Anno 6°

sabato, 31 ottobre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Cronaca

In permesso per assistere il coniuge, lavora in nero: denunciato

giovedì, 15 ottobre 2020, 09:18

Per prestare assistenza al coniuge affetto da handicap in situazione di gravità accertata, aveva richiesto al proprio datore di lavoro, presso il quale era impiegato a tempo indeterminato, di poter usufruire di permessi speciali, che naturalmente gli erano stati concessi già da maggio di quest’anno.

Invece di prestare assistenza al coniuge, però, pur essendo retribuito interamente dall’INPS e senza alcuna riduzione sullo stipendio, andava a lavorare in nero presso una carpenteria.

La guardia di finanza di Viareggio, dopo diversi pedinamenti e appostamenti, ha effettuato un controllo presso una ditta di carpenteria metallica di Camaiore, rilevando all’interno la presenza del soggetto, quarantaquattrenne di Pietrasanta, intento a svolgere attività di verniciatura.

Presso la stessa ditta lavorava anche un’altra persona, un settantenne pensionato di Massarosa, anch’egli in nero.

Le fiamme gialle hanno proceduto a richiedere all’Ispettorato Territoriale del Lavoro la sospensione dell’attività commerciale, dal momento che la forza lavoro rilevata in sede d’accesso è risultata essere completamente irregolare. Il titolare, residente a Massarosa, è stato quindi diffidato a regolarizzare le posizioni dei lavoratori sia dal punto di vista formale che retributivo e contributivo.

Il dipendente che era stato autorizzato a fruire di speciali congedi per assistere il coniuge con handicap è stato denunciato per truffa aggravata, ai sensi dell’art. 640 comma 2 del codice penale, che prevede la reclusione da 1 a 5 anni e la multa fino a 1.549 euro, per aver truffato l’INPS causando un indebito esborso di risorse pubbliche. E’ stato notevole anche il danno arrecato alla ditta, con sede a Viareggio, presso la quale era regolarmente assunto, soprattutto in un periodo come quello attuale in cui molte aziende sono già in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria in corso.

L’azione di contrasto al fenomeno del lavoro nero e dell’indebito utilizzo di risorse pubbliche rientra tra i compiti primari della guardia di finanza e si pone l’obiettivo di tutelare i lavoratori onesti e le casse dello Stato, assicurando che le risorse pubbliche siano utilizzate lecitamente, senza sprechi e nel rispetto delle regole.

Video In permesso per assistere il coniuge, lavora in nero: denunciato


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio

il Panda

auditerigi

prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


sabato, 31 ottobre 2020, 17:32

"Viareggio invasa da discariche abusive!"

Domenica 25 ottobre, l'associazione ambientalista "Fare Verde" Versilia con i suoi volontari, hanno perlustrato tutte le zone denunciate dai cittadini stufi di vedere cumuli di spazzatura sulla pagina FB


sabato, 31 ottobre 2020, 15:42

Coronavirus, 93 nuovi casi in Versilia

Nel dettaglio ecco i nuovi casi in Versilia: Camaiore 13, Forte dei Marmi 5, Massarosa 18, Pietrasanta 15,  Seravezza 7,  Stazzema 7, Viareggio 28


Prenota questo spazio!


sabato, 31 ottobre 2020, 09:35

"Io a cena da Tito Baracca, l'unico ristorante d'Italia che serve al tavolo fino alle 22"

Mohamed El Hawi aveva annunciato che sarebbe rimasto aperto fino alle 22 servendo al tavolo: potevamo mancare per verificare la sua attendibilità? No, e infatti, era ed è tutto vero: abbiamo cenato come prima dell'ultimo Dpcm


venerdì, 30 ottobre 2020, 17:07

Coronavirus, quasi mille nuovi positivi e cinque decessi: 93, 84, 77, 80 e 84 anni

In Versilia 124 casi così ripartiti e nessun decesso: Camaiore 15, Forte dei Marmi 6, Massarosa 18, Pietrasanta 34, Seravezza 9, Stazzema 1, Viareggio 41


venerdì, 30 ottobre 2020, 12:46

Sanità, proclamato sciopero per lunedì 2 novembre

È stato indetto uno sciopero di 24 ore dal sindacato Nursing Up, con adesione del sindacato Coina, e indirizzato ai dipendenti dell'Azienda USL Toscana nord ovest del comparto sanità, profili infermieristico e sanitario non medico, dalle ore 7 di lunedì 2 novembre


giovedì, 29 ottobre 2020, 16:26

Covid, 523 positivi e cinque morti di 91, 93, 86, 82 e 83 anni

Nell’azienda USL Toscana nord ovest i casi positivi di oggi, 29 ottobre, sono 523. In Versilia i nuovi casi positivi sono 73