prenota_spazio

Anno 6°

sabato, 20 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cronaca

Il prefetto: "Jova Beach una scommessa. Gestore rifiuti a Camaiore, tutelare lavoratori"

giovedì, 11 luglio 2019, 16:31

di eliseo biancalana

La Versilia è stata al centro dell'attività del primo mese alla guida della prefettura di Lucca del prefetto Leopoldo Falco. L'organizzazione del Jova Beach Party, il tavolo sul gestore dei rifiuti a Camaiore e il capitolo sicurezza sono stati alcuni dei principali temi trattati dal prefetto durante la conferenza stampa che si è svolta oggi a Palazzo Ducale.

Il prefetto ha definito "molto intenso" il primo mese di attività. "Sto cercando di conoscere tutte le realtà locali" ha detto. Tra gli incontri ricordati c'è stato quello con l'associazione "Il mondo che vorrei" che riunisce i familiari delle vittime della strage di Viareggio, di cui quest'anno cade il decennale. L'associazione ha sottolineato al prefetto la necessità di fare di più per la sicurezza ferroviaria, affinché tragedie come quella del 29 giugno non avvengano "mai più".

In Versilia, il prefetto ha visitato i comuni di Viareggio, Camaiore, Forte dei Marmi, Seravezza, Pietrasanta, Massarosa e Stazzema. Un tema ricorrente è stato quello della sicurezza, tema che è stato affrontato anche dal comitato per la sicurezza e l'ordine pubblico. Nelle zone dell'entroterra è molto sentito il problema dei furti in casa. Le istituzioni stanno lavorando per incrementare la videosorveglianza.

In materia di lotta alla contraffazione, l'obiettivo è quello di bloccare l'attività criminosa prima che raggiunga il lungomare. Il prefetto ha riconosciuto l'esistenza del problema dei venditori molesti sulle spiagge, ma ha ricordato che loro sono solo i "terminali". "A noi interessa più il capo della filiera che il terminale" ha detto Falco. Il 18 luglio si terrà l'action day dedicato alla prevenzione dell'abusivismo. Sempre sulla sicurezza, il prefetto ha ricordato la recente firma del protocollo "Spiagge sicure" con il comune di Forte dei Marmi.

Sul fronte dell'organizzazione del Jova Beach Party, si terrà lunedì prossimo un incontro tecnico in questura. "Posso dire che ci siamo – ha garantito il prefetto –. Siamo veramente ai dettagli". Falco ha definito l'evento "una scommessa". Sono attese ben 40mila persone, per un evento che partirà dalle 10-11 del mattino per arrivare a mezzanotte. "Confido sulla qualità del pubblico – ha detto il prefetto –. I fan di Jovanotti sono tutti ambientalisti, non dovrebbero far sciocchezze". Ai partecipanti sarà consentita la balneazione, fino a circa 70 metri dalla costa. "Deve essere una festa" è l'auspicio del prefetto.

Il prefetto sta inoltre seguendo il tavolo sindacale per il subentro del nuovo gestore dei rifiuti nel comune di Camaiore, che si è riunito ieri. Non c'era il gestore della Sea, che come è noto ha fatto ricorso al consiglio di stato contro l'affidamento del servizio all'Ersu. "L'avvocato Miracolo (presidente Sea Risorse nda) è venuto a parlare con me per motivare l'assenza all'incontro" ha reso noto il prefetto. Falco ha sottolineato che la prefettura sta agendo sulla vicenda per assicurare due esigenze: la continuità del servizio e la tutela dei lavoratori.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota_spazio


prenota_spazio


alfrun


autotecnica


il Panda


auditerigi


prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


venerdì, 19 luglio 2019, 14:56

Il 5G e l'impatto sulla salute delle persone

In piazza Campioni dalle 21 alcuni rappresentanti dei vari comitati ed associazioni sull'elettrosmog esporranno, in una campagna di informazione, le ultime ricerche sull'inquinamento elettromagnetico ed il 5G e le conseguenze che hanno sulla salute di tutti


venerdì, 19 luglio 2019, 14:09

Nasconde oltre dieci chili di droga dentro la ruota di scorta per piazzarla nelle località turistiche della Versilia: arrestato 45enne

La polizia stradale di Arezzo ha arrestato un uomo che, al volante di una Renault Capture, stava trasportando oltre dieci chili di droga, tra cocaina e hashish, per piazzarla nelle località turistiche della Versilia


Prenota questo spazio!


venerdì, 19 luglio 2019, 13:41

Peschereccio affonda vicino al Cinquale, salvato equipaggio

Un peschereccio iscritto a Marina di Carrara (Carrara), ma facente base nel porto di Viareggio (Lucca) è affondato intorno alle 6 a circa tre miglia da Cinquale (Massa Carrara). I due componenti dell'equipaggio, che sono stati tratti in salvo dal pattugliatore della guardia di finanza di Carrara coordinato dalla capitanerie...


venerdì, 19 luglio 2019, 13:24

Commette una serie di furti nei negozi, arrestato tunisino

I carabinieri della sezione operativa della compagnia di Viareggio hanno arrestato Derbali Ramzi, tunisino, 38 anni, già noto alle forze dell’ordine, poiché individuato quale responsabile di una serie di furti in esercizi commerciali, avvenuti a Viareggio tra il 19 e il 23 maggio


venerdì, 19 luglio 2019, 13:21

Qualità: confermata la certificazione per l'Azienda USL Toscana nord ovest

Prosegue sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest il percorso di miglioramento continuo della qualità, che permette di far crescere gli standard dei servizi erogati e di fornire risposte sempre più adeguate ai cittadini


venerdì, 19 luglio 2019, 11:54

Viareggio omaggia Mario Tobino

Sabato 20 e domenica 21 nella bella dimora storica di Villa Borbone due giornate-evento dedicate ad un grande personaggio cittadino: Mario Tobino