Anno 6°

venerdì, 30 ottobre 2020 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura : Blitz davanti al GAM

Games di Giovanni Monreale installata a Torino!

domenica, 9 marzo 2014, 11:53

di Marco Bellentani

Continua l'opera di riqualificazione urbana che sta alla base dell'idea estetica di Games, la serie di ragazzini intenti nel gioco creata da Giovanni Monreale, artista operante in Pietrasanta. Proprio il Numero 1, il noto bambino alla fermata dell'autobus dirimpetto il grande parcheggio dei Carabinieri a Pietrasanta fu oggetto non solo di polemiche e lodi, ma anche dell'azione vandalica che in pochi giorni distrusse l'opera di Monreale.

Il nostro Giovanni, però, non si ferma, anzi raddoppia. E' di ieri il blitz a Torino che ha permesso l'installazione di un altro "fratello".

"Ieri  mattina" - ci spiega Monreale -"ho istallato una statua nella Città di Torino, attivando di conseguenza il "mio" progetto di "Donazioni alle città" (per maggior informazioni vedere sito www.giovannidamonreale.com , ndr). La statua "Games" istallata tra via Manfredo Fanti e via Magenta alle spalle della GAM, reppresenta un bambino di circa 11 anni seduto su una panchina a forma di cubo che gioca con una playstation, vedi foto. Una comune scena di vita quotidiana che cambierà l'energia di un incrocio stradale. Uno specchio della realtà che possa far riflettere su come crescono i nostri figli. Sono consapevole del fatto che le donazioni vanno concordate con il comune, allo stesso tempo mi rendo conto dei continui tagli sulla cultura e della crisi che sta attraversando il nostro paese, sia dal punto di vista economico che sociale. Se ognuno di noi contribuisse al bello, le città avrebbero un'altro impatto."

Nasce, di qui, sia la curiosità del destino della copia Gamea posta in Torino, visto il destino sciagurato della versione pietrasantina, per cui non abbiamo certo fatto una bella figura "ellenica", sia per l'opera di Giovanni, continuamente spinto a criticare la società, disegnarne il costume, senza dimenticarsi che fare arte significa abbellire, costruire, mai distruggere...


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

toyota

prenota_spazio

prenota_spazio

auditerigi


Altri articoli in Cultura


venerdì, 30 ottobre 2020, 19:35

Paolo Brosio entra stasera al Grande Fratello Vip

La lunga attesa è finita e Paolo Brosio entra finalmente questa sera, venerdì, nella casa del Grande Fratello. Il popolare personaggio Tv è stato prescelto per far parte del cast fino dal settembre scorso ma nell’immediata vigilia del suo ingresso accusò i sintomi di una forma leggera di Covid 19...


mercoledì, 28 ottobre 2020, 13:17

Nasce l’Orchestra Sinfonica della Versilia

In un momento storico di crisi culturale, politica ed economica, in cui tutto sembra andare di male in peggio, arriva un forte e significativo segnale di rinascita da parte di alcuni artisti italiani


Prenota questo spazio!


domenica, 25 ottobre 2020, 10:55

Il satiro delle Apuane Mezzacapra rappresentato dall'artista Nadine

Ruvide e sincere, le Alpi Apuane custodiscono molteplici segreti e ne rivelano – seppur soltanto una scheggia - a chi cerca di indagarli e interpretarli attraverso l'arte


martedì, 13 ottobre 2020, 12:56

I lupi sul Corchia vincono il primo premio al Festival internazionale Monthfoto

Quello scatto perfetto che immortale i lupi sul monte Corchia ha sbaragliato tutti e il suo autore, “l’italiano Lorenzo Shoubridge”, si è aggiudicato il primo premio assoluto del Festival Monthfoto, concorso internazionale di fotografia, che dal 30 settembre al 3 di ottobre ha celebrato la sua 24 esima edizione


domenica, 11 ottobre 2020, 13:08

Giordano Bruno Guerri ha aperto il corso della scuola di scrittura

C’è stato un ritardo di sette mesi, dovuto all’emergenza della pandemia di covid-19, ma alla fine i corsi di scrittura dell’Officina del Premio sono partiti. E’ stato Giordano Bruno Guerri, direttore della scuola promossa dall’Associazione “L’Officina del Premio”, a dare il via al ciclo di incontri autunnali, venerdì e sabato...


venerdì, 2 ottobre 2020, 16:24

Premio “Stellina”, iscrizioni prorogate fino al 16 ottobre

Il concorso è aperto a tutti gli autori italiani e stranieri, senza limiti d’età, ed è suddiviso in tre categorie: junior (fino a 12 anni compiuti), giovani (da 13 a 17 anni compiuti) e adulti (da 18 anni compiuti in poi)


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!