Anno 6°

giovedì, 13 agosto 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Cronaca

Approdo turistico “La Madonnina”: al via i lavori di ristrutturazione

sabato, 11 luglio 2020, 08:55

Pontili accessibili e senza barriere architettoniche, camminamenti rialzati, arredo urbano riqualificato, nuova illuminazione, wi-fi, impianto di videosorveglianza: l’approdo turistico della Madonnina, sarà sicuro, vivibile e bello. Un punto di vista nuovo, galleggiante, su Viareggio, pronto a prendere forma.

Prende il via lunedì 13 luglio la risistemazione dell’approdo de “La Madonnina”: dopo una prima preparazione generale, inizia adesso la fase dell’intervento che maggiormente inciderà sui pontili, migliorandone l’estetica e la funzionalità, per un investimento totale pari a 350mila euro.

I lavori prevedono due fasi: la prima riguarda la manutenzione e messa in sicurezza dei pontili. La seconda prevede invece la sostituzione con strutture fisse del l’attuale camminamento galleggiante, oltre la Madonnina, e la costruzione di un pontile frangiflutti in sostituzione dell’attuale pontile 9. Questo ultimo intervento, darà stabilità a tutto il bacino d’ormeggio e consentirà uno sviluppo sostenibile di tutta l’attività, oltre a diventare la vetrina sul mare della Città di Viareggio.

Da lunedì si comincia con la sostituzione di doghe e giunti a tutti i pontili dell’approdo. I diportisti dovranno liberare i pontili da materiale vario: passerelle, cime, e altro. Il materiale che dovesse essere ancora presente durante i lavori sarà rimosso a cura del personale. Dal 27 luglio al 3 agosto, invece, saranno effettuati i lavori di posa dei moduli di accesso e del nuovo sotto banchina per i pontili da 1 a 4.

Le operazioni saranno effettuate con l’ausilio di mezzi di movimentazione ingombranti e gru, pertanto sono previste limitazioni d’accesso ai pontili. Sarà garantito, in ogni caso, l’accesso con passerelle temporanee e solo durante le manovre con carichi sospesi potrà essere interdetto l’accesso, a garanzia della sicurezza di tutti.

I mesi del lockdown

Come si ricorderà, i lavori erano stati pianificati e affidati a inizio anno: purtroppo a seguito dell’emergenza Covid, la società Ingemar, affidataria dell’appalto messo a gara, non ha potuto iniziare nei tempi l’intervento, e nei mesi trascorsi iCare ha provveduto alle attività indispensabili e indifferibili per consentire la minima messa in sicurezza delle strutture, e far fronte allo stop obbligato delle attività.

Nel mese di marzo, è stato spostato il pontile numero 8, sono stati rinforzati gli ormeggi al pontile 7 ed è stato rinforzato l’ancoraggio del pontile numero 9. Infine, ma significativo, è stato ripristinato l’impianto di illuminazione della statua della Madonnina da molto tempo avvolta dal buio. I lavori sono terminati il 25 marzo.

I successivi mesi di fermo sono stati produttivi ai fini progettuali per valutare ancor meglio tutte le attività in precedenza pianificate e richiedere i permessi.

Un porto bello, funzionale e soprattutto accessibile

«Il progetto iniziale è stato rivisto e migliorato sia in termini di sicurezza, ma ancora di più in termini di accessibilità – commenta il sindaco Giorgio Del Ghingaro - tanto che tutti i pontili dal numero 1 al numero 5, saranno privi di barriere architettoniche: un aspetto importantissimo del nuovo modo di concepire lo spazio comune».

Inoltre si è proceduto alla progettazione della nuova recinzione con controllo degli accessi e al relativo arredo urbano.

«Adesso chiediamo ai diportisti un minimo di pazienza e di attenzione – aggiunge il sindaco -: basterà seguire le indicazioni fornite tramite sito web, i comunicati ma anche cartellonistica in loco. Gli ormeggiatori sono a disposizione dei diportisti per fornire tutte le informazioni di dettaglio e per risolvere le esigenze quotidiane durante i lavori».

«Miglioreremo l’estetica, ovviamente, ma soprattutto la funzionalità – conclude il sindaco -. Stiamo lavorando perché l’approdo della Madonnina diventi l’eccellenza dei porti turistici italiani».


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio

il Panda

auditerigi

prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


mercoledì, 12 agosto 2020, 12:00

Costringeva la fidanzata a prostituirsi: arrestato rumeno che la picchiava perché voleva lasciarlo

Nel pomeriggio di ieri gli uomini della polizia di Viareggio hanno tratto in arresto un cittadino rumeno di 21 anni, residente a Livorno


domenica, 9 agosto 2020, 14:48

Taglio del nastro per il nuovo mercato ittico di Viareggio

L'inaugurazione del nuovo mercato ittico e dell'antistante banchina commerciale costituiscono una vittoria importante per l'amministrazione Del Ghingaro. Foto


Prenota questo spazio!


domenica, 9 agosto 2020, 13:00

Incredibile a Carrara: il sindaco non rivela che i contagiati sono nigeriani perché siamo in campagna elettorale

Incredibile decisione adottata consapevolmente dal primo cittadino di Carrara che chiama in causa la portavoce Cinzia Chiappini per non aver specificato la nazionalità dei contagiati


domenica, 9 agosto 2020, 12:29

Sanzionato esercizio commerciale per occupazione di suolo pubblico

Anche ieri sera, a Forte dei Marmi e a Pietrasanta, si svolto un servizio antidegrado interforze con la partecipazione di polizia, carabinieri, guardia di finanza, e polizie locali di Forte e Pietrasanta


sabato, 8 agosto 2020, 11:30

Lotta alla criminalità: il nuovo questore emana 14 fogli di via obbligatori

Grazie all'attività svolta dai commissariati di Viareggio e Forte dei Marmi e dei carabinieri, nella settimana appena trascorsa, il questore Faranda Cordella ha emanato ben 14 fogli di via obbligatori dalla provincia di Lucca, nei confronti di soggetti ritenuti pericolosi per l'ordine e la sicurezza pubblica


sabato, 8 agosto 2020, 11:19

Il Covid non frena la criminalità in Versilia

Con l’arrivo dell’estate, nonostante lo stato di emergenza, migliaia sono le persone che, soprattutto nel fine settimana, si riversano sul litorale e, con loro, anche la criminalità