Anno 6°

domenica, 9 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Cronaca

Lutto in Versilia, morto il dottor Stefano Pinelli coordinatore aziendale della rete della nutrizione clinica

venerdì, 26 giugno 2020, 14:38

L’azienda USL Toscana nord ovest, in particolare il dipartimento delle specialità mediche, esprime il proprio cordoglio per la scomparsa, all’età di soli 63 anni, del dottor Stefano Pinelli, mancato per una terribile malattia che lo ha strappato all’affetto dei suoi cari in meno di due anni.

Pinelli si era laureato presso l’università di Pisa, è stato titolare di guardia medica a Pinerolo, per poi assumere incarico in Igiene presso l’ospedale di Prato. In seguito è stato assunto presso la medicina generale diretta dal prof Loni a Pietrasanta per poi passare presso ospedale Versilia con la dr.ssa Paola Lambelet.

Negli ultimi anni di attività si è interessato di nutrizione clinica in ospedale e sul territorio ed ha ricevuto l’incarico di coordinatore della rete della nutrizione clinica per tutta USL Nordovest all’interno del Dipartimento delle specialità mediche. Il suo lavoro lo ha portato a svolgere anche una intensa attività territoriale con visite domiciliari per pazienti in nutrizione artificiale; si può dire sia stato il precursore dell’attività nutrizionale all’interno dell’ospedale Versilia collaborando poi  proficuamente con i colleghi dell’Igiene Pubblica sul territorio.

Si è sempre distinto per la sua grande preparazione culturale e scientifica unita all’attenzione e disponibilità per il malato. Medico paziente, pronto a rispondere alle richieste dei suoi pazienti e per questo molto amato. In tutti questi anni lo ha sempre contraddistinto un rapporto cordiale e rispettoso nei confronti dei colleghi e di tutto il personale con cui ha lavorato.

I colleghi lo vogliono ricordare per il suo sorriso.

 

Alla famiglia giungano le condoglianze della Direzione e di tutto il personale dell'Azienda USL Toscana nord ovest.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio

il Panda

auditerigi

prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


domenica, 9 agosto 2020, 13:00

Incredibile a Carrara: il sindaco non rivela che i contagiati sono nigeriani perchè siamo in campagna elettorale

Incredibile decisione adottata consapevolmente dal primo cittadino di Carrara che chiama in causa la portavoce Cinzia Chiappini per non aver specificato la nazionalità dei contagiati


domenica, 9 agosto 2020, 12:29

Sanzionato esercizio commerciale per occupazione di suolo pubblico

Anche ieri sera, a Forte dei Marmi e a Pietrasanta, si svolto un servizio antidegrado interforze con la partecipazione di polizia, carabinieri, guardia di finanza, e polizie locali di Forte e Pietrasanta


Prenota questo spazio!


sabato, 8 agosto 2020, 11:30

Lotta alla criminalità: il nuovo questore emana 14 fogli di via obbligatori

Grazie all'attività svolta dai commissariati di Viareggio e Forte dei Marmi e dei carabinieri, nella settimana appena trascorsa, il questore Faranda Cordella ha emanato ben 14 fogli di via obbligatori dalla provincia di Lucca, nei confronti di soggetti ritenuti pericolosi per l'ordine e la sicurezza pubblica


sabato, 8 agosto 2020, 11:19

Il Covid non frena la criminalità in Versilia

Con l’arrivo dell’estate, nonostante lo stato di emergenza, migliaia sono le persone che, soprattutto nel fine settimana, si riversano sul litorale e, con loro, anche la criminalità


venerdì, 7 agosto 2020, 12:49

Violenze fisiche e psicologiche sulla madre, donna allontanata da casa

Nella mattinata di ieri la polizia di Viareggio ha dato esecuzione alla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare con relativo divieto di avvicinamento, a carico di una donna di 50 anni di Viareggio, che è stata denunciata per maltrattamenti e lesioni contro l’anziana madre di 80 anni


giovedì, 6 agosto 2020, 14:19

Ospedale "Versilia": attivati quattro nuovi posti letto di terapia subintensiva

Anche al Pronto Soccorso dell’ospedale “Versilia” sono attivi 4 posti letto di terapia subintensiva (HDU “High dependancy Unit”), inseriti in un’area di assistenza di alta intensità di cura dove possono essere accolti pazienti giunti in pronto soccorso e che necessitano di un livello “intensivo” di inquadramento, trattamento ed assistenza medico...