prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 24 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cronaca

Autista Ctt Nord aggredito da uno zingaro

domenica, 10 febbraio 2019, 20:15

di riccardo cavirani

“Non mi sento più sicuro nello svolgere il mio lavoro: piazza D’Azeglio a Viareggio è ormai terra di nessuno. Esiste un problema sicurezza che mette a rischio anche noi operatori del settore trasporti”. È ancora incredulo Giovanni Regali, autista dell’azienda Ctt Nord, che si sfoga così dopo essere stato aggredito da uno zingaro questa mattina al terminal degli autobus.

“Stamani alle ore 8.50 -racconta Regali- ero sull’autobus pronto a partire per la corsa Tobino- Ospedale. Due zingari si sono seduti ai posti dei passeggeri senza avere il biglietto. Alla mia richiesta di provvedere e di scendere per andare a pagare la corsa, uno è sceso, l’altro, invece mi ha aggredito”.

“Li avrei tranquillamente aspettati mentre pagavano -prosegue il dipendente di Ctt Nord- ma uno dei due ha avuto uno scatto d’ira dopo essersi rifiutato di pagare. Prima ha provato quasi a strangolarmi e poi mi ha spinto giù dal predellino dell’autobus facendomi cadere. Se non fossero intervenuti passanti e colleghi, sarebbe finita molto peggio. Mi sento fortunato per come sono andate le cose”.

L’aggressore, nel trambusto, è riuscito a fuggire, ma sembra essere una persona ben conosciuta alle forze dell’ordine, non nuovo ad episodi di questo genere. Per Regali, che ha passato tutto il giorno al pronto soccorso, la disavventura si è conclusa con un trauma cranico e facciale, distorsione del rachide cervicale ed escoriazioni multiple.

“Da tempo -conclude l’autista che fa parte anche del sindacato Cub trasporti- mi sto battendo per la sicurezza. I vigilantes sui mezzi pubblici non sono una soluzione: ci vogliono le telecamere, che l’azienda ha già stanziato a bilancio ma che ancora mancano. Nella situazione di crisi di personale non ci sono controllori e noi autisti ne paghiamo, troppo spesso, le conseguenze. Domani presenterò  una denuncia su quanto accaduto”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


alfrun


autotecnica


il Panda


auditerigi


prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


martedì, 23 luglio 2019, 12:48

Polizia stradale, ritirate 26 patenti nel week-end in Toscana

È di 26 patenti ritirate e 1.524 punti sottratti il bilancio dell’operazione effettuata, lo scorso fine settimana, in Toscana dalla polizia stradale, che ha monitorato il flusso dei veicoli lungo la rete viaria regionale, messo a dura prova dai tanti vacanzieri diretti verso le più importanti località turistiche e balneari


lunedì, 22 luglio 2019, 22:02

Il nuovo manifesto del Carnevale firmato Giovannoni. E Ondina dice addio

Sotto il cielo di un caldo luglio e sulle note delle canzoni che da sempre rappresentano la festa, è stato svelato il manifesto che costituirà il biglietto da visita del Carnevale di Viareggio 2020


Prenota questo spazio!


domenica, 21 luglio 2019, 17:47

Ritorna in carcere uno dei due borseggiatori delle auto in marcia

I carabinieri della sezione operativa della compagnia di Viareggio hanno ricondotto in carcere Andrj Satori, classe 2000, in esecuzione di ordinanza di sostituzione di misura cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Lucca


sabato, 20 luglio 2019, 09:06

Denunciato ladro incastrato dalle telecamere: la polizia procede ad ulteriori tre arresti

Numerosi colpi messi a segno dalla polizia di Viareggio che, nelle giornate di ieri (venerdì) e di giovedì, ha denunciato un ladro e tratto in arresto tre uomini colpiti da rispettivi ordini di carcerazione


venerdì, 19 luglio 2019, 14:56

Il 5G e l'impatto sulla salute delle persone

In piazza Campioni dalle 21 alcuni rappresentanti dei vari comitati ed associazioni sull'elettrosmog esporranno, in una campagna di informazione, le ultime ricerche sull'inquinamento elettromagnetico ed il 5G e le conseguenze che hanno sulla salute di tutti


venerdì, 19 luglio 2019, 14:09

Nasconde oltre dieci chili di droga dentro la ruota di scorta per piazzarla nelle località turistiche della Versilia: arrestato 45enne

La polizia stradale di Arezzo ha arrestato un uomo che, al volante di una Renault Capture, stava trasportando oltre dieci chili di droga, tra cocaina e hashish, per piazzarla nelle località turistiche della Versilia