Anno X

venerdì, 14 maggio 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Cronaca

Le vaccinazioni dei caregiver, in Toscana, vengono surclassate da quelle degli avvocati

venerdì, 30 aprile 2021, 15:26

di veronica dati

La regione Lombardia, bisogna dirlo, a livello di vaccinazioni anti Covid-19 sta battendo, di gran lunga, la Toscana.

In una delle regioni maggiormente colpite dai contagi del Covid vengono, già, vaccinati i caregiver, figure di riferimento per cittadini portatori di disabilità e/o vulnerabili. La pratica è la medesima per tutti, durante la prenotazione online, sotto la categoria <elevata fragilità>, oltre ad iscrivere il soggetto disabile vi è la possibilità di inserire anche il suo caregiver, una persona, nominata tutrice, che si occupa, appunto, di seguire quotidianamente il cittadino esposto a costanti rischi.

In Lombardia tutto è stato organizzato nel migliore dei modi, grazie anche all'assessore regionale Alessandra Locatelli, che ha permesso la vaccinazione dei conviventi dei vulnerabili, all'interno dei centri specialistici di riferimento. Il giorno del vaccino hanno, semplicemente, l'obbligo di presentarsi con l'autocertificazione.

In Toscana, invece, viene permesso, al momento dell'iscrizione sul portale, di inserire il caregiver in questione ma, una volta stampati i documenti dell'assegnazione del vaccino, risulta semplicemente il nominativo del soggetto fragile. Com'è possibile tutto questo? Probabilmente se avessero evitato di vaccinare la categoria degli avvocati, al momento, le quantità di vaccini presenti basterebbero e, forse, avanzerebbero per sostenere chi, realmente, ne ha il bisogno.

Sandra da Prato, consigliere comunale, appartenente al partito Lega, del comune di Pietrasanta, dichiara: ''Se si dovesse ammalare, di Covid-19, colui o colei che assiste un soggetto disabile o comunque vulnerabile, chi potrà intervenire nell'assistenza di quest'ultimo? Siamo di fronte ad un chiaro esempio di occhi ricoperti da fatte di prosciutto, molto spesse peraltro, se non ci si rende conto di quanto poco vengano presi in considerazione gli assistenti dei fragili. Tutto questo dovrebbe surclassare le singole posizioni politiche o le varie lamentele che caratterizzano l'essere umano; in questo caso si tratta della salute di chi ha, da sempre, maggior bisogno di aiuto da parte delle istituzioni''.

L'augurio è quello che finalmente venga data voce a tutte quelle persone che combattono ogni giorno contro malattie di vario genere e che, l'arrivo del Covid, ha oscurato ancor di più, rendendo difficile anche portare a termini semplici eventi quotidiani, quale andare a fare la spesa, proprio per il terrore di poter tornare a casa e contagiare il soggetto che, per la sua costante fragilità, dovrebbe ottenere maggiore forza e sostegno dallo Stato, ma in questo caso, oserei dire, dalla regione, la Toscana.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio

il Panda

auditerigi

prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


venerdì, 14 maggio 2021, 18:18

Si consegnano le borse di studio in memoria del senatore Milziade Caprili

Saranno consegnate mercoledì 19 maggio alle ore 17.30, presso il giardino scolastico della scuola secondaria di primo grado "Franca Papi", le borse di studio in memoria del senatore Milziade Caprili


venerdì, 14 maggio 2021, 18:12

I lavoratori del gioco legale si mobilitano: “Fateci riaprire in sicurezza”

In occasione della giornata di mobilitazione nazionale dei lavoratori del settore del gioco legale indetta da Filcams Cgil, Fisascat CISL e UILtucs, si è svolta un’assemblea regionale, alla quale hanno partecipato tanti lavoratori che ormai da quasi un anno non lavorano o lavorano pochissimo, continuando ad utilizzare gli ammortizzatori sociali...


Prenota questo spazio!


giovedì, 13 maggio 2021, 18:31

Lavoratori e disoccupati: "Servono sicurezza, soldi e lavoro. Non il coprifuoco"

Questo il monito dei lavoratori e disoccupati di Lucca e provincia, che in una nota mandano un messaggio forte e chiaro: aprire definitivamente e intervenire radicalmente sulle condizioni economiche, sociali e sanitarie, in modo da non essere ancora costretti a chiusure o rischi


giovedì, 13 maggio 2021, 14:09

'Omicidio volontario': chiuso definitivamente (o quasi) dalla prefettura da Tito, il ristorante di Momi. Dipendenti senza lavoro

Allucinante: il ristorante da Tito di Mohamed El Hawi a Novoli è stato chiuso definitivamente con una pec inviata dalla prefettura di Firenze per ripetuta inosservanza dei dpcm anti Covid


martedì, 11 maggio 2021, 16:57

Giovane, bella, intelligente e... viareggina: semplicemente Tecla

Determinazione, maturità e consapevolezza non sono caratteristiche semplici da trovare, specie se si pensa di stare parlando con una persona molto giovane. Ecco la storia di Tecla, studentessa e modella diciassettenne


martedì, 11 maggio 2021, 14:36

Giornata internazionale dell'infermiere, il direttore del dipartimento Gregorini: "Noi ovunque per il bene di tutti"

"Ovunque per il bene di tutti – Infermieristica di prossimità per un sistema salute più giusto ed efficace" è il tema della "Giornata internazionale dell'infermiere" che si celebra domani, 12 maggio, in occasione dell'anniversario della nascita di Florence Nightingale, la fondatrice delle Scienze infermieristiche moderne