prenota_spazio

Anno 6°

domenica, 21 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cronaca

Guardia costiera: cinque esercizi commerciali nel mirino

lunedì, 15 aprile 2019, 19:45

Una vasta operazione di polizia sulla filiera ittica è stata portata a termine in tutta la Regione, a terra ed in mare, dagli uomini della Guardia Costiera Toscana, sotto il coordinamento della Direzione Marittima di Livorno, sede del 2° Centro Controllo Area Pesca.

Si tratta dell’ultima, importante operazione svolta a livello regionale in ordine di tempo, volta alla repressione degli illeciti in materia di commercializzazione illegale di prodotti ittici, che ha visto impegnata la Guardia Costiera a tutela dei consumatori con i propri uomini, mezzi terrestri e mezzi nautici.

L’operazione ha riguardato tutte le fasi della filiera ittica che portano il prodotto dal pescatore all’acquirente finale: vigilanza sulla pesca in mare e visite ai punti di sbarco, trasporto e stoccaggio, lavorazione, fino alle fasi della distribuzione presso i grandi centri, della vendita al dettaglio o della somministrazione presso gli esercizi di ristorazione.

Assolutamente rilevanti i risultati complessivi delle indagini: 118 ispezioni, quasi 650 Kg di prodotti ittici irregolari sequestrati, sanzioni amministrative elevate per circa 30.000,00 euro.



VIAREGGIO

Nelle provincie di Lucca e Pistoia, territori di competenza della Capitaneria di porto di Viareggio, sia a terra che in mare sono stati effettuati 39 controlli. Sono stati elevati 7 verbali per illeciti amministrativi per un ammontare complessivo di sanzioni elevate pari a circa €. 12.000,00, nonché eseguiti 7 sequestri amministrativi, per un totale di circa 34 kg di prodotti ittici vari ed una rete da posta di circa 300 metri sequestrati.

Nel dettaglio:

  • 5 infrazioni sono state riscontrate presso alcuni esercizi commerciali per mancata rintracciabilità dei prodotti ittici, freschi o congelati (2 a Viareggio, 2 a Lucca ed 1 a Forte dei Marmi);

  • 1 violazione è stata rilevata dal personale delle dipendenti motovedette per l’utilizzo di attrezzi da pesca non conformi ed in zona vietata (una rete da posta mono-maglia posizionata in area portuale);

  • 1 violazione è stata rilevata dal personale delle dipendenti motovedette ad un peschereccio locale per imbarco di personale marittimo non registrato a ruolino equipaggio.

 

Dall’esito dei controlli è emersa una situazione sostanzialmente soddisfacente; presumibilmente, l’attività di prevenzione e vigilanza realizzata nei periodi precedenti all’operazione, unitamente ad una costante e capillare attività di sensibilizzazione posta in essere dalla Capitaneria di porto di Viareggio, anche attraverso incontri con il ceto peschereccio, ha contribuito ad un progressivo adeguamento da parte degli operatori del settore alle normative vigenti.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


alfrun


autotecnica


il Panda


auditerigi


prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


sabato, 20 aprile 2019, 17:33

«L’Eco del mare», premiato il Nautico Artiglio

Trentadue studenti del Nautico Artiglio sono stati premiati dall’Ordine dei giornalisti per la rivista scolastica «L’Eco del mare», guidata dalla professoressa Eleonora Prayer. La cerimonia si è tenuta nei giorni scorsi nella splendida cornice del teatro Bonci di Cesena


sabato, 20 aprile 2019, 12:12

Kebab "Argana", attività sospesa per 15 giorni

Il provvedimento è stato emesso dal questore di Lucca, su proposta dei carabinieri della compagnia di Viareggio che, nei numerosi e quotidiani controlli effettuati, anche in sinergia con il commissariato di polizia di Viareggio, hanno rilevato la presenza di avventori pregiudicati, tanto da far ritenere che il locale fosse abituale...


Prenota questo spazio!


sabato, 20 aprile 2019, 11:47

Scuole sicure, finanziamenti per Viareggio

Al via l’operazione Scuole sicure 2019/2020, alla Toscana andranno 437.000€ così ripartiti: Prato (66.120,79€); Livorno (57.781,95€); Arezzo (43.718,00€); Pistoia (41.517,47€); Pisa (41.499,10€); Lucca (41.290,35€); Grosseto (39.571,01€); Massa (36.469,89€); Carrara (34.919,21€) e Viareggio (34.809,94€)


sabato, 20 aprile 2019, 10:27

Atti sessuali su due minori, arrestati tre uomini

I carabinieri della compagnia di Viareggio, a conclusione di una delicata attività d’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Lucca, hanno arrestato tre uomini di 53, 60 e 50 anni ritenuti responsabili di aver compiuto atti sessuali con delle minori di 14 anni


venerdì, 19 aprile 2019, 12:10

Asl: conferma per Laura Brizzi come direttrice dei servizi sociali

La Conferenza Aziendale dei Sindaci è stata positivamente sentita in merito alla proposta della direttrice generale della Asl Toscana nord ovest Maria Letizia Casani per la conferma di Laura Brizzi come direttrice dei servizi sociali per un ulteriore mandato


giovedì, 18 aprile 2019, 16:06

Sea, servizi aggiuntivi nelle festività

Nei giorni festivi di sabato 20 aprile, domenica 21 aprile, lunedì 22 aprile, giovedì 25 aprile e mercoledì 1 maggio, in aggiunta ai normali servizi, saranno previsti due operatori sulla Passeggiata di Viareggio in turno pomeridiano dalle 14 alle 18.20 e due operatori in turno serale dalle 15.40 alle 22