuova costruzione di studi medici e dentistici. Una nuova frontiera e un nuovo mercato per la tradizionale professione di architetto.

L'idea è di Mario Redaelli, architetto titolare dello Studio R2+ di Lecco, coordinatore del network; in Toscana la scommessa è stata accettata dall'architetto Francesca Mosti, di Pietrasanta, e dall'ingegnere Benedetta Porcaro D'Ambrosio di Pisa, che con altri 5 colleghi di altrettante città italiane hanno fondato ArchMedO. Oltre quelli già citati, fanno parte del network Silvia Borgo di Verona, Valentina Zanetti di Savona, Fiorenza Sorcelli di Roma, Cesare Corfone di Foggia e Giovanni D'Arpa di Palermo.

Tutti architetti che già da tempo si occupavano di queste commesse e che in due anni hanno strutturato una rete di professionisti e tecnici che ha creato un felice indotto e nuove opportunità di lavoro.

"Offriamo – spiega l'architetto Mosti – consulenza tecnica specialistica a 360° per progetti di architetture mediche e odontoiatriche. Ci occupiamo di restyling, ristrutturazioni, riorganizzazioni e nuove realizzazioni dei diversi ambienti di lavoro. Fondamentali l'analisi preliminare dei fondi su cui investire, la conoscenza precisa delle normative di settore – nazionali, regionali e comunali -, il coordinamento di tutti i professionisti che partecipano alla realizzazione dei nostri progetti e di tutte le imprese e maestranze che operano sul cantiere; il tutto per ridurre al minimo i tempi di attesa per l'apertura dello studio e costi di investimento".

L'idea di fondare ArchMedO nasce dalla constatazione che, spiega ancora Francesca Mosti, "circa l'80% degli studi medici e dentistici è vetusto e superato nella qualità degli ambienti di accoglienza, sia clinici che extra clinici.

Spesso troviamo costosissime attrezzature la cui avanguardia tecnologica non è rispecchiata dai locali in cui sono collocate. La qualità degli spazi, in termini di dimensionamenti, ergonomia, materiali, luci, colori, accessori, è fattore importante per fidelizzare il paziente a lungo termine.

"Solidità, modernità e igiene sono elementi chiave attorno a cui sviluppare il progetto che il medico o il dentista deve trasmettere ai pazienti fin dal primo contatto con lo studio – prosegue -. E questo è valido oggi più che mai,soprattutto quando le catene odontoiatriche si propongono sul mercato puntando moltissimo proprio su immagine e comunicazione".

C'è poi un altro dato, illustra l'ingegnere Porcaro D'Ambrosio: "l'atmosfera, dopo la professionalità, è il criterio che spinge i pazienti a scegliere il medico o il dentista e ad essi si arriva, nell'80% dei casi, tramite passaparola. Ma c'è di più – spiega ancora -, il medico che investe nel restyling e, soprattutto, nella ristrutturazione o nella costruzione ex novo del proprio studio, ottiene generalmente un aumento del fatturato annuale fra il 15% e il 25%".

Ma qual è la differenza fra un normale studio di architettura e uno specializzato? "La differenza è sostanziale – precisano Mosti e Porcaro -. L'esperienza nel settore e la profonda conoscenza della normativa di riferimento consentono di avere sotto controllo tutti quegli aspetti che garantiscono una realizzazione più rapida ed una migliore resa in termini estetici, tecnologici e impiantistici.

ArchMedO, che in due anni ha già realizzato oltre 40 studi sul territorio nazionale, può offrire ai clienti che lo richiedessero una rete di professionisti che concorrono alla realizzazione del progetto quali ingegneri impiantisti, esperti radiografi, tecnici per l'acustica, tecnici antincendio, ingegneri strutturisti; coordina, inoltre, una ampia rete di imprese edili, elettricisti e idraulici e ha stretto importanti collaborazioni con alcune aziende leader a livello nazionale e internazionale per la fornitura di prodotti e materiali di finitura a prezzi scontati".

L'entusiasmo e la preparazione di questo giovane gruppo, rappresentato in Toscana dalle due professioniste di Pietrasanta e Pisa, ha conquistato Dental Trey, uno dei principali distributori italiani di forniture dentali e odontoiatriche. Così, sabato 16 febbraio, dalle 10 alle 13, l'architetto Mosti e l'ingegnere Porcaro D'Ambrosio incontreranno, proprio nella sede di Dental Trey, in via San Francesco 86 a Viareggio, dentisti e medici interessati a conoscere come "Rinnovare per Innovare. Studio dentistico e ambiente di qualità". L'incontro è gratuito; per iscrizioni: info@archmedo.com.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


alfrun


autotecnica


il Panda


q3


prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


venerdì, 22 febbraio 2019, 19:58

Il prefetto Maria Laura Simonetti in città: "Aiutateci ad essere più efficienti"

"Lo stato c'è, il comune c'è e le forze dell'ordine ci sono e sono attive sul territorio." Queste le parole del prefetto Maria Laura Simonetti nel vertice con le forze dell'ordine, il sindaco del comune di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro e l'assessore Maurizio Manzo


venerdì, 22 febbraio 2019, 14:18

Puliamo le spiagge e salviamo il mare insieme ai pionieri del surf

Il Carnevale dimostra ancora una volta essere simbolo di unione. Domani pomeriggio, poche ore prima del triplice colpo di cannone che darà inizio alla 3^ sfilata, davanti al carro di Roberto Vannucci, si riuniranno venti pionieri del surf italiano – provenienti da tutta la penisola – per sostenere la battaglia...


Prenota questo spazio!


venerdì, 22 febbraio 2019, 11:21

Asl: un milione di euro per nuovi mammografi in tutti i territori

Circa un milione di euro per l’acquisto e l’installazione di nuovi mammografi nei territori di Massa Carrara, Lucca, Pisa, Livorno e Versilia. E’ questo l’importante investimento attuato negli ultimi sei mesi dall’Azienda USL Toscana nord ovest per migliorare in maniera significativa i servizi aziendali radiologici e di screening


giovedì, 21 febbraio 2019, 16:54

Controlli antidroga alla stazione ferroviaria: arrestato tunisino per spaccio

Ieri sera, i carabinieri della stazione di Torre del Lago hanno effettuato un servizio antidroga nei pressi della locale stazione ferroviaria nel corso del quale hanno sorpreso e arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un tunisino, D.W., di 29 anni, incensurato


giovedì, 21 febbraio 2019, 14:20

Vaccinazioni pediatriche, nel 2018 in Toscana superata la soglia del 95 per cento

Superata in Toscana nel 2018 la soglia del 95 per cento per le vaccinazioni pediatriche, che l'Oms, Organizzazione mondiale della sanità, indica come necessaria perché sia raggiunto l'"effetto gregge". I dati aggiornati sulle vaccinazioni sono stati resi noti dall'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi


giovedì, 21 febbraio 2019, 10:33

Si ribalta col camion, disagi alla viabilità

Un camion si è ribaltato sul ciglio della strada nei pressi della rotonda della cittadella. Molti automobilisti, che questa mattina percorrevano l’Aurelia, sono rimasti stupiti dalla scena. È ancora da chiarire la dinamica di quanto accaduto. Non ci sarebbero feriti. Solo qualche piccolo intralcio alla viabilità