Anno X

sabato, 18 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Cronaca

Guardia di Finanza, estate ricca di sequestri di merce contraffatta

mercoledì, 15 settembre 2021, 10:34

In concomitanza della stagione estiva, con la Versilia gremita di vacanzieri, la Guardia di Finanza di Lucca ha intensificato i controlli sulla fascia costiera, in particolare nei settori degli stupefacenti e della contraffazione.

I controlli antidroga, finalizzati ad arginare il fenomeno dello spaccio e del consumo nell’ambito della cosiddetta “movida”, sono stati eseguiti durante il periodo estivo attraverso un articolato piano di controllo attuato anche in aderenza alle direttive emanate dall’autorità prefettizia, su tutto il territorio versiliese anche con l’ausilio di “Helen” e “Paco”, due pastori tedeschi antidroga in servizio presso il Gruppo di Massa Carrara. Nello specifico, l’attività ha interessato la stazione ferroviaria di Viareggio e i viali a mare nelle località comprese da Marina di Torre del Lago a Forte dei Marmi, con particolare attenzione alle aree attigue ad alcuni locali notturni molto frequentati. Complessivamente sono stati controllati 250 autoveicoli ed oltre 300 persone.

A seguito di tale dispositivo, preventivo e repressivo al tempo stesso, sono state sequestrate numerose dosi di sostanze stupefacenti: cocaina, hashish e marijuana. Sono state inoltre segnalate alle competenti Prefetture 16 persone perché trovate in possesso di quantitativi di sostanze stupefacenti. È significativo che alcuni dei consumatori segnalati sono minorenni.

Gli interventi a contrasto della commercializzazione dei prodotti recanti marchi industriali contraffatti, effettuati anche con l’ausilio di appostamenti e pedinamenti, sono confluiti in 21 operazioni che hanno interessato le zone prossime agli stabilimenti balneari di tutta la fascia costiera di competenza e alle stazioni ferroviarie, nonché i mercati rionali di Viareggio e di Forte dei Marmi, nei confronti dei venditori ambulanti presenti.

Complessivamente sono state denunciate alla locale Procura della Repubblica 17 persone per reati connessi alla produzione ed alla commercializzazione di prodotti recanti marchi industriali contraffatti ed alla ricettazione. Sono stati sequestrati oltre 5.600 prodotti finiti contraffatti, tra cui borse, scarpe, cinture, giubbotti e accessori di alto pregio dei modelli più esclusivi e ricercati di Gucci, Stone Island, Ralph Lauren, Louis Vuitton, Prada, Hermes, Dior, Yves Saint Laurent, Fila, Nike, Saucony, K-Way, Colmar, Alexander Mc Queen, in grado di soddisfare anche i clienti più esigenti e pronti per essere venduti su tutta la riviera.

Come noto, anche gli acquirenti dei prodotti contraffatti rischiano una sanzione, così nel corso dei controlli sono state verbalizzate complessivamente quattro turiste italiane che, all’interno degli storici mercati del Forte dei Marmi e delle Focette di Marina di Pietrasanta, avevano appena comprato da alcuni venditori ambulanti borse, sandali, portafogli e foulard contraffatti delle griffe di moda Gucci, Dior, Louis Vuitton e Yves Saint Laurent, venduti a prezzi elevati, arrivando a spendere in totale anche 500,00 euro. Le donne sono state verbalizzate amministrativamente ai sensi dell’art. 1, comma 7 del D.L. n. 35/90 modificato dall’ art. 17, comma 2, della legge n. 99/2009, che prevede la sanzione pecuniaria da 100,00 a 7.000,00 euro.

L’azione di contrasto al fenomeno della contraffazione e dell’abusivismo commerciale, che rientra tra i primari compiti del Corpo a tutela della sicurezza dei consumatori, si pone l’obiettivo di vigilare sul made in Italy assicurando un’efficace risposta alle esigenze di tutela dell'Erario, del mercato e dei soggetti economici che operano nel rispetto delle regole e della collettività.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio

il Panda

auditerigi

prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


venerdì, 17 settembre 2021, 16:45

Carnevale al via: apertura in diretta tv nazionale

Inizia domani alle ore 18, sui Viali a Mare di Viareggio, il Carnevale Universale con il primo dei cinque Corsi Mascherati in programma. Un’edizione particolare perché per la prima volta si svolge tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno


venerdì, 17 settembre 2021, 13:08

Spacciava cocaina e hashish, arrestato marocchino

Gli operatori alle 18 circa, in Via Ponchielli, nei pressi della Casina dei Ricordi, hanno individuato A.H., 29enne marocchino, il quale, alla loro vista, si è dato alla fuga


Prenota questo spazio!


giovedì, 16 settembre 2021, 22:01

Green pass per tutti al lavoro dal 15 ottobre

Dal 15 ottobre e fino al 31 dicembre, quando è prevista la scadenza dello stato d'emergenza, il green pass diventa obbligatorio in tutti i luoghi di lavoro e andrà ad incidere direttamente sulla vita di 23 milioni di italiani


giovedì, 16 settembre 2021, 17:35

Estate in Versilia, il bilancio della polizia stradale: 40 patenti ritirate

Settembre è il tempo dei bilanci per la polizia stradale di Lucca che vigila, con le sue donne e i suoi uomini, su una rete stradale a forte vocazione turistica, anche in quest’estate nonostante il Covid-19


giovedì, 16 settembre 2021, 16:42

Nicoletti per Piazza Cavour: “Il contratto non è stato ancora firmato, siamo in tempo!”

Niente più mercato e altissimi costi per i commercianti che potrebbero non riuscire a sostenerli: questo il futuro di Piazza Cavour, secondo il gruppo “Viareggio Libera” e il consigliere comunale Tiziano Nicoletti, se venisse firmato il contratto per il project finanziario


giovedì, 16 settembre 2021, 14:27

Smascherato sodalizio della droga capeggiato da una viareggina detta "la marocchina"

La donna si riforniva da un gruppo di tunisini e marocchini che operavano in Viareggio nella Pineta di Ponente ed incassavano dalle cessioni circa 1500 euro al giorno. Video