Anno X

venerdì, 17 settembre 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota

Cultura : Blitz davanti al GAM

Games di Giovanni Monreale installata a Torino!

domenica, 9 marzo 2014, 11:53

di Marco Bellentani

Continua l'opera di riqualificazione urbana che sta alla base dell'idea estetica di Games, la serie di ragazzini intenti nel gioco creata da Giovanni Monreale, artista operante in Pietrasanta. Proprio il Numero 1, il noto bambino alla fermata dell'autobus dirimpetto il grande parcheggio dei Carabinieri a Pietrasanta fu oggetto non solo di polemiche e lodi, ma anche dell'azione vandalica che in pochi giorni distrusse l'opera di Monreale.

Il nostro Giovanni, però, non si ferma, anzi raddoppia. E' di ieri il blitz a Torino che ha permesso l'installazione di un altro "fratello".

"Ieri  mattina" - ci spiega Monreale -"ho istallato una statua nella Città di Torino, attivando di conseguenza il "mio" progetto di "Donazioni alle città" (per maggior informazioni vedere sito www.giovannidamonreale.com , ndr). La statua "Games" istallata tra via Manfredo Fanti e via Magenta alle spalle della GAM, reppresenta un bambino di circa 11 anni seduto su una panchina a forma di cubo che gioca con una playstation, vedi foto. Una comune scena di vita quotidiana che cambierà l'energia di un incrocio stradale. Uno specchio della realtà che possa far riflettere su come crescono i nostri figli. Sono consapevole del fatto che le donazioni vanno concordate con il comune, allo stesso tempo mi rendo conto dei continui tagli sulla cultura e della crisi che sta attraversando il nostro paese, sia dal punto di vista economico che sociale. Se ognuno di noi contribuisse al bello, le città avrebbero un'altro impatto."

Nasce, di qui, sia la curiosità del destino della copia Gamea posta in Torino, visto il destino sciagurato della versione pietrasantina, per cui non abbiamo certo fatto una bella figura "ellenica", sia per l'opera di Giovanni, continuamente spinto a criticare la società, disegnarne il costume, senza dimenticarsi che fare arte significa abbellire, costruire, mai distruggere...


Questo articolo è stato letto volte.


tuscania

toyota

prenota_spazio

prenota_spazio

auditerigi


Altri articoli in Cultura


mercoledì, 15 settembre 2021, 19:26

Gianni Capolei ed i suoi “Ricordi” alla Galleria Engel

Giovedì 16 settembre alle 18.00 alla Galleria Engel, inizia la personale di Gianni Capolei “Ricordi” presenta l’artista e la mostra Lorenzo Pacini direttore di una casa d’arte a Lucca e scrittore


venerdì, 10 settembre 2021, 16:17

Cartoline al grande tenore Enrico Caruso: invito al mondo della musica

Un invito a tutto il mondo della musica a spedire una cartolina ad Enrico Caruso. È l'iniziativa "Caro amico ti scrivo" portata avanti dall'Associazione Nazionale Case della Memoria e dalla Fondazione Festival Pucciniano per celebrare il grande tenore in una data non casuale


Prenota questo spazio!


giovedì, 9 settembre 2021, 12:40

Artisti per la sostenibilità: azioni e formazioni per la cittadinanza

L’associazione di promozione sociale RecuperARTI, promotrice di un processo e una cultura in cui gli scarti vengano portati a nuova vita attraverso un percorso creativo, artistico ed educativo con la collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, propone “Artisti per la Sostenibilità: azioni e formazioni per la cittadinanza”


giovedì, 9 settembre 2021, 11:16

Alla piccola galleria Engel “La biblioteca tra le nuvole”

Venerdì 10 settembre alle 17.30 alla p.Galleria Engel, monsignor Scarabelli presenta il libro di Giovanni Braida “La biblioteca tra le nuvole”


martedì, 7 settembre 2021, 12:42

Fuori il nuovo video di Strane Radici

Finalmente disponibile sul loro canale youtube il nuovo video di Strane Radici in collaborazione con Ill Pepa, giovane rapper della scena massese


lunedì, 6 settembre 2021, 15:37

L'inedito del versiliese Simone Rossi in anteprima al festival "A Voice for Europe"

La finale nazionale del Festival “A voice for Europe” a Riccione è stato il palcoscenico del lancio del nuovo singolo del versiliese Simone Rossi “Pezzi di memoria”. Durante le serate del festival all'Opera Beach di Riccione Rossi ha interpretato in anteprima assoluta il brano scritto e musicato da Marcello Marchetti


Ricerca nel sito


prenota_spazio


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!


Prenota questo spazio!