prenota_spazio
prenota_spazio

Anno 6°

mercoledì, 20 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura : Blitz davanti al GAM

Games di Giovanni Monreale installata a Torino!

domenica, 9 marzo 2014, 11:53

di Marco Bellentani

Continua l'opera di riqualificazione urbana che sta alla base dell'idea estetica di Games, la serie di ragazzini intenti nel gioco creata da Giovanni Monreale, artista operante in Pietrasanta. Proprio il Numero 1, il noto bambino alla fermata dell'autobus dirimpetto il grande parcheggio dei Carabinieri a Pietrasanta fu oggetto non solo di polemiche e lodi, ma anche dell'azione vandalica che in pochi giorni distrusse l'opera di Monreale.

Il nostro Giovanni, però, non si ferma, anzi raddoppia. E' di ieri il blitz a Torino che ha permesso l'installazione di un altro "fratello".

"Ieri  mattina" - ci spiega Monreale -"ho istallato una statua nella Città di Torino, attivando di conseguenza il "mio" progetto di "Donazioni alle città" (per maggior informazioni vedere sito www.giovannidamonreale.com , ndr). La statua "Games" istallata tra via Manfredo Fanti e via Magenta alle spalle della GAM, reppresenta un bambino di circa 11 anni seduto su una panchina a forma di cubo che gioca con una playstation, vedi foto. Una comune scena di vita quotidiana che cambierà l'energia di un incrocio stradale. Uno specchio della realtà che possa far riflettere su come crescono i nostri figli. Sono consapevole del fatto che le donazioni vanno concordate con il comune, allo stesso tempo mi rendo conto dei continui tagli sulla cultura e della crisi che sta attraversando il nostro paese, sia dal punto di vista economico che sociale. Se ognuno di noi contribuisse al bello, le città avrebbero un'altro impatto."

Nasce, di qui, sia la curiosità del destino della copia Gamea posta in Torino, visto il destino sciagurato della versione pietrasantina, per cui non abbiamo certo fatto una bella figura "ellenica", sia per l'opera di Giovanni, continuamente spinto a criticare la società, disegnarne il costume, senza dimenticarsi che fare arte significa abbellire, costruire, mai distruggere...


Questo articolo è stato letto volte.



prenota_spazio


prenota_spazio


prenota_spazio


q3


Altri articoli in Cultura


mercoledì, 20 marzo 2019, 12:42

L'Azienda Multiservizi dona una piccola biblioteca alla scuola primaria Don Milani

L'Azienda Multiservizi, grazie all'adesione al progetto "Aiutaci a crescere -Regalaci un libro", promosso da diversi anni dalla Giunti Editore, torna a donare una piccola biblioteca di oltre cento libri


mercoledì, 20 marzo 2019, 11:46

"Come si creano i soldi": successo per l'incontro promosso dall'associazione "Meglio di ieri"

Un pubblico attento ed interessato quello che, sabato 16 marzo, ha partecipato al primo evento pubblico, organizzato dall'associazione "Meglio di ieri", al Circolo il Fienile di Viareggio, dedicato alla necessità di avviare una seria riforma del sistema monetario


Prenota questo spazio!


martedì, 19 marzo 2019, 13:28

La Rete Regionale Flauti Toscana dà via a un piccolo tour

La rete Regionale Flauti Toscana, nata in Toscana ad opera dei docenti Gloria Lucchesi e Antonio Barsanti, si è progressivamente ampliata con l’inclusione di ben venti istituzioni scolastiche, anche di altre regioni, arrivando a comprendere, fra studenti delle classi di flauto e docenti di SMIM, Licei Musicali e Conservatori ben...


martedì, 19 marzo 2019, 11:10

Presentazione dell’album “Respiro” de “Lamarea”: l’Accademia Musicale della Versilia sostiene la Band Toscana

La serata sarà incentrata sulla presentazione del nuovo album della band “Respiro” in modo da ripercorrere alcune delle tappe musicali più importanti della band in un vero e proprio percorso passato-presente, che però lascerà anche qualche indizio per il futuro


sabato, 16 marzo 2019, 21:12

Tanta allegria alla cerimonia di premiazione dei vincitori del Carnevale 2019

Quasi a voler ricordare la canzone ufficiale del carnevale 1938, “Sole e amore” sono stati i grandi protagonisti di questa giornata. La Cittadella, infatti, ha aperto le porte a grandi e piccini per premiare i costruttori che, due settimane fa, hanno sfilato per l’ultima volta di quest’anno insieme alle loro...


sabato, 16 marzo 2019, 16:36

Stefano Carlo Vecoli presenta le sue opere nella rassegna "Di mercoledì: scrittori e lettori a Villa Argentina"

Mercoledì 20 marzo, alle 17, nell'ambito della rassegna "Di mercoledì: scrittori e lettori a Villa Argentina" verranno presentati dell'autore Stefano Carlo Vecoli il romanzo "Crescevano Sogni", ambientato a Viareggio negli anni 1968/1974, ed il catalogo "Presenze Toscane" con le opere pittoriche


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!