Anno 6°

sabato, 29 febbraio 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Cronaca

Con 52 dosi di cocaina avvicina due agenti in divisa, poi se ne accorge e fugge: marocchino riconosciuto e denunciato

mercoledì, 12 febbraio 2020, 19:52

Gli uomini della squadra volante del commissariato di di Viareggio hanno denunciato un cittadino marocchino per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel tardo pomeriggio di ieri, infatti, gli agenti, nel transitare in via dell’Acquarella nella frazione di Capezzano Pianore, hanno notato un intenso traffico di autovetture. Essendo la zona già conosciuta come punto di ritrovo di soggetti extracomunitari dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti, i poliziotti hanno deciso di effettuare un più approfondito controllo.

Di lì a poco il personale operante è stato avvicinato da un giovane di chiara etnia magrebina che non si accorgeva subito di essere al cospetto di due agenti di polizia in divisa; una volta giunto abbastanza vicino, però, ha visto le divise e si è dato alla fuga nella fitta vegetazione, subito inseguito dai due operatori, riuscendo a far perdere le proprie tracce.

Nella circostanza lo straniero, che veniva comunque riconosciuto dagli agenti operanti in quanto con numerosi precedenti penali e di polizia, gettava a terra la sostanza stupefacente in suo possesso, ovvero 52 involucri di cellophane di colore bianco termosaldati contenente in totale 55 grammi di sostanza stupefacente che dai successivi accertamenti di laboratorio è stato appurato trattarsi di cocaina.

Lo stesso, a seguito di immediati accertamenti, è stato identificato compiutamente. Nella giornata odierna J. S. 32 anni, è stato indagato in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ex art. 73 del D.P.R. 309 del 1990. La sostanza stupefacente, invece, è stata posta sotto sequestro in attesa di essere distrutta.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania


prenota_spazio


prenota_spazio


il Panda


auditerigi


prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


sabato, 29 febbraio 2020, 08:36

Coronavirus: guardia medica, cambiano le modalità di contatto

A partire da domani 29 febbraio, il servizio di continuità assistenziale (ex guardia medica) non prevede più l’accesso diretto in ambulatorio. I cittadini dovranno sempre contattare preventivamente via telefono il servizio. Il medico territorialmente competente valuterà la necessità dell’accesso all’ambulatorio


venerdì, 28 febbraio 2020, 16:12

Trovato in mare il corpo senza vita di un uomo

Il corpo di un uomo, Giacomo Capecchi, 55 anni, di Montecatini, è stato visto galleggiare da alcuni ragazzi che stavano facendo wind-surf nella zona del faro d'accesso al porto


Prenota questo spazio!


venerdì, 28 febbraio 2020, 14:29

Asl: "Nessun allarme Coronavirus, si può donare sangue in sicurezza"

L'Asl: si può continuare a donare sangue in piena sicurezza, senza correre alcun rischio. Non c’è infatti alcun allarme Coronavirus


venerdì, 28 febbraio 2020, 13:41

Coronavirus, migliorano condizioni dei ricoverati. Due nuovi casi in attesa di validazione

Sono in miglioramento le condizioni cliniche dell’imprenditore fiorentino ricoverato a Ponte a Niccheri, il primo dei casi di coronavirus toscani confermati dall’Istituto superiore di sanità


giovedì, 27 febbraio 2020, 13:57

Chiusura definitiva del Pam a Viareggio, sciopero di Cgil e Uiltucs il 28 febbraio e il 1° marzo

I presidenti di Cgil e Uiltucs proclamano lo stato di agitazione e due giorni di sciopero - 28 febbraio e 1° marzo - a seguito della chiusura del Pam di Viareggio


giovedì, 27 febbraio 2020, 11:32

Coronavirus, un caso sospetto positivo a Torre del Lago

Un signore di 44 anni, che risiede a Torre del Lago e lavora a Vo Euganeo (comune del Veneto che fa parte delle zone a rischio), in un birrificio, ora chiuso a seguito delle misure prese dalla Regione Veneto