Anno 6°

venerdì, 4 dicembre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura

Stefano Pieroni, albergatore e... cantante

mercoledì, 8 gennaio 2014, 12:15

di Chiara Pieroni

A volte le persone non sono mai quello che sembrano. E' quello che si può dire di Stefano Pieroni, apparentemente un semplice albergatore di un hotel a Marina di Pietrasanta, che, in realtà, nel suo piccolo, si è ritagliato una certa popolarità cantando al tempo in cui sono emersi talenti come Bocelli, Giorgia e Irene Grandi. In questa breve intervista ci racconta un po’ la sua storia.

Come è cominciata la sua passione per la musica?

E’ cominciata quando ero un ragazzino, avevo solo 10 anni. Conoscevo un amico che suonava in un gruppo, e da lì ho cominciato a suonare la chitarra e all’età di 14 anni a scrivere le mie prime canzoni.

Ci racconti in breve la storia della sua carriera sottolineando le esperienze per lei più importanti

Il mio obbiettivo è sempre stato fare l’autore di canzoni. Tuttavia nel  87’ un discografico mi propose di incidere un album in veste di cantautore, è iniziato così un periodo di ben  7 anni in cui ho inciso 3 album e ho partecipato a manifestazioni importanti come il Festivalbar, il Cantagiro e Sanremo giovani . Ma  le mie soddisfazioni più grandi le ho ricevute scrivendo insieme a Gianni Bella la canzone: “Per sempre” incisa da Andriano Celentano  e che ha venduto un milione e mezzo di copie . Inoltre scrissi anche altre canzoni per Marcella Bella tra cui “Uomo bastardo” che ha partecipato al Festival di Sanremo . Un’altra cosa importante che posso dire è che ho collaborato con uno dei più celebri maestri della musica italiana: il grande Mogol.

Cosa faceva prima di suonare?

Ho sempre avuto la passione per la musica ma prima di farne un vero e proprio lavoro studiavo all’università di giurisprudenza, che poi ho abbandonato a soli pochi esami dalla laurea per suonare con Zucchero, che ho conosciuto perché aveva bisogno, in quel periodo, di un musicista che lo accompagnasse nelle apparizioni televisive da lì a poco è nata un’amicizia, che si è trasformata poi anche in un rapporto di lavoro .

Qual era il tema principale delle sue canzoni

Sono perlopiù storie quotidiane e canzoni d’amore , non avevo una persona particolare a cui le dedicavo ma posso dire che la figura femminile è stato uno dei temi centrali delle mie composizioni

Come si è evolta la musica italiana in questi ultimi anni?

La musica  è creatività e per questo motivo non potrà mai morire. Tuttavia rispetto agli anni in cui ho cominciato io, capisco che, oggi,  fare della musica  un lavoro è diventato estremamente difficile. Ciò non toglie che, anche se si ascolta musica un po’ omologata, esistono alcune punte di eccellenza che hanno la loro origine nel periodo musicale più fertile, che va dagli annio60’ agli anni 80’.

Ad oggi Pieroni ha un po’ accantonato la sua passione per la musica, un po’ per il lavoro, un po’ per il desiderio di mettere su famiglia, ma, confessa, se avesse un colpo di genio non esiterebbe a tornare sul campo.


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

toyota

prenota_spazio

prenota_spazio

auditerigi


Altri articoli in Cultura


martedì, 1 dicembre 2020, 16:19

"Basta censura in Tv", parola di Vito Monaco dal Canale Italia 83

"La verità disturba sempre un po' qualcosa", lo afferma Vasco Rossi in una delle sue ultime canzoni. E chi meglio del Komandante, che non ha mai avuto paura di dire il suo pensiero, poteva cominciare ciò di cui stiamo per parlare - per l'appunto la verità


lunedì, 30 novembre 2020, 13:49

Ctt Nord indice il concorso “Pensiero di Natale”

CTT Nord per l’ottavo anno consecutivo nella provincia di Lucca, vista la grandissima partecipazione degli anni passati, ha indetto anche per il 2020 l’iniziativa-concorso dal titolo “Pensiero di Natale”


Prenota questo spazio!


lunedì, 30 novembre 2020, 13:33

Il gran finale di “Culturalmentre”, la web tv di Nati per Scrivere

Torna, per l’ultimo mese dell’anno, “Culturalmentre”, la web tv intelligente, rassegna virtuale promossa dalle associazioni “Nati per scrivere” e “L’Ordinario”, da anni attive sul territorio toscano per promuovere cultura


lunedì, 30 novembre 2020, 12:36

Proseguono le dirette streaming di "Racconti nella rete"

Proseguono le dirette streaming sulla pagina facebook del "Premio letterario Racconti nella Rete". Martedì 1 dicembre alle 18, Demetrio Brandi, presidente del premio, incontra gli scrittori Elvira Spuntarelli, Andrea Masotti e Mariangela Casulli


lunedì, 30 novembre 2020, 11:28

Torna il calendario 2021 dell'Aipd Versilia

C'è il sorriso di Alessio, la faccia incredula di Samuele, lo sguardo divertito di Anna Giulia. L'Associazione Italiana Persone Down-sezione Versilia lancia il calendario 2021, nonostante tutte le difficoltà della pandemia


sabato, 28 novembre 2020, 10:44

Mese Pucciniano 2020: le iniziative per gli anniversari pucciniani e il Puccini Day

Domenica 29 novembre la Città di Viareggio e la Fondazione Festival Pucciniano con la Fondazione Simonetta Puccini, ricordano l’anniversario della scomparsa di Giacomo Puccini con la deposizione della corona d’allora alla statua del Maestro sul Belvedere


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!