prenota_spazio

Anno 6°

sabato, 21 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cronaca

#FridaysForFuture in corteo a Viareggio

venerdì, 15 marzo 2019, 14:32

di giacomo mozzi

Le piazze oggi tornano protagoniste del nostro tempo, la piazza che accoglie il popolo per manifestare il proprio pensiero, applaudire una buona iniziativa e chiedere ai potenti, coloro che amministrano le risorse del pianeta, di guardare al nostro futuro, al loro futuro, al futuro dei più giovani. Anche a Viareggio si va in piazza, dai più piccoli ai più grandi, per il futuro del pianeta, contro il surriscaldamento globale, contro un "tumore silenzioso" che sta ammorbando anche la città dove viviamo e, come dicono in molti, se non riusciamo a fare qualcosa ora, nel giro di pochi anni, la Terra sarà molto cambiata.

Il cambiamento climatico infatti influenzerà la nostra vita e le nostre azioni l'innalzamento del livello dell'acqua infatti interesserà tutti i continenti, come lo scioglimento dei ghiacciai ed il buco dell'ozono, solo per fare alcuni esempi, ma un esempio su tutti va fatto in riferimento alla manifestazione del 15 marzo, quello di Greta Thunberg.

Tutto è nato in Svezia l'estate scorsa quando degli incendi, alimentati da potenti ondate di calore, hanno incenerito molti boschi proprio vicino a dove abitava Greta. La ragazza, sedicenne, decise quindi di scioperare, in modo solitario, dal suo lavoro, la scuola, perché salvare l'ambiente è una missione più importante.

Greta con un cartello tutti i venerdì saltava la scuola ed in occasione delle elezioni del 9 settembre si è presentata al nuovo governo per chiedere la riduzione del gas che è tra le cause maggiori dell'effetto serra. Una storia che ha fatto in poco tempo il giro del mondo, grazie all' hashtag #FridaysForFuture, tanto da diventare un vero e proprio movimento per la salvezza dell'ambiente, del il nostro futuro e Greta è stata inserita nella lista per il premio nobel per la pace. Piazza Mazzini è diventata quindi il punto di ritrovo per gli studenti delle scuole e per i cittadini che volevano partecipare a questa marcia per il clima. Una marcia per tutti,  per il nostro futuro, per sensibilizzare i politici che erano dentro al palazzo comunale, seconda ed ultima tappa del corteo, un'altra piazza, era piazza Grande, ora piazza Nieri e Paolini, dove sorge l'edificio comunale con il parcheggio. Un tempo quel luogo era un riferimento ambientale e punto di ritrovo della cittadinanza, ora il centro del potere cittadino. Ai primi cori provenienti dai tanti partecipanti, almeno un migliaio di persone,  il vicesindaco, Valter Alberici,  scende dal suo ufficio e va in mezzo ai ragazzi che stavano manifestando, tra la gente, tra alcuni consiglieri di maggioranza che avevano seguito il corteo ed avevano in mano alcuni cartelli. Per la minoranza era presente Giuseppe De Stefano che ricorda di essersi sempre battuto per l'aria pulita, per l'acqua pulita e per un'amministrazione corretta e pulita, ma in quest'ultimo caso ammette di essersi sbagliato. Presenti anche parecchi rappresentanti del Movimento 5 Stelle che da sempre si sono occupati di tematiche ambientali sul territorio. Di queste iniziativa rimarrà una traccia ben evidente all'interno del comune di Viareggio, come in molti altri palazzi comunali, un foglio protocollato dove si analizza il problema ambientale, letto davanti al municipio e reso ufficiale con la richiesta di dichiarare lo stato di emergenza climatica. Un piano a livello mondiale, ma che viene analizzato città per città e che mette in guardia le amministrazioni delle città costiere sull'innalzamento del livello del mare chiedendo di rendere pubblico quale piano operativo si intende attuare anche nel rispetto dell'Accordo di Parigi sul clima. Un messaggio importante e che mette tutti in guardia perchè il tempo stringe e sempre di più bisognerà aiutarci gli uni con gli altri, prendendoci per mano, per riuscire a garantire la sopravvivenza di tutti in un futuro più prossimo di quanto si possa pensare.  




Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


alfrun


autotecnica


il Panda


auditerigi


prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


venerdì, 20 settembre 2019, 14:54

Lotta allo spaccio di droga: in manette una donna viareggina e nove nordafricani

"Pusher 2019" è il nome della brillante operazione messa in atto dalla polizia di stato di Lucca e Viareggio, in collaborazione con il servizio centrale antidroga sempre della polizia, che ha consentito, dopo un accurato lavoro di indagini e appostamenti, all'arresto di 10 spacciatori di droga che operavano nella pineta...


venerdì, 20 settembre 2019, 13:14

Volvo Guidi Car sensibile all'ambiente: posa del cestino Seabin nel porto di Viareggio

Alla base del convinto sostegno all’iniziativa da parte della concessionaria Volvo Guidi Car è la sensibilità alle tematiche ambientali propria dei titolari Marco e Fabrizio Guidi, esempi virtuosi di imprenditori attivi sul proprio territorio


Prenota questo spazio!


venerdì, 20 settembre 2019, 12:59

Consorzio sempre più "plastic free": stop ai bicchieri di plastica in distribuzione nelle sedi

Il Consorzio di bonifica 1 Toscana Nord sempre più "plastic free". A partire da questi giorni, infatti, grazie alle nuove macchinette di distribuzione delle bevande calde, i dipendenti consortili utilizzeranno solo bicchieri di carta con palettine in materiale riciclabile abbandonando del tutto l'alternativa in plastica


venerdì, 20 settembre 2019, 12:11

Bando per reclutamento di tre allievi finanzieri

E' stata pubblicata la procedura di selezione per il reclutamento di tre allievi finanzieri del contingente ordinario della guardia di finanza, riservata al coniuge e ai figli superstiti, nonché ai fratelli o alle sorelle del personale delle forze di polizia, deceduto o reso permanentemente invalido al servizio, con invalidità non...


venerdì, 20 settembre 2019, 08:17

Spacciavano hashish e coca, all'alba maxi-operazione della polizia

Stamattina, a Viareggio, la squadra mobile di Lucca e il servizio centrale operativo della polizia, coadiuvati dal commissariato di Viareggio, hanno concluso un’operazione antidroga nei confronti di dieci persone, ritenute responsabili di spaccio di cocaina e hashish


giovedì, 19 settembre 2019, 17:53

Chiama la polizia per denunciare l'ex fidanzato per stalking, ma era lei che lo perseguitava: arrestata

Gli agenti del commissariato della polizia di Viareggio hanno tratto in arresto una cittadina tedesca di 32 anni, accusata di stalking ai danni dell'ex fidanzato e della sua attuale compagna