Anno 6°

sabato, 19 settembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Cronaca

Apre il centro di aggregazione giovanile a Torre del Lago

mercoledì, 5 agosto 2020, 16:34

Un nuovo centro di aggregazione giovanile è pronto ad accogliere i ragazzi e le ragazze della frazione di Torre del Lago. Il Centro prende vita nell'ex biblioteca comunale in via Dante Alighieri 23, vicino all'ufficio postale e alla stazione ferroviaria.

Il locale è stato messo a disposizione dall'Amministrazione comunale di Viareggio che è partner di Manchi solo tu, un progetto della cooperativa C.RE.A. finanziato da Con i Bambini Impresa Sociale, nell'ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Questa mattina il sindaco Giorgio Del Ghingaro ha visitato gli spazi: «Un progetto importante – ha detto il primo cittadino – che era pronto a partire già a febbraio ma che si è dovuto fermare per l’emergenza Covid. Un’esperienza che nasce a Torre del Lago, da sempre molto attiva con l’associazionismo e che accompagnerà i ragazzi a riscoprire una socialità troppo spesso sottovalutata. Il mio personale in bocca al lupo va alle persone che si sono impegnate per realizzare il progetto: passione e coraggio che sono certo daranno ottimi risultati».

Per quattro pomeriggi a settimana – dal lunedì al giovedì – i ragazzi dagli 11 ai 17 anni, potranno partecipare ad attività educative e ricreative, a laboratori di animazione e espressione artistica e svolgere i compiti scolastici insieme agli educatori di C.RE.A..

Il Centro sarà aperto dalle 14.30 alle 18.30 e ogni attività sarà completamente gratuita. 

Il nuovo Centro è uno dei presidi educativi che la progettazione con i vari partner, istituzionali e scolastici, di Manchi solo tu aveva previsto per la zona versiliese e che hanno già preso avvio in altre zone come Massarosa e Camaiore. Tutte le attività del progetto possono essere seguite sul blog https://percorsiconibambini.it/manchisolotu/

Per ulteriori informazioni potete scrivere a manchisolotu@gmail.com


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio

il Panda

auditerigi

prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


venerdì, 18 settembre 2020, 18:43

Il principe del Qatar a Viareggio

In occasione del varo di alcune imbarcazioni commissionate presso il cantiere Fincantieri di Spezia, ha fatto visita in Versilia ed in particolare soggiorna presso "Hotel Principe di Piemonte" il principe del Qatar


venerdì, 18 settembre 2020, 14:02

Combina il matrimonio della figlia 15enne: allontanato da casa pakistano violento

La richiesta di aiuto era pervenuta, in lingua inglese, sulla linea 113 da parte della figlia maggiore. Sul posto, gli operatori hanno potuto constatare che l’appartamento era a soqquadro, con suppellettili rotti e stoviglie disseminate sul pavimento, tra cui due grossi coltelli da cucina con tracce ematiche


Prenota questo spazio!


venerdì, 18 settembre 2020, 10:38

Emergenza abitativa: 40 case Erp assegnate entro fine anno

Assegnazioni di 40 case ERP e contributi economici agli affitti: un nuovo importante sforzo del comune per contrastare l'emergenza abitativa


giovedì, 17 settembre 2020, 15:50

Copertura della Cittadella del Carnevale di Viareggio, concluso il lavoro di ricerca

Si è concluso il lavoro di ricerca per la copertura della Cittadella del Carnevale di Viareggio. Un progetto che coniuga leggerezza della struttura, cura dell’estetica, valore architettonico, integrato con la tecnologia fotovoltaica, con un concept modulare, adattabile a diversi contesti, indipendentemente dalle dimensioni dello spazio da coprire


giovedì, 17 settembre 2020, 15:06

Coronavirus, 20 nuovi casi in Versilia

Nell’Azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 16 settembre, sono 70. Nella sola provincia di Lucca sono 23: 3 in lucchesia e 20 in Versilia


giovedì, 17 settembre 2020, 13:13

Furti in abitazione, due persone arrestate dai carabinieri

Nella mattinata di martedì 15 settembre i carabinieri della Sezione Radiomobile sono intervenuti a Viareggio, Via Nino Bixio dove segnalavano una donna che con fare sospetto si era introdotta, dopo aver forzato un cancello, all’interno dell’area condominiale di una palazzina