Anno X

venerdì, 21 gennaio 2022 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

prenota

Cronaca

Enel, inaugurata nuova cabina primaria a Viareggio

venerdì, 3 dicembre 2021, 14:08

La Versilia brilla di luce nuova con la nuova cabina primaria “Viareggio Nord”, realizzata da E-Distribuzione (la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione) ed inaugurata questa mattina nell’area artigianale/agricola di Migliarina, zona adiacente al cavalcavia Barsacchi, nel territorio comunale di Viareggio.

Al taglio del nastro sono intervenuti la vicesindaco di Viareggio Federica Maineri, il viceprefetto vicario di Lucca Giuseppina Cassone, il consigliere della Provincia di Lucca Patrizio Andreuccetti, il responsabile E-Distribuzione area centro nord Francesco Rondi, il responsabile Sviluppo Rete E-Distribuzione centro nord Maurizio Battegazzore, il responsabile E-Distribuzione Zona Lucca, Massa e Pistoia Simone Chinello, il capo unità operativa E-Distribuzione Versilia Cesare Venè, nonché i referenti Toscana e Umbria Enel delle strutture Affari istituzionali e Sostenibilità Emiliano Maratea e di Comunicazione Riccardo Clementi.

Le “cabine primarie” sono uno snodo fondamentale del sistema elettrico in quanto costituiscono l’elemento infrastrutturale di interfaccia fra la rete di trasmissione nazionale in alta tensione e le reti di distribuzione in media e bassa tensione e possono pertanto essere considerate come una sorta di porta d’ingresso e di scambio dell’energia elettrica per le città ed i grandi poli industriali.

Nel caso specifico, si tratta di un investimento di 4,3 milioni di euro che potenzia e ottimizza il servizio elettrico per ampie aree di Viareggio, Massarosa e Camaiore per un totale di circa 67mila utenze, di cui 35mila con alimentazione diretta dalle dorsali elettriche uscenti dalla cabina. La nuova cabina “Viareggio Nord”, infatti, attraverso 2 nuovi trasformatori aventi una potenza complessiva di 80 MVA, fornisce elettricità a più di 180 km di linee elettriche che si diramano nelle aree industriali, artigianali e residenziali della Versilia: dall’impianto, in cui arriva la linea di alta tensione Rondinella-Strettoia, escono 14 nuove linee di media tensione tutte in cavo sotterraneo, senza alcun impatto ambientale e con un elevato livello tecnologico in quanto capaci di implementare e supportare i complessi sistemi di automazione tipici delle “smart grids”.

La struttura è dotata di due trasformatori da 40 MVA ed è stata costruita secondo i migliori standard tecnici e di sostenibilità ambientale: “questa cabina – ha detto Francesco Rondi per E-Distribuzione – rappresenta un’innovazione anche per la capacità di inserirsi in un sistema elettrico sempre più avanzato, secondo il modello delle smart grids caratterizzato dalla generazione distribuita cosicché, nel caso in cui impianti alimentati da fonte rinnovabile dovessero entrare in funzione, ci sarà la possibilità di distribuire l’energia direttamente sulle linee di media tensione ma anche, grazie alla cabina, di trasformarla da media ad alta tensione e di immetterla sulla rete di trasmissione nazionale. Per l’azienda è un investimento importante, a beneficio del territorio, e si inserisce nel piano di potenziamento del sistema elettrico locale che si compone anche dei Progetti Resilienza ed E-Grid per rendere le reti sempre più resistenti, efficienti ed innovative”.

E-Distribuzione ringrazia per la collaborazione l’Amministrazione Comunale di Viareggio con cui sono stati condivisi tempi e modalità di intervento, che hanno reso possibile la realizzazione di una grande opera per la Versilia realizzata con attenzione all’innovazione, alla sostenibilità ambientale e all’inserimento nel contesto urbano.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

prenota_spazio

prenota_spazio

il Panda

auditerigi

prenota_spazio


Altri articoli in Cronaca


venerdì, 21 gennaio 2022, 12:41

Giorno della memoria: le iniziative in Versilia

Come ogni anno la provincia di Lucca, l'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea in provincia di Lucca (Isrec), la Scuola per la Pace e molti comuni del territorio hanno elaborato, coordinato e promosso un articolato programma di iniziative per celebrare il Giorno della Memoria


venerdì, 21 gennaio 2022, 08:32

Attenti al... lupo

Sono oramai anni che viene monitorata la presenza di lupi, o meglio dire ibridi nella zona che va dal parco Migliarino San Rossore fino alla pineta di Viareggio. Da qualche giorno però la situazione è leggermente cambiata, infatti un animale ha fatto la sua apparizione vicino alle abitazioni. Video


Prenota questo spazio!


giovedì, 20 gennaio 2022, 12:02

Barricato in casa con il padre, i retroscena del blitz: dagli spari alla mediazione

Conferenza stampa  in commissariato a Viareggio dove sono stati spiegati i dettagli di quanto accaduto ieri a Torre del Lago dove un uomo si è barricato in casa con suo padre e un vigile del fuoco è rimasto ferito a seguito dell'esplosione di due colpi di pistola


giovedì, 20 gennaio 2022, 10:24

Smascherata organizzazione criminale dedita all'acquisizione illecita di dati personali

Gli indagati arrivavano a presentarsi telefonicamente anche come agenti della nota Enciclopedia Treccani, per promuovere in maniera subdola ai malcapitati, con la scusa di rivalutare le opere d’arte già in loro possesso, la vendita di quadri, enciclopedie e altri prodotti una volta fissato l’appuntamento


mercoledì, 19 gennaio 2022, 23:08

Arma in lutto per la scomparsa dell'ex maresciallo Reves Treglia

L'Arma dei carabinieri di Lucca è in lutto per la scomparsa del maresciallo in quiescenza Reves Treglia, 60 anni compiuti a settembre. Il militare è morto ieri mattina al nosocomio San Luca di Lucca, dove era ricoverato dalla vigilia di Natale a causa delle complicanze da Covid


mercoledì, 19 gennaio 2022, 15:25

Si barrica in casa e ferisce un vigile del fuoco con un colpo di pistola: esce dopo blitz dei Nocs

Momenti di paura, a Torre del Lago, dove un uomo di 44 anni, Gianluigi Ragoni, si è rifiutato di aprire ai vigili urbani che si erano recati da lui per l'applicazione di un ASO. Mentre i pompieri, chiamati apposta, stavano aprendo la porta, l'uomo ha esploso due colpi di pistola.