Anno X

mercoledì, 3 marzo 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Cronaca

Sottrae 9 mila euro dalle casse del tribunale, funzionario rinviato a giudizio e sospeso

martedì, 23 febbraio 2021, 10:16

Un funzionario dell’Ufficio Notificazioni Esecuzioni e Protesti del Tribunale di Lucca è stato sospeso e chiesto il rinvio a giudizio per aver sottratto dalle casse dell’ufficio oltre 9 mila euro nell’arco temporale 2019/2020.

Le indagini, dirette della Procura della Repubblica di Lucca e condotte dalla Guardia di Finanza di Viareggio, sono state avviate a seguito di una denuncia presentata da un dirigente del Tribunale che si era reso conto degli ammanchi di denaro.

A seguito della denuncia i finanzieri, autorizzati dall’Autorità Giudiziaria, hanno installato e occultato alcune telecamere di videosorveglianza all’interno degli uffici. Il monitoraggio delle videoriprese ha consentito così di scoprire il motivo degli ammanchi di denaro.

Dalle casse di cui aveva disponibilità per le incombenze dell’U.N.E.P. il funzionario  sottraeva costantemente e ripetutamente piccole somme perlopiù in monete o in banconote di piccolo taglio, per non destare troppi sospetti. Addirittura in un caso il dipendente, pur non essendo quel giorno in servizio, si era ugualmente recato in ufficio per il consueto “prelievo”.

Sulla base delle prove emerse dalle indagini della Guardia di Finanza, il Procuratore della Repubblica di Lucca, dott.ssa Lucia Rugani ha richiesto e ottenuto dal G.I.P. del Tribunale di Lucca, la misura cautelare della sospensione dell’esercizio di un pubblico ufficio servizio nei confronti dell’indagato, per la durata di un anno. L’ordinanza del Tribunale di Lucca è stata motivata anche dalla costante e frequente reiterazione dei comportamenti e dalla spiccata inclinazione e spregiudicatezza dell’indagato.

In ultimo la Guardia di Finanza di Viareggio ha notiziato la magistratura contabile competente per il danno erariale arrecato.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio

il Panda

auditerigi

prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


mercoledì, 3 marzo 2021, 09:40

Guardia di finanza: sequestro di novellame di pesce. Nei guai pescatori pisani e livornesi

Sottoposti a controllo 9 soggetti residenti nelle province di Livorno e Pisa intenti a pescare esemplari di novellame di “anguilla anguilla”, meglio conosciuti con il nome comune di anguilla europea


martedì, 2 marzo 2021, 13:52

Furto nella notte alla 'Vera Vassalle': oltre 500 bambini costretti a casa

Ennesimo episodio di criminalità a Viareggio e, stavolta, a farne le spese è la scuola elementare “Vera Vassalle”, del quartiere Marco Polo, dove è avvenuto un furto notturno


Prenota questo spazio!


martedì, 2 marzo 2021, 13:02

Multati per 400 euro quattro ragazzi sorpresi a passeggiare dopo il 'coprifuoco': siamo in guerra?

Controlli serrati della polizia municipale durante il fine settimana: dalla Passeggiata alle piazze principali luoghi di ritrovo dei più giovani, gli agenti hanno passato al setaccio le strade della città


martedì, 2 marzo 2021, 10:32

Camilla Romagnone Miss Sanremo 2020 : "Sono qui per dire di no alla violenza alle donne"

La modella è a Sanremo e ha voluto manifestare la propria sensibilità alla luce degli ultimi fatti di cronaca nera: "Tra pochi giorni si terrà la nuova edizione di Miss Sanremo 2021 e quindi voglio lanciare un appello per fermare ifemminicidi"


lunedì, 1 marzo 2021, 16:12

La Fondazione Vittorio Veneto di Forte dei Marmi dona 90 saturimetri per la medicina del territorio della Versilia

I saturimetri andranno ai medici di famiglia che operano nelle sei Aggregazioni Funzionali Territoriali della Zona distretto, da mesi fortemente impegnati nel contrasto alla pandemia


lunedì, 1 marzo 2021, 14:30

Imprenditori in piazza: "Altro che terza ondata, noi abbiamo l'acqua alla gola"

C'era una nutrita schiera di rappresentanti di svariate categorie lavorative, stamani in piazza Nieri e Paolini, per manifestare pacificamente, ma con puntiglio alla mancata attenzione delle istituzioni nei confronti del mondo del lavoro